Canoa velocità, Olimpiadi Giovanili Buenos Aires 2018: Lucrezia Zironi fuori ai quarti nel kayak, è quinta


Si sono disputate le prime due finali della canoa velocità alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires: assegnati i titoli nella canadese maschile e nel kayak femminile, dove l’azzurrina Lucrezia Zironi chiude quinta. Oggi le ultime due finali, con l’italiana che nella canadese dovrebbe trovarsi ancora di più a suo agio.

Nel kayak femminile oro alla magiara Eszter Rendessy, che dopo aver dominato sin dalle qualifiche, nella finale per l’oro chiude in 1’46″21, superando la slovacca Katarina Pecsukova, giunta all’arrivo in 1’51″94. Bronzo alla kazaka Stella Sukhanova, che nella finalina di consolazione batte la tedesca Gina Zint (1’54″25 contro 1’57″18). Proprio la kazaka aveva estromesso, all’altezza dei quarti di finale, la nostra Lucrezia Zironi, battendola con il crono di 1’53″82 contro 1’54″56. L’azzurrina, avendo il miglior tempo tra le atlete eliminate ai quarti, si è classificata quinta.

Nella canadese maschile affermazione del kazako Dias Bakhraddin, che in finale con il crono di 1’54″66 brucia l’uzbeko Islomjon Abdusalomov, che chiude in 1’55″17. Nella finalina per il bronzo il ceco Kiri Minarik completa le proprie fatiche in 1’55″45 e lascia giù dal podio il magiaro Balazs Palla, che chiude in 1’56″32.





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Sito ufficiale YOG Buenos Aires

roberto.santangelo@oasport.it

Lascia un commento

scroll to top