Pagelle Germania-Corea del Sud, Mondiali 2018: 0-2. Kim Young-Gwon e Son Heung-Min mandano i tedeschi all’inferno!


CLICCA QUI PER IL LIVE DI COREA DEL SUD-GERMANIA

L’incredibile è avvenuto! La Germania è fuori dai Mondiali! La squadra del CT Loew perde 2-0 contro una Corea del Sud coriacea e generosa che voleva chiudere in maniera dignitosa, e ci riesce. I campioni del mondo in carica giocano un primo tempo davvero sotto tono, mentre nella ripresa si svegliano tardi, attaccando alla disperata e, quasi mai, in maniera corale. Di occasioni vere e proprio ce ne sono poche e, quelle che si materializzano, vengono sprecate. Nei minuti di recupero, poi succede di tutto, e la Corea addirittura vince il match. Non sbaglia, Kim al 91′, che (dopo un consulto VAR) sblocca il match con un gol da pochi passi da Neuer, mentre Son al 96′ segna da solo a porta vuota. Malissimo Werner, Ozil e tutto il resto della rosa, mentre il migliore in campo è il portiere Cho della Corea assieme al difensore centrale Yun.

Di seguito le PAGELLE di Germania-Corea del Sud.





CLICCA IL TASTO F5 DA DESKTOP O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

GERMANIA (4-2-3-1):

Neuer 6 – Rischia la “papera” nella prima frazione ma si salva. Nella ripresa gioca da libero e incassa due gol inevitabili nei minuti di recupero

Kimmich 6 – Cresce con il passare dei minuti, dopo un inizio poco scintillante. Serve un assist al bacio per la testa di Gorezka, ma Cho si supera. Gioca in costante proiezione offensiva ma non abbastanza.

Hummels 5.5 – Il migliore dei suoi quando c’è da difendere. Al 41’st sbaglia in maniera clamorosa una occasione a due metri dalla porta. Colpisce di testa completamente solo ma manda la palla sopra la traversa. Errore di pesantezza capitale. 

Sule 5.5 – Contribuisce al delirio finale e non riesce a chiudere i contropiede avversari

Hector 6 – Nelle prime fasi del match è in costante spinta offensiva, poi cala minuto dopo minuto. Esce nel finale per aumentare la forza d’attacco.. Dal 33’st Brandt s.v.- 

Khedira 5 – Gioca nei due davanti alla difesa assieme a Kroos e deve pensare a tenere la posizione. Prova qualche, rara, sortita in avanti, ma la sua prova non passerà certo agli annali del calcio tedesco.. Dal 13’st Mario Gomez 5.5 – Posizionato nel cuore dell’attacco, aspetta palloni alti e giocabili che non arrivano

Kroos 4.5 – Lontanissimo dal giocatore visto nel match contro la Svezia.. non regala qualità, nè giocate e, dulcis in fundo, con il suo tocco errato manda in porta Kim.

Reus 5 – Se nel primo tempo sbaglia in troppe occasioni, nella ripresa sparisce letteralmente dal campo..

Ozil 4.5 – Nella prima frazione non è quasi mai nel vivo dell’azione, nel secondo tempo prova a impegnarsi ma non incide e, soprattutto, rinuncia ad un paio di conclusioni tutt’altro che impossibili. Irriconoscibile

Goretzka 5 – Viene schierato a sorpresa e spesso è ai margini del gioco. Si segnala ad inizio ripresa per un colpo di testa ravvicinato sul quale Cho compie un vero miracolo e gli nega il gol quando stava già per iniziare ad esultare. Dal 18’st Muller 5 – Nella mischia alla caccia del gol.. ma aumenta la confusione 

Werner 4.5 – Dopo un primo tempo nel quale non riesce a rendersi pericoloso spreca una ghiotta occasione al 5’st con un sinistro al volo dal cuore dell’area di rigore. Palla a lato di un soffio. Con l’ingresso di Gomez si sposta sul lato sinistro ma non ne azzecca una..

 

COREA DEL SUD (4-4-2):

Hyun-Woo Cho 7.5 – Dopo un buon primo tempo si supera a inizio ripresa sul colpo di testa ravvicinato di Goretzka, per una parata clamorosa! Se la Corea si salva è sopratutto merito suo.

Lee Yong 6.5 – Deve sostenere la spinta dei rivali e, tutto sommato, ci riesce. Disputa novanta minuti di spessore.

Yun Young-Sun 7 – Tiene su la baracca alla grande e al 26’st si supera anticipando Gomez a pochi passi dalla porta. Ottima prova contro una rivale di questa forza.

Kim Young Gwon 6.5 – Come il compagno è sempre attento, anche sule palle alte quando salgono le torri di Loew. Nell’assalto finale tiene bene il campo e non lascia spazio agli attaccanti della Germania. Nel recupero il VAR gli convalida il gol del vantaggio per una incredibile esplosione di gioia

Hong Chul 6.5 – Non deve fare sfracelli in fase difensiva e, quindi, spesso, lo si vede in fase di spinta.

Lee Jae-Sung 6 – Inizia il match con piglio aggressivo, recupera palla sulla fascia e prova a rendersi subito pericoloso. Si becca un cartellino giallo evitabile a metà primo tempo che potrebbe condizionarlo, ma non si abbatte e disputa un match solido.

Jung Woo-Young 6 – Inizia con troppa irruenza e commette un brutto fallo su Hector. Giallo inevitavile. Al 18′ calcia una punizione innocua sulla quale Neuer quasi combina una frittata. Passa il resto dell’incontro a difendere la propria area, e lo fa nel migliore dei modi.

Jang Hyun-Soo 6.5 – Ottimo nelle due fasi, nel finale spreca un contropiede tre contro due di capitale importanza, ma non macchia la sua prestazione nel complesso.

Moon Seon-Min 6 – Al 20’st ha sul piede il pallone del vantaggio ma si perde in un dribbling di troppo in area di rigore e Hummels lo chiude all’ultimo respiro. Poteva impreziosire una partita veramente generosa. Esce stremato a metà ripresa. Dal 24’st Ju Se-Jong 6 – 

Son Heung Min 6.5 – Sfiora il gol nella prima frazione con un bel destro al volo, quindi sparisce. Si riprende nella ripresa negli spazi e va a siglare il raddoppio tutto solo e a porta vuota.

Koo Ja-Cheol 5- Chiude nell’anonimato un Mondiale nel quale non si è mai segnalato in maniera positiva o pericolosa. Deludente. Dall’11’st Hwang Hee-Chan s.v. Dal 34’st Ko Yo Han s.v. – 

 

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto:  Son Heung Min Corea del Sud Daniel.08 Shutterstock.com

Lascia un commento

scroll to top