Volley, Nations League 2018: Italia, bisogna partire col botto! Azzurri per battere la Germania, entusiasmo e punti per la Final Six


CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DI ITALIA-GERMANIA

 

Iniziare con il botto. Questo è l’obiettivo che si è data l’Italia in vista dell’esordio nella Nations League 2018 di volley pomeriggio: oggi pomeriggio (ore 17.00) gli azzurri sfideranno la Germania a Kraljevo (Serbia) e vogliono incominciare con il piede giusto, si va a caccia di una vittoria di peso importante per il morale del gruppo e anche in vista del cammino che conduce alla Final Six. La nostra Nazionale si ripresenta in campo con tanto entusiasmo, desiderosa di fare la differenza nella stagione che conduce ai Mondiali casalinghi: dobbiamo riscattare la deludente annata conclusa con l’eliminazione ai quarti di finale degli Europei e l’ultimo posto nella World League, gli appassionati vogliono subito vedere buon gioco, grande entusiasmo e soprattutto i risultati.

I ragazzi del CT Chicco Blengini, con pochi allenamenti nelle gambe dopo un’estenuante stagione con i club e dopo aver giocato soltanto due amichevoli contro l’Australia, si troveranno di fronte la formazione di coach Andrea Giani che punta subito al risultato di lusso pur essendo priva del fenomeno Georg Grozer e dell’ottimo martello Denys Kaliberda. I vicecampioni d’Europa saranno dunque il primo esame della nuova Italia che riabbraccia Ivan Zaytsev e Osmany Juantorena: scenderemo in campo con la formazione tipo (eccezion fatta per l’assenza dei Filippo Lanza), tutto è stato costruito per ottenere subito un successo e cementare il gruppo che deve essere più unito che mai.

Servono assolutamente i tre punti e una prestazione convincente, soprattutto in determinati fondamentali, per arrivare ben preparati alla super sfida di domani: ci troveremo di fronte il Brasile Campione Olimpico, la rivincita di Rio 2016 è nell’aria perché i verdeoro saranno in sestetto tipo e saranno particolarmente agguerriti. Il match contro l Germania è anche un crocevia fondamentale verso le Final Six: servono verosimilmente 9-10 vittorie per garantirsi gli atti conclusivi di Lione, un eventuale successo contro i tedeschi diventa già determinante.

 





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top