Canoa slalom, Olimpiadi Giovanili Buenos Aires 2018: Lucrezia Zironi fuori agli ottavi nel kayak, è quindicesima


Si sono disputate le prime due finali della canoa slalom alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires: assegnati i titoli nella canadese maschile e nel kayak femminile, dove l’azzurrina Lucrezia Zironi chiude quindicesima. Oggi le ultime due finali, con l’italiana che non prenderà parte alla gara nella canadese.

Nel kayak femminile oro alla slovacca Emanuela Luknarova, che dopo aver dominato sin dalle qualifiche, nella finale per l’oro chiude in 1’18″25, superando la francese Doriane Delassus, giunta all’arrivo in 1’20″00. Bronzo all’atleta di Cina Taipei Lai Tzu-Hsuan, che nella finalina di consolazione batte la tedesca Zola Charlotte Marion Lewandowski (1’21″58 contro 1’22″02). Proprio la futura medaglia d’oro aveva estromesso, all’altezza degli ottavi di finale, la nostra Lucrezia Zironi, battendola con il crono di 1’18″33 contro 1’29”. L73’azzurrina, avendo il secondo peggior tempo tra le atlete eliminate agli ottavi, si è classificata quindicesima.

Nella canadese maschile affermazione dell’atleta delle Mauritius Terence Benjamin Saramandif, che in finale con il crono di 1’18″68 stacca il neozelandese Finn Anderson, che chiude in 1’23″26. Nella finalina per il bronzo lo spagnolo Yoel Becerra Bernardez completa le proprie fatiche in 1’23″22 e lascia giù dal podio l’ucraino Taras Kuzyk, che chiude in 1’24″01.





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Sito ufficiale YOG Buenos Aires

roberto.santangelo@oasport.it

Lascia un commento

scroll to top