NBA 2018: ottava vittoria di fila per Houston. Non si fermano più Philadelphia e Marco Belinelli

Belinelli-NBA-Twitter-Philadelphia-76ers-e1518675583216.jpg


Sei incontri nella notte NBA. Prosegue la striscia di Houston: i Rockets sono arrivati all’ottava vittoria consecutiva, battendo per 114-91 i New Orleans Pelicans. Successo griffato, come al solito da James Harden, autore di 27 punti in tre quarti, prima di sedersi in panchina con la gara già decisa. È la vittoria numero 59 della stagione per i texani, record di franchigia superando quanto fatto nel 1993-94, anno del titolo. A New Orleans, che ha sempre inseguito nel punteggio, non sono bastati 25 punti di Anthony Davis, anche lui in panchina dopo la fine del terzo quarto (83-61). Doppia doppia per Clint Capela (18 punti e 16 rimbalzi).

Non si ferma nemmeno Philadelphia. Altra vittoria, la sesta consecutiva per i 76ers, che hanno battuto per 120-108 i Minnesota Timberwolves trascinati dalla decima tripla doppia di Ben Simmons, con 15 punti, 12 rimbalzi e 13 assist. Un successo fondamentale, che avvicina in maniera quasi definitiva “The Process” ai playoff, per la prima volta dal 2012. La vittoria è stata costruita grazie al 39-19 del terzo quarto, complice i 19 punti di Joel Embiid nel duello con Karl-Anthony Towns (15 e 11 rimbalzi). Altra prova convincente di Marco Belinelli, autore di 17 punti uscendo dalla panchina con 5/6 dal campo e 3/4 da tre.

Negli altri incontri erano impegnate tutte squadre con ambizioni di playoff ridotte al lumicino o addirittura già sfumate. I Detroit Pistons hanno vinto per 117-95 contro i Chicago Bulls grazie alla doppia doppia di Andrea Drummond (15 e 20 rimbalzi), ma rimangono a cinque vittorie dall’ottavo posto ad Est occupato da Milwaukee. La matematica non condanna (ancora) nemmeno i Los Angeles Lakers, vincitori in rimonta per 100-93 contro i Memphis Grizzlies con un Kyle Kuzma da 25 punti, 15 dei quali nel quarto periodo, e 10 rimbalzi. La peggior squadra della NBA rimane Phoenix, sconfitta per 99-105 ad Orlando. Magic guidati da Aaron Gordon (29 punti, 11 rimbalzi e 8 assist) e Nikola Vucevic (24 punti). Vittoria in volata, infine, per Charlotte, 102-98 contro Dallas, con 24 punti di Kemba Walker e un Dwight Howard da 18 punti e 23 rimbalzi.

I risultati di sabato 24 marzo

Philadelphia 76ers – Minnesota Timberwolves 120-108
Detroit Pistons – Chicago Bulls 117-95
Orlando Magic – Phoenix Suns 105-99
Houston Rockets – New Orleans Pelicans 114-91
Memphis Grizzlies – Los Angeles Lakers 93-100
Dallas Mavericks – Charlotte Hornets 98-102

LE CLASSIFICHE

 





 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

alessandro.tarallo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: profilo Twitter Philadelphia 76ers

Lascia un commento

scroll to top