Volley femminile, decima giornata Serie A1 2018-2019: vittorie per Novara, Busto Arsizio e Conegliano. Bergamo supera il Club Italia nello scontro salvezza


Si è aperta oggi la decima giornata della Serie A1 2018-2019 di volley femminile. Sabato particolarmente ricco con ben quattro anticipi in programma. Netto successo di Novara che regola Chieri con un secco 3-0 nel derby piemontese. Bottino pieno anche per Busto Arsizio e Conegliano, che faticano di più nelle rispettive vittorie per 3-1 su Filottrano e Firenze. Nello scontro salvezza, importante vittoria per Bergamo per 3-0 sul Club Italia.

La Igor Gorgonzola Novara supera la Reale Mutua Fenera Chieri con un secco 3-0, nonostante un primo set non particolarmente brillante. Miglior realizzatrice della serata Paola Egonu (16 punti, con 4 ace), seguita dall’argentina Yamila Nizetich (15 punti e ben 5 servizi vincenti). Per la formazione ospite, 7 punti della bielorussa Anzhelika Barysevich e della cubana Gyselle Silva. Partenza al rallentatore di Novara, che concede un paio di errori al servizio e permette a Chieri di allungare fino al 5-11. Tre ace consecutivi di Nizetich riportano le padrone di casa a contatto, ma al timeout tecnico le ospiti conducono 10-12. Novara trova il pareggio sul 15-15 e con sette punti consecutivi archivia il primo set per 25-20. Chieri subisce il contraccolpo nel secondo parziale, lasciando prendere vantaggio alle padrone di casa sin dai primi scambi e ritrovandosi ad inseguire di cinque lunghezze a metà set, sul 12-7. Novara non si lascia sfuggire l’occasione e allunga ancora chiudendo senza problemi sul 25-17. Nel terzo set la capolista annulla qualsiasi resistenza avversaria in apertura, con un parziale da 9-0. 25-10 il punteggio finale e decima vittoria consecutiva per Novara.

Successo in rimonta per l’Unet E-Work Busto Arsizio sulla Lardini Filottrano. La squadra lombarda si mantiene al secondo posto in classifica superando per 3-1 la formazione marchigiana. Trascinatrice delle bustocche Alessia Gennari, che chiude con 21 punti. Dopo un’iniziale fase di equilibrio, Filottrano passa in vantaggio con un parziale di sei punti consecutivi, propiziato dal servizio della statunitense Aiyana Whitney, che vale il 7-13 per le ospiti. Busto Arsizio prova a reagire, ma la formazione marchigiana conserva un buon margine e si aggiudica il primo set per 22-25. La risposta delle lombarde non si fa attendere: un parziale di quattro punti consecutivi in avvio di secondo set sposta l’inerzia a favore delle padrone di casa, che conducono 7-4. Filottrano prova a rimanere a contatto, ma Busto allunga ancora portandosi sul 16-8 e amministrando nella parte finale fino al 25-17 che pareggia l’incontro. Nel terzo set la formazione di casa inserisce le marce alte e allunga sul 16-6, contenendo poi la reazione delle avversarie che si arrendono soltanto per 25-19. Grandissimo equilibrio nel quarto periodo, con le due compagini che procedono a piccoli strappi fino al 22-22. Due errori al servizio consecutivi costano carissimi a Filottrano, che viene superata nel finale per 25-23 e torna a casa senza punti nonostante la buona prestazione.

Vittoria anche per l’Imoco Volley Conegliano, che conquista tre punti sul difficile campo del Bisonte Firenze imponendosi con il punteggio di 3-1. Decisivi i 23 punti della croata Samanta Fabris, ma buone prestazioni anche per le azzurre Miriam Sylla (12) e Valentina Tirozzi (11). Per la formazione di casa la migliore è la tedesca Louisa Lippmann con 19 punti. Primo set equilibrato, con le due squadre che avanzano a piccoli parziali. Meglio Firenze in avvio, poi Conegliano passa in vantaggio sul 6-9. Dopo il timeout tecnico le padrone di casa provano l’allungo e si portano sul 15-12, ma le campionesse italiane reagiscono trovando il pareggio sul 20-20. Nel finale Conegliano non sbaglia nulla e si aggiudica il primo set per 21-25. Bella reazione della formazione toscana nel secondo periodo, giocato punto a punto nella prima parte e deciso da tre punti consecutivi che portano Firenze sul 18-13. Le padrone di casa gestiscono il margine fino al 25-20 finale che rimette in parità la partita. Grande equilibrio anche in avvio di terzo set, con Firenze che trova il primo strappo e allunga sul 16-14. La reazione di Conegliano è immediata: sette punti consecutivi portano il punteggio sul 17-22 e chiudono di fatto la terza frazione, conquistata dalle ospiti per 21-25. Copione molto simile nel quarto set, dove però l’equilibrio si prolunga fino al 20-20 ed è soltanto nel finale che le campionesse italiane in carica trovano il break decisivo per il 21-25 che conferisce loro la vittoria.

Nello scontro salvezza tra Zanetti Volley Bergamo e Club Italia Crai la formazione lombarda si impone con il risultato di 3-0 conquistando tre punti importanti per risalire posizioni in classifica. Protagoniste della serata Rossella Olivotto e la polacca Malwina Smarzek (14 punti per entrambe), mentre alla squadra ospite non bastano Alessia Populini (14 punti) e Sylvia Nwakalor (10 punti). Dopo un ottimo avvio con un parziale di 4-0, il Club Italia subisce il rientro delle padrone di casa che trovano due strappi da cinque punti consecutivi e si portano sul 10-6. La squadra ospite non riesce a ricucire lo strappo e cede il primo set per 25-17. Andamento opposto nel secondo parziale, dove è Bergamo a trovare l’allungo portandosi sull’8-2, mentre il Club Italia riesce a rientrare trovando la parità sul 10-10. Nella seconda parte però la formazione di casa allunga ancora e con quattro punti consecutivi scappa nuovamente chiudendo anche il secondo set sul 25-17. La formazione di Massimo Bellano prova il tutto per tutto nella terza frazione: con una partenza aggressiva riesce a guadagnare un buon margine, trovandosi anche sul 9-16. Immediata la replica di Bergamo, che con un parziale di sei punti consecutivi rimette in equilibrio il set sul 20-20. Sul 25-25 è la maggiore esperienza della squadra lombarda a fare la differenza: 28-26 e decima sconfitta per il Club Italia.

Di seguito il riepilogo completo dei risultati.

Igor Gorgonzola Novara – Reale Mutua Fenera Chieri 3-0 (25-20; 25-17; 25-10)
Unet E-Work Busto Arsizio – Lardini Filottrano 3-1 (22-25; 25-17; 25-19; 25-23)
Il Bisonte Firenze – Imoco Volley Conegliano 1-3 (21-25; 25-20; 21-25; 21-25)
Zanetti Bergamo – Club Italia Crai 3-0 (25-17; 25-17; 28-26)

roberto.pozzi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Salvo Barbagallo / LivePhotoSport

Lascia un commento

scroll to top