Volley, Nations League 2018: Italia-Russia, probabili formazioni e sestetti titolari. Zaytsev trascina gli azzurri, dubbio Giannelli

italia-volley-maschile-vittoria-bulgaria.jpg

L’Italia si sta caricando per la super sfida alla Russia, un grande classica della pallavolo internazionale che vivrà il suo ennesimo atto questa sera (ore 20.30) al PalaPanini di Modena in un incontro valido per la Nations League 2018 di volley maschile. Gli azzurri sono obbligati a sconfiggere i Campioni d’Europa per continuare a sperare nella qualificazione alla Final Six del prestigioso torneo. I ragazzi del CT Chicco Blengini dovranno davvero superarsi se vorranno avere la meglio contro la corazzata avversaria, trascinata dai colpi di fenomeni come Maxim Mikhaylov e Dmitry Muserskiy.

La nostra Nazionale si affiderà alla classe di Ivan Zaytsev: lo Zar, nel ruolo di opposto, sarà chiamato a trascinare i compagni, ci affidiamo alle sue bordate per cercare l’impresa. Le riserve sulla presenza di Simone Giannelli verranno sciolte soltanto a ridosso della partita: il palleggiatore si è infortunato due settimane fa contro il Giappone ma sembra stare meglio, vedremo se verrà azzardato subito in cabina di regia altrimenti al suo posto giocherà Michele Baranowicz. Di banda spazio a Filippo Lanza chiamato ad alzare l’asticella dopo l’ultima deludente uscita, incertezza su chi lo affiancherà nel ruolo di schiacciatore tra Luigi Randazzo, Simone Parodi e Gabriele Maruotti, unico a salvarsi in Asia. Al centro Daniele Mazzone e Simone Anzani, Massimo Colaci torna a essere il libero titolare. Di seguito i probabili sestetti e le formazioni titolari di Italia-Russia, match valido per la Nations League 2018 di volley maschile:

ITALIA: Giannelli/Baranowicz-Zaytsev, Lanza-Parodi/Randazzo, Mazzone-Anzani, Colaci

RUSSIA: Kovalev-Mikhaylov, Kliuka-Volkov, Muserskiy-Vlasov/Volvich, Sokolov

 





(foto FIVB)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top