Basket, Eurolega 2019: trasferta di fuoco per l’Olimpia in Spagna. Baskonia-Milano è uno scontro diretto da playoff

James Mike AX Armani Exchange Milano - Kirolbet Baskonia Vitoria-Gasteiz Turkish Airlines Euroleague 2018/2019 Milano 21/11/18 Ciamillo - Castoria // Foto Vincenzo Delnegro


CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DI BASKONIA-MILANO DALLE 20.45

Milano non può più sbagliare. La formazione di Simone Pianigiani è attesa domani ad una sfida decisiva per il proprio cammino nell’Eurolega 2018-2019 di basket. L’Olimpia scenderà in campo nella caldissima Fernando Buesa Arena di Vitoria-Gasteiz contro gli spagnoli del Baskonia, nella diciannovesima giornata della regular season della massima competizione europea.

Se è vero da un lato che la stagione è ancora lunga e che con dodici partite da giocare la classifica può cambiare radicalmente, è certo anche che Milano arriva da una settimana decisamente negativa, con le sconfitte rimediate contro Barcellona e Bayern Monaco. Un insuccesso nel terzo scontro diretto consecutivo rischierebbe di far precipitare la fiducia e la convinzione nei propri mezzi di Mike James e compagni. Olimpia e Baskonia sono appaiate all’ottava posizione in classifica, con otto vittorie e dieci sconfitte, e la formazione basca cercherà in tutti i modi il successo per completare il sorpasso ai danni della compagine meneghina. Dall’altro lato, la vittoria consentirebbe invece agli uomini di Pianigiani di provare a ridurre il margine rispetto alle formazioni che la precedono.

Nella partita di andata Milano ha ottenuto un importante successo con il punteggio di 93-90, trascinata dalla coppia formata da Mike James (20 punti) e Vladimir Micov (22 punti). Sulla panchina del Baskonia sedeva per la prima volta il croato Velimir Perasovic, chiamato dalla società al posto dello spagnolo Pedro Martinez dopo un avvio di stagione decisamente al di sotto delle aspettative (cinque sconfitte nelle prime sette partite). Sotto la guida del nuovo tecnico, la squadra iberica ha recuperato posizioni ed è rientrata in piena lotta playoff.

Nel doppio impegno della scorsa settimana gli spagnoli sono stati sconfitti di misura sul campo dell’Olympiacos (91-87) e hanno superato senza troppe difficoltà Gran Canaria tra le mura amiche (83-66). Protagonisti della seconda sfida sono stati il brasiliano Marcelinho Huertas (alla Fortitudo Bologna nel lontano 2008-2009 e protagonista di due stagioni in NBA con la maglia dei Los Angeles Lakers) e il francese Vincent Poirier, miglior realizzatore della squadra dopo il georgiano Tornike Shenghelia che però non ci sarà perché infortunato. La difesa biancorossa dovrà fare attenzione anche allo statunitense con cittadinanza georgiana Matt Janning (due parentesi a Siena tra 2012 e 2014), che viaggia ad una media di 11.4 punti di media a partita in stagione e nella sfida di andata ha chiuso con 18 punti all’attivo.

Dando un’occhiata alle statistiche, Milano potrà sicuramente sfruttare il proprio potenziale offensivo (miglior attacco della competizione con 87.33 punti di media a partita, a pari merito con il Real Madrid), ma dovrà fare attenzione alla forza sotto canestro del Baskonia, che è quinta nella percentuale di conclusioni dall’area mandate a bersaglio con un ottimo 54.95 %. La formazione basca è in vantaggio rispetto all’Olimpia anche nelle classifiche dedicate ai rimbalzi e agli assist messi a referto. Servirà davvero una prestazione di altissimo livello da parte di Mike James e compagni per riuscire a sbancare la Fernando Buesta Arena e non rischiare di scivolare fuori dalla lotta playoff.

roberto.pozzi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

Lascia un commento

scroll to top