LIVE Volley, Mondiali 2018 in DIRETTA: risultati 14 settembre. Vincono Francia, Bulgaria, Olanda, Argentina, Russia, Finlandia, Slovenia e Australia


CLICCA QUI PER TUTTI I RISULTATI E LE CLASSIFICHE

 

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE dei Mondiali 2018 di volley maschile (venerdì 14 settembre).Oggi ci sarà da divertirsi con 8 partite in programma tra Bari, Firenze, Varna, Ruse. Giornata intensissima e spettacolo assicurato, a partire dalle ore 16.00 e fino alla seconda serata: una vera e propria scorpacciata di pallavolo che ci farà tremendamente divertire.

Si inizia alle ore 16.00 con due incontri che potrebbero risultare decisivi per la qualificazione alla seconda fase: Cina-Olanda e Finlandia-Cuba. La Slovenia cerca una reazione contro il Giappone alle ore 17.00, mentre in prima serata vedremo all’opera due big: la Russia e la Francia se la dovranno vedere contro le modeste Egitto e Tunisia. La Bulgaria padrona di casa insieme all’Italia prosegue l’avventura contro Porto Rico, l’Argentina cerca i tre punti contro la Dominicana.

 

OASport vi propone la DIRETTA LIVE dei Mondiali 2018 di volley maschile (venerdì 14 settembre): cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, con tutti i risultati delle varie partite, commenti e momenti clou. Si inizia alle ore 16.00. Buon divertimento a tutti.

Il programma di oggi – La presentazione delle partite di oggi





CLICCA IL TASTO F5 DA DESKTOP O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

Si chiude qui la nostra diretta: appuntamento a domani per un’altra lunghissima giornata del Mondiale di volley.

21.51: Finisce anche la pratica per l’Argentina: 26-24 25-15 25-15 sulla Repubblica Domenicana.

21.51: Chiude la Russia! 25-19 25-6 25-19 sulla Tunisia.

21.51 Match point anche per la Russia.

21.49: Match point per l’Argentina.

21.46: 22-16 Russia-Tunisia, 22-13 Argentina-Repubblica Domenicana. Stanno per chiudersi gli incontri di questa serata.

21.41: Volano via al timeout tecnico sia Russia che Argentina: 16-11 e 16-6, parziali che sembrano essere già archiviati.

21.37: Argentina sul 12-5, mentre Russia sul 13-10 sulla Tunisia.

21.32: Argentina e Russia in pieno controllo anche nel terzo set. 8-3 sulla Repubblica Dominicana e 9-5 sulla Tunisia

21.27: Anche l’Argentina va comodamente sul 2-0. 25-15 nel secondo set con un Solè in doppia cifra (5 attacci e 5 muri)

21.23: La Russia travolge 25-6 la Tunisia nel secondo set. 7 punti in attacco di Kliuka. 8 muri contro due per i russi

21.17: Argentina in pieno controllo nel secondo set (18-11)

21.13: La Russia sta demolendo la Tunisia. 18-4

21.07: La Bulgaria vince 3-0 contro Portorico. 25-16 25-18 25-21 i parziali dei tre set. Uchikov è il migliore con 10 punti in attacco, ma il dominio bulgaro è soprattutto a muro (12-0)

21.00: L’Argentina si prende il primo set contro la Repubblica Dominicana. 26-24 per i sudamericani, trascinati dai 7 punti di Solè (anche 3 muri)

20.58: La Russia vince il primo set contro la Tunisia con il punteggio di 25-19. Kliuka il migliore in attacco con 4 punti

20.55: Ha vinto la Francia. Netto 3-0 all’Egitto. 25-22, 25-23, 25-16 i parziali. Rossard con 13 puni è il miglior in attacco dei transalpini, poi in doppia cifra chiude anche Patry.

20.50: Dominio della Francia nel terzo set. 21-16 e vittoria ormai in arrivo

20.43: Francia-Egitto 8-4 (3°set)
Bulgaria-Portorico 3-2 (3°set)
Argentina-Repubblica Dominicana 10-9 (1°set)
Russia-Tunisia 11-9 (1°set)

20.39: Francia-Egitto 8-4 (3°set)
Bulgaria-Portorico 3-2 (3°set)
Argentina-Repubblica Dominicana 10-9 (1°set)
Russia-Tunisia 11-9 (1°set)

20.33: Tutto facilissimo per la Bulgaria. 25-18 il parziale del secondo set con Uchikov (8 attacchi vincenti) e Penchev (6) finora decisivi

20.31: La Francia vince il secondo set contro l’Egitto per 25-23. Finora il migliore è Rossard con nove attacchi vincenti, ai quali si aggiungono anche due ace ed un muro.

20.29: Stanno per cominciare Argentina-Repubblica Dominicana e Russia-Tunisia

20.23: Francia-Egitto 19-19
Bulgaria-Portorico 15-12

20.17: Allunga l’Egitto sul 15-12

20.12: Nel secondo set 8-8 Francia-Egitto, 7-5 Portorico-Bulgaria

20.08: 5-5 ne secondo set tra Francia ed Egitto

20.03: Dominio assoluto della Bulgaria nel primo set contro Portorico. 25-16 per i padroni di casa. Miglior marcatore è Valentin Bratoev, autore finora di sette punti (5 attacchi, 1 muro, 1 ace)

19:59 La Bulgaria continua a dilagare in questo primo set contro il Portorico: 19-12 al momento.

19:56 La Francia conquista il primo set contro l’Egitto, che annulla 3 set point, con il risultato di 25-22! Senza Ngapeth, ci pensa Rossard a trascinare i francesi con 7 punti a referto.

19:53 Anche la Bulgaria scava un solco: 13-8, ora si fa difficile recuperare per il Portorico.

19:51 I francesi amministrano il vantaggio di 4 punti sugli egiziani: 21-17 e primo set che volge al termine.

19:48 La Bulgaria si porta sull’8-6 contro il Portorico; la Francia continua ad allungare sull’Egitto: 18-14.

19:45 Francia avanti 16-13 contro l’Egitto al secondo timeout tecnico del primo set. Bulgaria-Portorico 5-4 agli albori del primo set.

19:43 Primo allungo della partita per la Francia e Egitto sotto 14-11.

19:40 L’Egitto per ora tiene: parità 9-9. Sta per iniziare anche Bulgaria-Portorico.

19:37 Francia in vantaggio 8-7 sull’Egitto al primo timeout tecnico dell’incontro.

19:33 Francia avanti 4-3 in avvio primo set.

19:30 Iniziata Francia-Egitto, terza giornata della Pool B.

19:08 Anche la Bulgaria, in campo dalle 19:40 contro il Portorico, dovrà riscattare la recente sconfitta subita dall’Iran. Appuntamento sempre qui su OA Sport a partire dalle 19:30 con l’inizio di Francia-Egitto.

19:05 Alle 19:30 sarà la volta di Francia-Egitto. Ngapeth e compagni vogliono ritrovarsi dopo la sconfitta contro il Brasile.

19:01 VINCE ANCHE LA SLOVENIA CONTRO IL GIAPPONE! Risultato finale: 25-20, 22-25, 25-20, 25-13. Ben 12 punti degli sloveni sono arrivati da muri!

18:59 Lincoln Alexander Williams magnifico! 22 punti per lui.

18:58 VITTORIA AUSTRALIA! 21-25, 25-17, 25-22, 25-20 per i canguri, che si impongono sul Camerun dopo un avvio difficile.

18:56 Per la Slovenia è solo una formalità chiudere il match, con il Giappone oramai uscito dal campo. Risultato del quarto set sul 20-12.

18:55 Sempre 3 punti di vantaggio per l’Australia contro il Camerun nel quarto set: 22-19

18:52 Allungo probabilmente decisivo della Slovenia: 16-9 al quarto set e Giappone alle corde. L’Australia a 5 punti dal match: 20-17 in questo momento sul Camerun.

18:49 Anche l’Australia si avvicina alla vittoria, avanti 16-12 al secondo timeout tecnico del quarto set e dopo averne vinto 2 dei primi 3.

18:47 La Slovenia corre verso la vittoria. Vantaggio di 2-1 nei set e 10-7 nel quarto.

18:44 Sempre due lunghezze di vantaggio per l’Australia sul Camerun: 12-10 ora.

18:41 Iniziato il quarto set anche tra Giappone e Slovenia: risultato sul 5-3 per gli sloveni.

18:38 Australia avanti 8-6 sul Camerun in avvio quarto set.

18:35 Sinora gran prestazione di Tine Urnaut per gli sloveni, autore di 13 punti.

18:33 La Slovenia conquista il terzo set contro il Giappone 25-20 e si porta sul 2-1!

18.29 25-22 AUSTRALIA!! Gli aussie se la cavano e respingono il tentativo di rimonta degli africani a fine terzo set, adesso è 2-1 Australia

18.27 Slovenia-Giappone 21-16, Australia-Camerun 23-21

18.24 La Slovenia stacca il Giappone a fine set e si porta sul 19-14. Il Camerun non molla ed è 20-22 con l’Australia

18.21 L’Australia reagisce e si porta sul 19-16. Slovenia avanti 17-14 col Giappone nel terzo set

18.18 Bella rimonta degli africani che tornano a -3 sul 13-16. Parziale aperto di 5-0 per i camerunensi. Slovenia che mantiene sempre due punti di vantaggio sul Giappone

18.13 Gli aussie allungano a +8 sul 16-8. Slovenia avanti 10-8 col Giappone

18.09 Australia-Camerun 10-7, Slovenia-Giappone 6-4

18.06 Australia sul 8-4 al primo time-out tecnico del terzo set con il Camerun. 3-2 Slovenia in avvio di 3° set

18.03 In questo momento sono in campo solo gli incontri di Bari (Australia-Camerun) e Firenze (Giappone-Slovenia)

18.01 Secondo set per il Giappone con il punteggio di 25-22! Adesso la sfida del girone dell’Italia è in parità

18.00 Battute finali del secondo set tra Slovenia e Giappone, con i nipponici avanti 24-21!

17.59 La Finlandia chiude i conti e si aggiudica il quarto set per 25-16. Punteggio finale: Finlandia-Cuba 3-1 (25-19, 25-19, 20-25, 25-16)

17.56 L’Australia vince il secondo set per 25-17 e si porta sull’1-1 col Camerun!

17.54 Finlandia a cinque punti dalla vittoria del set e del match con Cuba: 20-12

17.52 L’Australia allunga sul 20-14 con il Camerun nel secondo set. Slovenia sotto 15-18 col Giappone

17.49 L’Olanda vince per 3-1 con la Cina con i seguenti punteggi parziali: 25-21, 25-13, 23-25, 25-13

17.47 Olanda e Finlandia sono molto vicine alla vittoria contro Cina e Cuba. Australia avanti 16-13 sul Camerun nel 2°

17.44 Olanda in dirittura d’arrivo con la Cina: 18-9 nel 4° set e 2-1 nel conto dei set. 11-5 per la Finlandia

17.41 Finlandia sul 7-4 nel 4° con Cuba, Slovenia-Giappone 7-7 (1-0), Olanda-Cina 15-8 (2-1), Camerun-Australia 7-10 (1-0)

17.38 L’Olanda vola sul 12-5 nel quarto set con la Cina e si avvicina così al successo

17.35 Break importante dell’Olanda in avvio di quarto set, 8-3 sulla Cina. Appena ricominciati gli altri incontri

17.32 Ricapitoliamo la situazione di punteggio nei quattro match in corso: Olanda-Cina 7-3 (2 set a 1), Finlandia-Cuba 2 set a 1, Camerun-Australia 1-0 e Slovenia-Giappone 1-0

17.29 Camerun (25-21), Cuba (25-20) e Slovenia (25-20) chiudono in contemporanea i rispettivi set contro Australia, Finlandia e Giappone

17.24 25-23 CINA!! I cinesi accorciano le distanze ed ora sono sotto per 1-2 con l’Olanda. Nella partita del girone degli azzurri, la Slovenia è in vantaggio per 21-18 sul Giappone nel primo parziale

17.23 Set point Cina sul 24-23 al terzo set con l’Olanda

17.22 Olanda-Cina 22-22 (2 set a 0). Slovenia e Camerun si avvicinano alla conquista del primo set contro Giappone e Australia

17.19 Punto a punto nel terzo set di Olanda-Cina: 21-20 per gli Orange. Cuba scava un gap di sei punti sulla Finlandia nel terzo set (19-13)

17.16 Rimonta cinese completata sul 16-16. Slovenia-Giappone 14-11 (1°), Camerun-Australia 14-10 (1°), Finlandia-Cuba 12-16 (2 set a 0 per i finnici)

17.12 La Cina si riavvicina all’Olanda e si porta a -1: 14-15 nel 3° set. Slovenia avanti 12-8 in apertura col Giappone

17.09 L’Olanda va sul 14-10 nel terzo set con la Cina. Cuba è in vantaggio nel terzo set per 9-8 con la Finlandia dopo aver perso i primi due set

17.06 Avvio equilibrato nelle due partite appena cominciate 7-5 Australia sul Camerun e 6-4 Slovenia sul Giappone

17.03 L’Olanda prova ad allungare nel terzo set sulla Cina: 8-6 per gli Orange al time-out tecnico

17.00 Iniziano Giappone-Slovenia e Australia-Camerun, si gioca a Firenze e a Bari. L’Italia osserverà i balcanici con attenzione.

16.56 La Finlandia vola sul 2-0 contro Cuba vincendo il secondo set per 25-19. Sugli scudi Kaurto (9 punti, 5 muri) e Sivula (7), non bastano gli 11 di Suarez.

16.50 L’Olanda vola sul 2-0 contro la Cina vincendo il secondo set per 25-13. Spiccano i 10 punti di Abdel-Aziz e gli 8 di Ter Horst, agli asiatici non bastano i 13 di Jiang.

16.48 Alle 17.00 inizieranno Giappone-Slovenia a Firenze e Australia-Camerun a Bari. I balcanici e gli aussies sono favoriti.

16.45 Pazzesco allungo della Finlandia che issa sul 16-11 contro Cuba.

16.43 Micidiale break dell’Olanda che vola sul 16-10 e cerca la volata verso la conquista del secondo set.

16.40 Avvio di secondo set estremamente combattuto su entrambi i campi: l’Olanda ha rimesso in chiaro le cose e ha ribaltato la situazione volando sul 12-10, Cuba e Finlandia sono sul 9 pari.

16.35 Cina subito scatenata in avvio di parziale: 8-5. Cuba vuole pareggiare i conti e si porta sul 6-4.

16.30 Iniziano i secondi set delle due partite.

16.26 La Finlandia ha vinto il primo set contro Cuba per 25-19. 4 muri e 4 aces per li scandinavi trascinati da Kaurto (5), ai caraibici non bastano i 5 punti di Miguel Suarez.

16.25 L’Olanda ha vinto il primo set contro la Cina per 25-21. Spiccano i 6 punti di Abdel-Aziz, agli asiatici non bastano i 7 di Jiang. Parziale molto combattuto fino al secondo time-out tecnico, poi allungo degli orange.

16.20 La Finlandia piazza un allungo che potrebbe risultare decisivo, 19-16 per gli scandinavi. Olanda ora in controllo come da pronostico (22-19).

16.15 L’Olanda ha ribaltato il parziale e ora conduce 18-16 contro la Cina, parità tra Finlandia e Cuba (16-16).

16.10 La Finlandia ha recuperato lo svantaggio (9-10), l’Olanda è in scia alla Cina (12-11). Le squadre sanno che la posta in palio è davvero molto elevata.

16.05 Partenza a razzo di Cuba che vola sul 6-3, la Cina si prende il primo break contro l’Olanda (7-5).

15.50 Olanda e Finlandia partono leggermente favorite ma ne vedremo davvero delle belle. Più tardi toccherà anche a Francia e Russia impegnate rispettivamente contro Egitto e Tunisia, due incontri sulla carta agevoli per le uniche big impegnate in questa giornata.

15.47 Si incomincia alle ore 16.00 con le due partite in terra bulgara: Olanda-Cina a Ruse e Finlandia-Cuba a Varna. Sono due scontri diretti che sulla carta valgono il quarto posto nei rispettivi gironi e dunque l’accesso alla seconda fase.

15.45 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE dei Mondiali 2018 di volley maschile (venerdì 14 settembre): aggiornamenti costanti e in tempo reale su tutte le partite.

 

Foto: Valerio Origo

Lascia un commento

scroll to top