Volley, Mondiali 2018: Italia-Russia 2-3, le parole degli azzurri. Anzani e Mazzone: “Partita durissima, dispiaciuti per la sconfitta”


L’Italia ha lottato contro la Russia ma è stata sconfitta al tie-break in un match valido per i Mondiali 2018 di volley maschile. Sconfitta incolore per gli azzurri che si sono già garantiti la qualificazione alla terza fase della rassegna iridata col primo posto nel girone. Resta comunque un po’ di amaro in bocca come traspare dalle dichiarazioni rilasciate da alcuni protagonisti tramite la Federvolley.

SIMONE ANZANI: “È stata una partita importante che ci ha dato molte indicazioni per capire a che punto siamo arrivati. Penso che il fatto di essercela giocata alla pari contro una squadra fortissima come la Russia sia un segnale molto positivo. La cosa poi più importante è aver già ottenuto il primo posto nel girone e la qualificazione per la fase di Torino: lì vedremo quello che verrà. Prima del prossimo round dobbiamo affrontare l’Olanda e ce la metteremo tutta anche per ripagare questo splendido pubblico di Milano”.

DANIELE MAZZONE: “Siamo dispiaciuti per la sconfitta, ma il fatto che la squadra ha lottato sino è un segnale importante. Abbiamo centrato il nostro obiettivo, siamo già certi del primo posto e soprattutto della qualificazione alla fase finale. Domani affronteremo l’Olanda e poi sfrutteremo i giorni di riposo per presentarci al meglio a Torino”.

foto: Valerio Origo

CLICCA QUI PER LA DATA E L’ORARIO DEL SORTEGGIO DELLA TERZA FASE

CLICCA QUI PER LE POSSIBILI AVVERSARIE DELL’ITALIA NELLA TERZA FASE

CLICCA QUI PER IL CALENDARIO E LE DATE DELLE PARTITE DELL’ITALIA NELLA TERZA FASE

 





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top