Atletica, Europei 2018: Italia in finale nella 4×400, azzurri secondi in batteria senza Galvan. Bene Scotti e Aceti

Lille 22/06/2017 Campionati Europei a squadre di Lille - foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo


L’Italia vola in Finale nella 4×400 maschile agli Europei 2018 di atletica leggera. Gli azzurri hanno raggiunto l’obiettivo minimo della rassegna continentale grazie al secondo posto conquistato nella seconda batteria con il tempo di 3:04.08 alle spalle di un buon Belgio privo dei fratelli Borlée (3:02.55) ma davanti alla Spagna (3:04.62, senza Husillos e Hortelano) e all’Olanda (3:04.93). Prestazione discreta da parte del nostro quartetto, in finale bisognerà alzare il ritmo (probabilmente rientrerà anche Matteo Galvan, risparmiato per questo turno) se si vorrà provare a lottare per salire sul podio.

Ottima prima frazione del 18enne Edoardo Scotti che consegna il testimone a Michele Tricca, protagonista di una prova sottotono e con un finale molto complicato sotto il profilo fisico. A riportare su l’Italia ci pensa il 19enne Vladimir Aceti che ha confezionato un eccellente giro di pista ma al momento del cambio è stato tamponato da Garcia ed è caduto a terra, procurandosi anche qualche graffio al polpaccio (fortunatamente non sembra nulla di grave). A chiudere la staffetta ci pensa Davide Re che si vede scappare via il Belgio ma rimane a contatto con Spagna e Olanda, surclassate poi sul rettilineo. In finale ci saranno anche Gran Bretagna (3:01.62), Francia (3:01.67) e Repubblica Ceca (3:02.52) che hanno spadroneggiato nella prima batteria da cui provengono anche i tempi di ripescaggio di Polonia (3:02.75) e Germania (3:03.37).

 





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top