LIVE Palermo-Frosinone, Finale Serie B in DIRETTA: 2-1, decidono La Gumina e un’autorete di Terranova, non basta la magia di Ciano

profilo-twitter-Palermo.jpg


Buonasera e bentrovati alla DIRETTA LIVE di Palermo-Frosinone, Finale d’andata dei playoff di Serie B. Questa sera, al “Renzo Barbera” di Palermo, i rosanero ed i gialloazzurri si confronteranno in una sfida importante che varrà una fatta di “Serie A”.

I siciliani reduci dal pareggio (1-1) e dal successo casalingo contro il Venezia di Pippo Inzaghi (dalla prossima stagione nuovo allenatore del Bologna) in semifinale, cercheranno di sfruttare il fattore campo nel confronto con i ciociari. Nei precedenti, infatti, i palermitani hanno ottenuto cinque vittorie ed un pareggio, aggiudicandosi anche l’ultimo incontro in campionato, deciso da una rete di Eddy Gnahoré. Roberto Stellone, grande ex del confronto, punta molto sull’apporto del pubblico per mettere sui binari favorevoli quest’atto conclusivo.

I “Canarini“, infatti, avendo concluso la stagione regolare davanti al Palermo in classifica, per regolamento, possono essere promossi in Serie A pareggiando entrambe le sfide. Un aspetto che, inevitabilmente, condizionerà anche l’atteggiamento tattico delle due squadre. Probabilmente, infatti, Moreno Longo schiererà una formazione molto attenta alla fase difensiva, per ripartire velocemente in contropiede e cogliere di sorpresa la retroguardia rivale. Si prospetta, quindi, un incontro interessante.

OASport vi propone la DIRETTA LIVE di Palermo-Frosinone, Finale d’andata dei playoff di Serie B: cronaca in tempo reale ed aggiornamenti costanti. Calcio d’inizio alle ore 20.30. Buon divertimento!

 





CLICCA IL TASTO F5 DA DESKTOP O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

FINESCE QUI!!!!! Si impone il Palermo 2-1 nella finale d’andata dei playoff di Serie B contro il Frosinone. Decidono un gol di La Gumina ed un’autorete di Terranova. Ciociari che hanno sbloccato il risultato per primi con una magia di Ciano. Ora, per il ritorno di Sabato, sarà necessario vincere al Benito Stirpe. Grazie per averci seguito, un saluto dalla redazione di OASport.

90+2′ Ammonizione per Frara che entra in ritardo su Rajković. Grande nervosismo in queste ultime battute.

5′ di recupero.

88′ Ultimo cambio tra le fila dei padroni di casa: esce Lagumina ed entra Rolando. Grande protagonista stasera l’attaccante, uscito applauditissimo dal pubblico.

87′ Ci prova Citro, defilandosi sulla destra, mettendo un traversone in mezzo ma libera la difesa del Palermo. In ritardo Dionisi.

86′ Attacca a testa bassa il Frosinone: manca lucidità tra le fila gialloazzurre.

85′ Prova a spingere il Frosinone a 5′ dal termine, più recupero.

83′ Momento molto difficile per il Frosinone. Longo fa il suo terzo cambio: entra Maiello, esce Sammarco.

81′ GRAN PARATA DI VIGORITO!!!! Colpo di testa di Nestorovski e grande risposta del portiere del Frosinone. Attaccante del Palermo in fuorigioco.

80′ GOLLL DEL PALERMO!!! Sugli sviluppi di un corner, Terranova devia in maniera maldestra il pallone di Coronado e beffa il proprio portiere.

79′ AMMONITO MURAWSKI! Cartellino giallo per il giocatore del Palermo per fallo su Dionisi

78′ Nestorovski CHE OCCASIONE!!! Grande numero di Coronado sulla destra che mette nelle migliori condizioni l’attaccante di concludere ma è bravissimo Matteo Ciofani ad anticiparlo.

77′ Cambio ancora per il Frosinone: esce Ciano ed entra Citro.

76′ Seconda sostizione per i rosanero: esce Struna ed entra Szyminski.

75′ Il destro di Coronado non trova lo specchio della porta.

74′ Palermo all’attacco: tiro di sinistro di Dawidowicz dalla distanza, murato da Terranova.

73′ Grande partita di sacrificio dei ciociari in questo momento. Il Palermo attacca a testa bassa senza la dovuta lucidità.

72′ Giganteggia in difesa Matteo Ciofani, puntualissimo in fase di chiusura.

70′ Bravo Ciano a conquistarsi una punizione, nella propria area, per far rifiatare la squadra.

69′ Fa gran possesso palla il Palermo ma l’azione è troppo lenta e consente ai ciociari di chiudersi.

66′ Si va molti a strappi in questa ripresa e l’equilibrio regna sovrano.

64′ Cambio per il Palermo: esce Rispoli ed entra Trajkovski.

62’Gioco ancora fermo: questa volta è Dionisi a terra dopo il colpo alla schiena ricevuto da Struna.

61′ Paganini a terra: problemi fisici per lui. Entra Frara. Davvero sfortunato il calciatore del Frosinone.

60′ LAGUMINA!!!!! Ancora lui!!! Aleesami, dalla sinistra, innesca l’attaccante e con una girata di sinistro non trova di poco la porta.

58′ Coronado serve La Gumina che in area, girato di spalle, non riesce a controllare.

55′ Palermo che spinge molto sulla sinistra, grazie alle iniziative di Coronado.

53′ Nulla di fatto nemmeno dal corner. Difesa del Palermo attenta e pericolo scampato.

52′ Batte Ciano, Dawidowicz di testa anticipa Terranova e concede calcio d’angolo.

51′ Fallo di Dawidowicz su Dionisi: calcio di punizione sulla trequarti per il Frosinone.

49′ Grandissimo Paganini a bloccare Coronado sulla sinistra. Grande impatto nella gara per l’esterno del Frosinone.

49′ Preme il Palermo, cercando di allargare le maglie della difesa ciociara. Frosinone tutto rintanato nella propria area.

48′ Jajalo addomestica il pallone in mezzo al campo, tentando di innescare Nestorovski ma ancora una volta è bravo Terranova ad anticipare il rivale diretto.

47′ Fuorigioco di Nestorovski che ricevuto palla si fa trovare oltre la linea della difesa gialloazzurra.

46′ Palermo in possesso palla, con il Frosinone che aspetta.

INIZIO SECONDO TEMPO

Rientrano in campo le due squadre e non ci sono cambi nelle due formazioni.

Finisce il primo tempo al Barbera. A Ciano ha risposto Lagumina, caldo il finale del primo tempo con un po’ di nervosismo.

45′ Prodezza dell’attaccante del Palermo: riceve palla da Coronado ed al primo vero tiro in porta da parte sua, con un sinistro micidiale, infila Vigorito.

45′ LAGUMINA GOL!!!!!

1′ di recupero.

44′ Viene fuori sul finire della prima frazione il Frosinone.

42′ Conclusione di Jajalo dai 25 metri, palla che termina ampiamente sul fondo con Vigorito sulla traiettoria.

40′ Il Frosinone torna ad affacciarsi nella metà campo avversaria allontanando la minaccia del Palermo.

39′ L’azione d’attacco del Palermo si è un po’ affievolita negli ultimi minuti. Bene anche il Frosinone che ha preso le misure all’avversario

38′  Coronado, dalla sinistra, converge in area e poi calcia con il destro sul primo palo. Attento Vigorito.

35′ Contropiede del Frosinone con il lancio lungo dalla difesa verso Dionisi, ma è bravo Coronado a chiudere.

33′ Nestorovski, in area, si gira per mettere subito in mezzo per l’inserimento di Rispoli. Vigorito non si fa sorprendere.

30′ ALTRA OCCASIONE PER IL PALERMO! Coronado mette in mezzo dalla bandierina, stacca Dawidowicz che di testa sfiora il gol sul secondo palo. Il pallone termina fuori di un soffio.

28′ Tocco di Coronado per La Gumina, anticipato dalla chiusura, con ottima scelta di tempo, di Matteo Ciofani. Sempre molto concentrato il Frosinone.

26′ Coronado trova in area Rispoli che si avvita bene di testa ma non inquadra lo specchio della porta.

24′ PALERMO VICINO AL PAREGGIO! Coronado batte ell’area piccola, Nestorovski, contrastato dalla difesa ospitem manda alto di testa da due passi.

23′ Si difende con le unghie e coi denti la difesa del Frosinone che allontana la minaccia.

22′ Palermo in avanti alla ricerca del gol: Rispoli conquista un calcio d’angolo sulla destra.

20′ Ci prova il Frosinone: Ciano crossa con il mancino per Kone, che non ci arriva di poco. Buona chance per i ciociari.

18′ Jajalo trova in area Nestorovski che, spalle alla porta, tenta una difficile girata da posizione defilata, ma palla che finisce fuori.

16′ CORONADO! Ci prova il numero 10, ex Trapani: destro da fuori area che termina alta sopra la traversa.

15′ Bella azione del Palermo con Nestorovski che serve in profondità La Gumina: attento Vigorito in uscita ad anticipare il giovane attaccante della squadra locale.

13′  Il Palermo continua a premere: cross teso di Aleesami, la palla non viene raccolta in modo efficace dai rosanero. Si salva il Frosinone

11′ Il gioco riparte con Dionisi nuovamente in campo.

10′ Nestorovski cade in area, i giocatori del Palermo protestano con l’arbitro, ma il gioco prosegue. Poi Dionisi a terra e match fermo.

9′ Il Palermo prova subito a reagire, colpito a freddo dalla rete bellissima di Ciano.

7′ Adesso il Palermo dovrà attaccare e scoprirsi: il Frosinone può gestire il vantaggio e ripartire in contropiede.

5′ Il numero 28 segna un gol straordinario dai 35 metri: l’attaccante raccoglie un tocco di Rajkovic e di sinistro fa partire una conclusione che termina alle spalle di Pomini. Gelato il Barbera.

5′ GOOLLLL DI CIANO!!!!!

3′ Il Frosinone si muove in avanti: lancio lungo verso Ciano che commette fallo in attacco su Rajkovic.

2′ Subito il Palermo è aggressivo e gestisce il possesso. Il Frosinone chiude ogni varco.

1′ Palermo in possesso di palla, in pressione sui ciociari.

20.30: INIZIO PRIMO TEMPO

20.28: A Sky Sport, prima della gara contro il Palermo, parla l’allenatore del Frosinone, Moreno Longo: “Strategie particolari non ne esistono. Ci vogliono compattezza e attenzione. Dobbiamo uscire dal Barbera con un risultato positivo per poi giocare tutto al ritorno sabato prossimo. Il rientro di Paganini per noi è importante, si tratta di un giocatore molto utile per noi. Il Palermo è una squadra temibile e noi siamo pronti ad affrontarli sia con il 3-5-2 che con il 3-4-1-2”.

20.11: Il portiere del Palermo Alberto Pomini ai microfoni di Sky Sport in vista dell’ormai imminente match contro il Frosinone: “Queste sono partite che si preparano da sole, dove è più difficile contenere l’emozione piuttosto che rimanere concentrati. Bisogna usare quel pizzico d’incoscienza e di voglia che abbiamo. Dobbiamo vincerne per forza una: oggi faremo leva sull’apporto del pubblico”.

20.03: Il tecnico del Palermo Roberto Stellone ha parlato ai microfoni di Sky Sport a pochi minuti dal match contro il Frosinone: “Sto bene, anche oggi ho riposato. Per me è emozionante perché ho passato anni fantastici a Frosinone, ma non vedo l’ora che inizi la partita. Porto dentro ancora quello che ho passato insieme ai ragazzi, con Paganini e Gori c’è stato addirittura lo scudetto con la Beretti. Ho salutato tutti con molto affetto”.

20.01: Frosinone che conferma il proprio assetto: un 3-5-2 con il recupero di Paganini sull’out destro. Dionisi, nonostante un problema al polpaccio sarà nell’undici titolare.

19.57: “I canarini hanno saputo smaltire la botta psicologica del gol di Floriano. Per Stellone sarà una serata emozionante, ma lo sarà ancora di più sabato sera a Frosinone”, i commenti del pre-gara.

19.56: Palermo avanti negli scontri diretti, doppio incrocio che tuttavia vide Bruno Tedino e non Stellone alla scacchiera con Moreno Longo. Dopo lo 0-0 al nuovo “Benito Stirpe” alla 9^ giornata, pareggio che lasciava le due avversarie a quota 15 punti al 2° posto alle spalle dell’Empoli, il match del Barbera disputato lo scorso 10 marzo archiviò il successo dei siciliani: decisivo l’1-0 targato Gnahoré, guizzo ad inizio ripresa che riduceva a 3 le lunghezze di ritardo dal Frosinone sul 2° gradino del podio. Precedenti vani ai fini del regolamento nella finale playoff, epilogo nel quale pesa eccome il punto di margine al traguardo della regular season a beneficio dei ciociari di Longo.

19:50 Ecco le formazioni ufficiali!

PALERMO (5-3-2): Pomini; Rispoli, Struna, Rajkovic, Dawidowicz, Aleesami; Murawski, Jajalo, Coronado; La Gumina, Nestorovski.

FROSINONE (3-5-2): Vigorito; M. Ciofani, Terranova, Krajnc; Paganini, Kone, Gori, Sammarco, Crivello; Dionisi, Ciano.

19.46: Indicate per l’intero campionato come due delle maggiori indiziate al salto di categoria, Palermo e Frosinone hanno occupato stabilmente i piani alti della classifica: se i siciliani si erano laureati campioni d’inverno, i ciociari hanno sprecato il match-point promozione negli ultimi 90’ contro il Foggia incassando il sorpasso del Parma e risvegliando i fantasmi dell’anno precedente. Clamorosa la beffa del Carpi in 9 contro 11 nelle semifinali playoff, appuntamento che stavolta ha premiato la banda Longo contro il Cittadella: merito di un doppio pareggio che qualifica i giallazzurri all’epilogo contro l’ex Stellone. Attenzione al bilancio della vecchia conoscenza in Ciociaria, 6 gare alla guida dei rosanero da imbattuto: 3 pareggi e altrettanti successi fino all’ultimo 1-0 contro il Venezia, avversaria già bloccata sull’1-1 al Penzo.

19.42: Inevitabilmente Roberto Stellone, allenatore rosanero da fine aprile e grande protagonista in Ciociaria. Qui concluse la sua carriera da attaccante nel 2011 e inaugurò l’avventura in panchina: dopo l’ottimo impatto alla guida della Berretti con lo scudetto di categoria e un 8° posto in Lega Pro, la parabola del Frosinone targato Stellone prende il via nella stagione 2013/14: la finale playoff vinta contro il Lecce regala il ritorno in Serie B, promozione bissata l’anno seguente con il 2° posto e una storica prima volta in Serie A. Nominato cittadino onorario della città, il tecnico originario di Roma non esorcizza l’immediata retrocessione e saluta i giallazzurri nel maggio del 2016. Poca fortuna alla guida del Bari, ora il destino lo mette a confronto con la piazza più amata dove ha lasciato un’impronta indelebile tra società, giocatori e tifosi.

19.37: Già annunciate le promozioni dirette di Empoli e Parma, la terza formazione destinata alla Serie A prevede la disputa dei playoff dalla terza all’ottava classificata. Archiviato il turno preliminare con le eliminazioni di Bari e Perugia, scoglio seguito dalle semifinali fatali per Venezia e Cittadella, la finale contempla il confronto in gare di andata e ritorno tra Palermo e Frosinone. A differenza delle coppe europee, i gol realizzati fuori casa a parità di reti segnate non valgono doppio. Non si svolgono i tempi supplementari: qualora il pareggio persista dopo i canonici 180’, è ammessa in A la squadra meglio classificata ovvero il Frosinone che gioca in casa il secondo round.

19.34: Ultimi 180’ in Serie B, doppio appuntamento conclusivo che premierà la terza formazione promossa in A. Già certificato il salto di categoria per Empoli e Parma, squadre ai vertici della classifica al termine della regular season, la bagarre dei playoff ha stabilito le prime eliminate (Bari e Perugia) a precedere l’uscita di scena delle venete Cittadella e Venezia. Fuori i tre allenatori campioni del mondo, spazio a Longo e Stellone alla guida di Frosinone e Palermo. Ecco le due finaliste negli spareggi della post-season, roulette che mette a confronto due delle corazzate del torneo opposte nell’ultimo atto. Confronto equilibrato tra protagonisti, numeri d’eccezione e vecchie conoscenze nella sfida più attesa: match di andata e ritorno che valgono sogni di gloria e un posto in paradiso per chi la spunterà dal Barbera al nuovo “Benito Stirpe”.

19.30: Buonasera e bentrovati alla DIRETTA LIVE di Palermo-Frosinone, Finale d’andata dei playoff di Serie B, allo stadio “Barbera” di Palermo.

Foto: profilo twitter Palermo

Lascia un commento

scroll to top