Tennis, qualificazioni maschili US Open 2018: Federico Gaio conquista il main draw! Eliminato Lorenzo Sonego

Saranno sette gli italiani nel main draw degli US Open di tennis: l’ultimo azzurro ad iscriversi al tabellone principale è Federico Gaio, che batte l’argentino Marco Trungelliti, testa di serie numero 27 del seeding cadetto, con lo score di 6-7 (4) 6-3 7-6 (4) nel terzo e decisivo turno di qualificazioni. Non lo emula Lorenzo Sonego, numero 10 del tabellone cadetto, che si fa superare dal padrone di casa, lo statunitense Collin Altimirano, per 6-4 7-6 (3).

Gaio nel primo set concede ben sei palle break all’avversario, che scappa sul 4-2, ma subisce l’immediato controbreak nell’unica occasione concessa all’azzurro. Si scivola così verso il tie break, dove l’argentino scappa subito via e chiude 7-4. Nella seconda frazione l’italiano prende subito il comando delle operazioni centrando il break nel secondo game e poi non concede mai l’occasione di rientrare al sudamericano. La partita decisiva vede Gaio cedere la battuta nel quarto gioco, ma quando sul 5-3 Trungelliti va a servire per il match, arriva il controbreak a 30, con l’italiano bravo a recuperare lo svantaggio e trascinare la sfida al tie break. Stavolta però è l’azzurro a restare sempre in vantaggio, prima sul 3-1, poi sul 5-3 ed infine chiudendo 7-4. Nella notte Gaio conoscerà il nome del suo avversario al primo turno.

Destino inverso per Sonego, che nel primo parziale non sfrutta una palla break nel quarto game e poi cede la battuta nel settimo gioco. Lo statunitense annulla la palla del controbreak nell’ottavo gioco, poi non sfrutta quattro set point in risposta nel nono. Quando va a servire per il set sul 5-4, però, alla prima occasione porta a casa la frazione. Nella seconda partita dopo l’iniziale break e controbreak, fioccano ancora le occasioni per allungare: Altimirano ne spreca due, Sonego ben sette, tra le quali un set point sul 6-5. Il tie break ha poca storia, con lo statunitense che infila sei punti consecutivi e chiude 7-3 al terzo match point.





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Profilo Facebook Federico Gaio

roberto.santangelo@oasport.it

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Federico Gaio Lorenzo Sonego Qualificazioni US Open 2018

ultimo aggiornamento: 24-08-2018


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Softball, European Cup 2018: La Loggia chiude al settimo posto. Domani la finalissima

Calcio, Serie B 2018-2019: Brescia-Perugia 1-1. Gli umbri acciuffano il pari in pieno recupero