LIVE Pattinaggio artistico, Mondiali 2018 in DIRETTA: libero coppie: Savchenko/Massot incantano Milano: meglio di PyeongChang!!! Della Monica/Guarise quinti! Caduta per Marchei/Hotarek

Pattinagio-artistico-DellaMonica-Guarise-foto-OrigoV.jpg

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE dei Mondiali 2018 di pattinaggio artistico (giovedì 22 marzo). Oggi si assegnano le prime medaglie al Mediolanum Forum di Milano: le coppie di artistico si daranno battaglia per salire sul podio. L’Italia si affida a Nicole Della Monica/Matteo Guarise e Valentina Marchei/Ondrej Hotarek: sesti e ottavi a tre e quattro punti dai francesi James/Cipres possono sognare in grande ma se la dovranno vedere anche con Peng/Jin, Zabiiako/Enbert, Astakhova/Rogonov mentre per l’oro si sfideranno Savchenko/Massot e Tarasova/Morozov. Prima delle coppie, che scenderanno sul ghiaccio in serata, toccherà allo short program maschile con il nostro Matteo Rizzo.

OASport vi propone la DIRETTA LIVE dei Mondiali 2018 di pattinaggio artistico (giovedì 22 marzo): cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 10.00 con lo short program maschile, poi alle 18.55 spazio al free skating. Buon divertimento a tutti.

 





CLICCA IL TASTO F5 DA DESKTOP O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

22.00: Appuntamento a domani per la terza giornata dei Mondiali di Milano

21.58: Primo posto per Savchenko/Massot (Germania), argento per Tarasova/Morozov, bronzo per i francesi James/Cipres. Quinto posto per Della Monica/Guarise e decimo per Marchei/Hotarek

21.56: Libero da 144.42 (70.48+73.94) per i russi Tarasova/Morozov che significa totale di 225.53 e il secondo posto finale

21.54: Reagiscono i russi e difendono senza problemi la seconda piazza, chiudendo nettamente sopra i francesi soprattutto grazie al corto

21.50: Savchenko/Massot possono già festeggiare.  Solo doppio il Salchow che doveva essere triplo per i russi

21.49: Si chiude con i secondi del programma corto, i russi Evgenia Tarasova e Vladimir Morozov che si esibiscono su Candyman di Christina Aguilera

21.47: E’ record del mondooooo!!! La coppia tedesca Savchenko/Massot si supera ancora. Sembrava imbattibile il programma lungo di PyeongChang ma non è così. Si sono migliorati ulteriormente con 162.86 (83.90+78.96) per un totale di 285.84. Sono ovviamente primi!

21.45: Aljona Savchenko può diventare la prima donna ad aver vinto Olimpiadi e Mondiali con due partner diversi. Non smettono gli applausi al Forum!

21.44: SONO DA RECORD DEL MONDO!!!! Sempre meglio i tedeschi Savechnko/Massot. Il Forum è in visibilio! Non hanno sbagliato nulla!!! Fantastici!!!

21.40: Tutto perfetto finora

21.39: E’ il momnento dei campioni olimpici e dei leader dopo il programma corto, i tedeschi Aljona Savchenko e Bruno Massot che si esibiscono su La Terre Vue du Ciel di Armand Amar

21.36: E’ medaglia sicura per i francesi James/Cipres che vanno molto vicini al loro personal best con 143.04 (71.24+72.80 con un punto di deduzione) che significa un totale di 218.36 che li proietta al primo posto in classifica.

21.33: Sono comunque da medaglia i francesi che si riprendono bene e portano a termine un grande programma libero con con tantissimi elementi positivi

21.31: Caduta! James finisce rovinosamente sul ghiaccio nel triplo Salchow lanciato

21.30: Ora sul ghiaccio la coppia francese composta da Vanessa James e Morgan Cipres, terzio dopo il programma corto, che si escibiscono su The Sound of Silence arrangiata da M. Rodriguez

21.24: I russi scavalcano di poco Della Monica/Guarise con un punteggio nel libero di 133.50 (64.07+69.03) per un totale di 207.88

21.23: Perfetti i russi nella combinazione di salti ma arriva l’errore nel triplo Salchow

21.20: La prima coppia dell’ultimo gruppo è quella quarta classificata dopo il programma corto, i russi Natalia Zabiiako e Alexander Enbert che si esibiscono su Too Close, The selleping Beauty

21.16: Warm up

21.13: SONO IN TESTA!!! Della Monica/Guarise volano al comando con un libero da 133.53 (65.74+68.79 con un punto di deduzione) che significa primo posto con un totale di 206.06. Male che vada saranno quinti, miglior risultato in carriera

21.12: Nonostante la mancata combinazione triplo toeloop e doppio toeloop gli azzurri andranno a sbriciolare il personale nel lungo con un punteggio superiore a 133 punti che lim porterà in testa!

21.10: Bravi gli azzurri a riprendersi dopo la caduta di Nicole. Potrebbero essere davanti!

21.08: Gara compromessa anche per Della Monica/Guarise, che ora devono stringere i denti e provare ad andare in testa

21.07: NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! Cade Della Monica sul triplo toeloop. Manca la combinazione

21.06: E ora caccia alla medaglia per l’Italia con Nicole Della Monica e Matteo Guarise che sono quinti dopo il programma corto e hanno bisogno di una prova perfetta per puntare al terzo posto. Si esibiscono su Tree of Life Suite di R. Cacciapaglia

21.05: I cinesi Peng/Jin si inseriscono al quarto posto con 202.07

21.02: I cinesi Peng/Jin non incantano e dovrebbero essere in lotta al centesimo con gli azzurri

21.00: ancora un errore sul triplo Salchow lanciato

20.58: I cinesi sbagliano il combinato triplo toeloop, doppio toeloop

20.56: Sul ghiaccio la coppia cinese composta da Cheng Peng e Yang Jin, sesta dopo il programma corto, che si esibisce su The Butterfly Lovers Violin Concerto

20.54: Marchei/Hotarek totalizzano 130.59 (63.58+68.07) per un totale di 202.02 che significa quarto posto provvisorio

20.53: Non riusciranno ad andare in testa.Marchei/Hotarek. Stanno calando tutti i punteggi

20.50: Bene il triplo lutz lanciato, bene anche l’ultimo salto lanciato

20.49: NOOOOOOOOOOOOOO!!! Caduta per Valentina! Prova compromessa

20.49: bene il twist e triplo Toeloop

20.48. Ci siamo! Prima coppia azzurra in gara. Sono Valetina Marchei e Ondrej Hotarek, ottavi dopo il programma corto, che si esibiscono su Amarcord di Nino Rota

20.47: Per la coppia russa Astakhova/Rogonov arrivano 130.54 (66.11+66.43 con due punti di deduzione) che significano totale di 202.16 che significa terzo posto

10.43: Prova non soddisfacente della coppia russa che non avvicina il personal best

20.42: Sbavatura in atterraggio del triplo Lutz lanciato

20.41: Caduta di Kristina sul triplo Salchow

20.37: Prendono il via le esibizioni del penultimo gruppo con la coppia russa Kristina Astakhova e Alexei Rogonov, settimi dopo il programma corto, che si esibiscono su La LA Land di Justin Hurwitz

20.16: Sorpasso al comando della gara! I canadesi Moore-Towers/Marinaro scavalcano i cinesi Yu/Zhang con un programma libero da 133.84 (67.73+66.11), nuovo season best, per un totale di 204.33

20.14: Prova solida della coppia canadese che commette qualche imperfezione nella combinazione di salti

20.09: Ultima coppia del secondo gruppo: è quella canadese composta da Kirsten Moore-Towers e Michael Marinaro, decimi dopo il corto. Si esibiscono su Un Ange Passe di Alain Lefevre

20.07: Buona prova dei cinesi che restano comunque nettamente al di sotto del loro best con 132.05 (66.38+65.67) per un totale 203.36 che significa nettamente primo posto in classifica

20.04: Prova di grande spessore dei cinesi Yu e Zhang che non commettono errori di sorta se non una piccola imprecisione sul doppio Salchow. Voleranno nettamente in testa

20.00: E’ il momento dei noni classificati dopo il programma corto, i cinesi Xiaoyu Yu e Hao Zhang che si esibiscono sulle note della colonna sonora di Star Wars

19.59: Brutta prestazione per gli statunitensi Scimeca Knierim/Knierim che non vanno oltre i 112.49 (54.59+59.90) meno due punti) per un totale di 182.04 che significa quinto posto parziale

19.55: Sequenza di errori di Scimeca-Knierim/Knierim. Step out nel nel triplo Salchow lanciato, poi mano a terra di Alexa nel triplo Salchow, caduta nella sequenza di trottole e caduta nel triplo flip lanciato. Disastro!

19.52: Sul ghiaccio ora la coppia statunitense composta da Alexa Scimeca-Knierim e Chris Knierim, 11mi dopo il programma corto, che si esibiscono sulle note del musical Ghost

19.51: L’intervento dei giudici toglie qualche punto ai nor coreani Ryom e Kim che totalizzano 122.45 (62.11+60.34) per un totale di 188.67 che significa secondo posto

19.48: I coreani del Nord non commettono errori di sorta e di preannuncia un punteggio vicino al personale che potrebbe portarli in testa alla classifica provvisoria

19.43: Prima coppia del secondo gruppo è quella nord coreana composta da Ryom e Kim, 12mi dopo il programma corto, che si esibiscono su Je suis qu’une chanson di Diane Juatier

19.33: Errore nel triplo Lutz lanciato per i cechi che vanno comunque in testa con un libero da 123.31 (64.47+58.84), nuovo season best per un totale da 189.60 che significa primo posto provvisorio

19.26: Sul ghiaccio a chiudere il primo gruppo la coppia ceca Anna Duskova e Martin Bidar, 13mi dopo il programma corto, che si esibiscono su una selezione del Cirque du Soleil

19.25: I tedeschi Hocke/Blommaert recuperano due posizioni e si portano al comando della graduatoria attuale con 121.57 (62.43+59.14) per un totale di 184.83

19.24: Che bella prova della coppia tedesca che dovrebbero avvicinare il season best. Poche sbavature e grande emozione al Forum

19.19: E’ il momento dei tedeschi Annika Hocke e Ruben Blommaert, sedicesimi dopo il corto, che si esibiscono su Romeo and Juliet di Abel Korzeniowski

19.18: Primo posto per la coppia austriaca Ziegler/Kiefer che totalizzano 119.09 (60.71+58.38) per un totale di 184.30

19.16: Un paio di sbavatura in apertura nel triplo Salchow lanciato e nei tweezle per gli austriaci che dovrebbero essere sopra il loro personale

19.11: E’ il momento ora della coppia austriaca composta da Miriam Ziegler e Severing Kiefer che sono 14mi dopo il programma corto e si esibiscono su Tellow e Fix You dei Coldplay

19.10: Gli australiani che hanno commesso qualche sbavatura nella prima parte di gara totalizzano nel libero 112.44 (56.61+55.83) per un totale di 177.46

18.58: La prima coppia a scendere sul ghiaccio sarà quella australiana composta da Ekaterina Aleksandrovskaya e  Harley Windsor. Sono 15mi dopo il programma corto e si esibiranno su un medley tratto dalla colonna sonora di The Mask

18.54: La coppia tedesca Savchenko/Massot è a caccia del bis dopo l’oro alle Olimpiadi e per Savchenko sarebbe un record fantastico perché sarebbe la prima a vincere Olimpiadi e Mondiali con due compagni diversi. Gli avversari sono i russi Tarasova/Morozov, molto bravi nel programma corto

18.53: Due le coppie italiane impegnate nella caccia alla medaglia di bronzo: Marchei/Hotarek, ottavi dopo il programma corto e Della Monica/Guarise, quinti dopo il programma corto.

18.50: Tra poco più di dieci minuti prenderà il via la finale delle coppie di artistico

15.45: Appuntamento alle 19 per il programma lungo delle coppie di artistico

15.43: Chen primo dopo il programma corto maschile, davanti a Kolyada, Zhou, Jin, Uno, Messing, Bychenko, Ge, Vasilijevs, Majorov. Diciottesimo posto per Matteo Rizzo

15.40: Errore sulla combinazione di salti che costa cara a Uno che è distaccato dai primi due della classe con un totale di 94.26 (47.90+46.36). E’ solo quinto il vice campione olimpico!

15.37: Si chiude il programma corto con il giapponese Shoma Uno, argento alle Olimpiadi, ai Four Continents e lo scorso anno ai Mondiali. Sui esibisce sulle note de L’Inverno di Antonio Vivaldi da Le Quattro Stagioni

15.35: Scende ancora il punteggio di Boyang Jin che è quarto con 95.85, lontano dai suoi personal best

15.34: Il cinese Boyang Jin porta a termine un buon programma corto. Non perfetto sul quadruplo Toeloop, dove arriva una detrazione pesante. Dovrebbe essere terzo

15.31: Penultimo atleta in gara: è il cinese Boiyang Jin, quarto alle Olimpiadi, vincitore del Four Continents, bronzo agli ultimi due mondiali, che si esibisce su Crouching Tiger, Hidden Dragon (colonna sonora) di Tan Dun

15.29: Il quadruplo vale zero e per Aliev è una caporetto perché il russo totalizza soltanto 82.11 (29.61+42.54). Per lui solo 11ma piazza e gara totalmente compromessa

15.26: Dubbio sull’atterraggio del quadruplo Toeloop per Aliev. Dall’esito del review dipende molto della sua prestazione. Potrebbe essere in corsa per il primo posto

15.23: E’ il momento di Dmitri Aliev, il secondo russo in gara, argento agli Europei e settimo alle Olimpiadi che si esibisce su Masquerade Waltz di Aram Khatchaturian

15.22: Grande prova di Chen che non commette errori e va in testa con 101.94 facendo segnare il season best

15.17: Tocca adesso allo statunitense Nathan Chen, quinto alle Olimpiadi con un brandissimo programma lungo, sesto ai Mon diali lo scorso anno, che si esibisce su Nemesis di Benjamin Clementine

15.15: Si inserisce al quarto posto l0israeliano Bychenko con il punteggio di 90.99 (48.39+42.60): è la sua migliore prestazione personale

15.13: Bella prova dell’israeliano Bychenko che non commette errori di sorta e può entrare fra i primi della graduatoria

15.10: Sul ghiaccio ora l’israeliano Alexei Bychenko, 11mo alle Olimpiadi, argento europeo nel 2016 e quinto agli Europei di Mosca. Si esibisce su Hava Nagila (Jewish Folk Song)

15.09: Primo posto per il russo Kolyada che raggiunge quota 100.08, non lontano dal personal best (54.86+45.22)

15.05: Kolyada dimentica le vicessitudini olimpiche azzeccando i tre salti, compresa la caombinazione quadruplo-triplo Toeloop

15.01: Tra poco iniziano le esibizioni dell’ultimo gruppo con il primo dei russi, Mikhail Kolyada, bronzo agli ultimi due Europei, ottavo alle Olimpiadi. Si esibisce su Piano Concerto No. 23 in A Major di Wolfgang Amadeus Mozart Tango

14.40: L’uzbeko Ge si inserisce al terzo posto provvosiroio con un buon 86.01 (43.51+42.50) che è anche il suo personale. Misha è tornato!

14.39: Prova di grande spessore per Ge che non commette errori ed è seriamente candidato al terzo posto provvisorio. Manca il quadruplo ma tutto è eseguito molto bene

14.35: Si chiude il penultimo gruppo con l’uzbeko Misha Ge, 17mo alle Olimpiadi, che si esibisce su Pain of the Heart: Ave Maria di Giulio Caccini interpretato da Ikuko Kawai

14.33: Il giapponese Tanaka non convince più di tanto i giudici e paga nel programma tecnico chiudendo al settimo posto con 80.17 (40.16+40.01)

14.31: Livello elevatissimo. Anche il giapponese Tanaka non commette errori sui salti e si candida per una delle prime posizioni

14.28: Penultima atleta del quinto gruppo: è il giapponese Keiji Tanaka, 18mo alle Olimpiadi, che si esibisce su Memories di Gary Moore

14.26: Entusiasmo giustificato del pubblico milanese per la bella prestazione del lettone Vasilijevs, allenato dall’elvetico Stephane Lambiel, che avvicina il personal best con 84.25 (43.10+41.15) frutto di una prova senza sbavature che gli frutta la terza posizione provvisoria

14.21: Sul ghiaccio il lettone Denis Vasilijev, quarto agli Europei, 19mo alle Olimpiadi, che si esibisce su Recondita Armonia di Giacomo Puccini

14.21: Lo statunitense Aaron si inserisce al sesto posto con 79.78 (40.99+38.79). Non avvicina il personal best

14.18: Aaron commette un paio di errori gravi. Perde la combinazione quadruplo-triplo uscendo male dal quadruplo Salchow e si deve accontentare del triplo-triplo e poi fa uno step out sull’uscita del triplo Axel. Non è competitivo per le prime posizioni

14.15: Ora tocca al secondo statunitense in gara, Max Aaron, quinto ai Four Continents, che si esibisce su Bring Him Home (dalla colonna sonora di “Les Miserables”) di Claude-Michel Schoenberg e One Day More (da “Les Miserables”) di
Claude-Michel Schoenberg

14.13: Primo posto per il diciassettenne statunitense Zhou che sbriciola il personal best con uno stratosferico 96.78 (57.78+39.00) e vola al comando della classifica provvisoria! Bravissimo!!!!

14.12: Prova di grande spessore dello statunitense Zhou che non commette errori di sorta nei salti e volerà al comando con margine

14.09: E’ il momento dello statunitense Vincent Zhou, campione del mondo juniores 2017 e sesto alle Olimpiadi, che si esibisce su Chasing Cars di Snow Patrol

14.07: L’israeliano Samohin si posizione alle spalle di Rizzo con 72.78 (39.45+36.33 e due punti di detrazione): è nono

14.04: Doppia caduta per l’israeliano la cui prova è già compromessa

14.02: Dopo la pausa si torna sul ghiaccio con l’israeliano Daniel Samohin, 13mo agli Europei e 26mo alle Olimpiadi, che si esibisce su L’Immensita by Aldo Caponig interpretata da Il Volo

13.54: Ora il warm up

13.52: Prestazione deludente per il giovane canadese Nguyen che totalizza 67.67 (34.08+35.64) che gli frutta il 13mo posto, fuori dalla zona qualificazione

13.50: Prestazione da dimenticare per il canadese che cade per ben due volte e non riesce a completare la combinazione di salti. Uscirà penalizzatissimo dai giudici

13.48: Ultimo del quinto gruppo è il canadese Nam Nguyen, nono ai Four Continents, che si esibisce su Somewhere Over The Rainbow di Harold Arlan

13.47: Con un punteggio di 82.71 lo svedese Majorov si porta in seconda posizione (46.07+36.74)

13.45: Bella prova di Majorov che potrebbe insidiare la seconda posizione di Tomono

13.41: Tocca adesso allo svedese Alexander Majorov, 26 anni, settimo agli Europei e 14mo alle Olimpiadi, che si esibisce su Bang Bang di Asaf Avidan

13.39: Se ne vanno due punti con i review ma va bene così. Punteggio molto vicino al personale: 77.43 (40.52+36.96) che significa qualificazione al programma lungo con il sesto posto

13.38: Bene le sequenze e le trottole. Programma tecnico sopra i 40 punti. Potrebbe arrivare il season best

13.36: Bravo Matteo! Recupera e piazza la combinazione triplo Lutz e Triplo Toeloop

13.36: Non funzione la combinazione. Solo triplo Flip

13.35: bene il triplo axel

13.35: E’ il momento più atteso, quello dell’azzurro Matteo Rizzo, nono agli Europei di Mosca e 21mo alle Olimpiadi, dove è stato protagonista nel Team Event con un grande quarto posto. Si esibisce su Torna A Surriento di Ernesto De Curtis interpretato da Il Volo & Marcello Rota

13.33: Il georgiano Kvitelashvili si ferma a quota 67.01 (34.54+34.47) che significa undicesimo posto, a forte rischio eliminazione

13.31: Mezzo disastro per il georgiano che cade per ben due volte e sarà lontano dai primi

13.29: Sul ghiaccio ora il georgiano Morisi Kvitelashvili, 12mo agli Europei e 24mo alle Olimpiadi, che si esibisce su Feeling Good di Leslie Bricusse, Anthony Newley interpretato da Michael Buble

13.28: Caduta nel quadruplo Salchow per il ceco Brezina che totalizza 78.01 (39.23+39.78 con un punto di deduzione) e si inserisce al quinto posto

13.21: Riparte la gara dopo il rifacimento ghiaccio con il ceco Michalk Brezina, bronzo agli Europei 2013, 16mo alle Olimpiadi. Si esibisce su Kodo (Japanese Drums)

12.59: Ora la pausa per il rifacimento del ghiaccio

12.58: Il canadese Messing vola nettamente al comando con un punteggio per lui stratosferico: 93.00 (51.35+41.65). Sbrciolato il personal best

12.56: Prova pressoché perfetta del canadese che non avrà problemi ad andare al comando

12.53: Si chiude il quarto gruppo con il primo canadese, Keegan Messing 12mo alle Olimpiadi che si esibisce su Singin’ in the Rain di Nacio Herb Brown interpretato da Gene Kelly

12.52: L’ucraino Pavlov si ferma a quota 64.18 e si inserisce all’undicesimo posto

12.49: Caduta in apertura per l’ucraino sul triplo Axel.

12.48: Tocca adesso all’ucraino Ivan Pavlov, 14mo agli Europei, che si esibisce sulla colonna sonora di Mr. and Mrs. Smith di John Powell

12.46: Un errore con caduta per lo svizzero Walker che si inserisce in nona posizione con 65.79 (32.33+34.46), lontano dal personal best

12.40: Sul ghiaccio ora lo svizzero Stephan Walker, 19mo agli Europei che si esibisce su Io Ci Saro di David Foster, Walter Afansieff interpretata da Andrea Bocelli & Lang Lang

12.39: Un piccolo errore sul triplo Lutz costa il primo posto al tedesco Fentz che si inserisce al secondo posto ad un’incollatura da Tomono con 82.49 (45.66+36.83) con il suo personal best

12.34: La gara prosegue con il tedesco Paul Fentz, campione di Germania e 22mo alle Olimpiadi, che si esibisce su Wonderwall di Noel Gallagher interpretato da Paul Anka

12.33: Decima posizione per l’azero Lupolover con il punteggio di 61.82 (32.22+29.60), season best al termine di una prestazione positiva, senza gravi errori

12.27: Apre il quarto gruppo l’esibizione dell’azero Larry Luopolover, 32mo agli Europei di Mosca, che si esibisce su Earned It di The Weeknd

12.17: Il messicano Carrillo porta a termine un corto senza sbavature e sbriciola il personale con il punteggio di 68.13 (35.63+32.50) che gli vale il settimo posto

12.13: Il messicano Donovan Carrillo chiude il terzo gruppo. Per lui un 18mo posto al Four Continents. Si esibisce su Capone di Ronan Hardiman

12.11: Un errore grave sul triplo Axel per il croatoVrdoljak che migliora di pochissimo il personale a 59.74 (31.71+28.03) ed è 11mo al momento

12.08: Sul ghiaccio ora il croato Nicholas Vrdoljak, 27mo agli Europei di Mosca, che si esibisce sulla colonna sonora di Black Cat, White Cat di Goran Bregovic

12.07: Prova discreta del kazako Rakimgaliev, allenato da Franca Bianconi, che riesce a migliorare il suo personale con 61.10 (30.19+31.00) per il nono posto provvisorio

12.02: E’ il momento di Abzal Rakimgaliev, kazako, 25 anni, 23mo al Four Continents, che si esibisce su Main title (dalla colonna sonora de “L’ultimo imperatore” soundtrack) by David Byrne Night Fight da “Crouching Tiger Hidden Dragon” di Tan Dun

12.00: Il giapponese Tomono migliora nettamente il personal best con 82.61 (46.07+36.54) e vola al comando della classifica

11.58: Il Forum è in delirio (i giapponesi oggi sono in grande maggioranza) per la prova di Tomono che non ha commesso errori e potrebbe andare in testa

11.56: Tocca ora al giapponese Kazuki Tomono, nono ai Mondiali juniores lo scorso anno, Zigeunerweisen Op 20 (Gypsy Airs) di Pablo de Sarasate interpretata da Taro Hakase

11.55: Per il polacco Reznichenko arrivano 51.70 (22.88+23.82) che significa decimo posto

11.52: Mezzo disastro per il polacco che commette errori in tutti i salti

11.49: Dopo la pausa per il rifacimento ghiaccio si riparte con il polacco Igor Reznichenko, 24mo agli Europei di Mosca, che si esibisce su Give Me Love di Ed Sheeeran

11.25: Prova senza particolari sbavature per il coreano Kim che totalizza 60.72 (30.28+30.44) inserendosi all’ottavo posto

11.20: Si chiude il secondo gruppo con il coreano Jinseo Kim che è stato 22mo allo scorso Mondiale e non ha partecipato alle Olimpiadi in casa. Si esibisce su Moon Night

11.18: Il malese Yee non commette errori di sorta, salvandosi in extremis almeno in un paio di occasioni, e con 72.43 (39.39+33.04) si inserisce in terza posizione

11.13: Ora sul ghiaccio il malese Julian Zhi Jie Yee, 20 anni, 25mo alle Olimpiadi, che si esibisce su To Build A Home di Cinematic Orchestra

11.12: Il finlandese Virttanen, con un paio di errori, chiude con 55.49 (26.32+30.17) è momentaneamente settimo

11.07: E’ il momento del finlandese Valtter Virtanen, medico all’ospedale di Oberstdorf, 19mo agli Europei, che si esibisce su Georgia on my mind di Ray Charles

11.06: Primo posto per il francese Ponsart che con 79.55 (44.62+34.93) fa segnare il suo nuovo record personale

11.03: Buona prova del francese Ponsart che non commette errori

11.00: Sul ghiaccio ora il francese Romain Ponsart, 14mo agli Europei di Mosca. Si esibisce sulla colonna sonora di Re artù

10.58: Il britannico Harris si inserisce al secondo posto con 68.59 (35.74+32.58) che è il suo season best

10.57: Caduta nella combinazione per Harris che però disputa un buon programma corto

10.50: Dopo il warm up si torna in gara con gli atleti del secondo gruppo. In gara il britannico Phillp Harris, 13mo agli Europei, che si esibisce su Dig Down dei Muse

10.44: Per il rappresentante di Taipei Tsao arrivano 64.06 (34.03+31.03) punti che significano quarto posto. Resta lontano dal personal best

10.42: Caduta in apertura di programma sul triplo Axel per Tsao che resterà lontano dal personal best

10.39: E’ il momento del rappresentante di Taipei Chih-I Tsao che si esibisce su Je suis malade di Serge Lama

10.37: Bella prova del turco Demirboga che, con un corto senza particolari errori, migliora il suo personal best con 65.43 (36.54+28.89) ed è terzo

10.33: E’ il momento del turco Burak Demirboga, 23mo agli Europei di Mosca che si esibisce su Rana Belkis Gocmen

10.32: Con tante imprefezioni e due cadute lo spagnolo si ferma a quota 50.00 (22.64+29.36 meno due punti) ed è terzo

10.30: Errori sui primi due salti, triplo Axel e triplo Flip per lo spagnolo

10.27: Il terzo atleta in gara è lo spagnolo Javier Raya, 18mo agli Europei di Mosca, che si esibisce su Pure Imagination di Leslie Bricusse & Anthony Newley interpretato da Jamie Cullum

10.25: Per l’australiano Kerry arrivano 74.99 punti (40.85+30.14), punteggio lontano dal personale best che gli frutta comunque il primo posto

10.23: Discreta prova anche dell’australiano che commette un errore sul quadruplo Toeloop della prima combinazione quadruplo-triplo e una imperfezione sul triplo Lutz

10.20: è il momento dell’australiano Brendan Kerry che si esibisce su Everybody wants to rule the world nella versione della London Symphony Orchestra feat. Spencer Jones and Mckenna Breinhol

10.19: L’armeno totalizza 68.18 (37.14+31.04) punti e avvicina il suo personal best

10.17: Uno step out per l’armeno sul triplo Lutz. Per il resto un discreto programma corto per lui

10.09: Il primo atleta a scendere in pista sarà l’armeno Slavik Harapetyan, 15mo agli ultimi Europei di Mosca, che si esibisce su Strangers In The Night interpretata da Frank Sinatra

10.07: Bella atmosfera al Forum dove stanno per essere presentati i protagonisti del primo gruppo della gara maschile

10.03:  Valentina Marchei e Ondrej Hotarek saluteranno invece il pubblico milanese sulle note di “Amarcord” di Nino Rota, dando ulteriore prova della loro grandissima capacità interpretativa e dimostrando per l’ennesima volta la loro crescita dal punto di vista tecnico, tentando di scalare la classifica dopo l’ottavo posto del primo segmento di gara.

10.01: In casa Italia  Nicole Della Monica e Matteo Guarise vogliono regalarsi un sogno. Sulle note di “Three of life” di Roberto Cacciapaglia omaggeranno la città di Milano protagonista nel 2015 dell’esposizione internazionale. Gli elegantissimi pattinatori allenati da Cristina Mauri e Nina Mozer daranno il massimo per difendere il quinto posto eseguendo al meglio tutti gli elementi di coppia, da sempre loro cavallo di battaglia, cercando di migliorare il punteggio di 202.74 punti ottenuto a PyeongChang.

9.58: Cercheranno di migliorare il bronzo conquistato lo scorso anno Evgenia Tasarova e Vladimir Morozov, solitamente non impeccabili nel secondo segmento di gara. La coppia russa lotterà con i tedeschi per la medaglia d’oro, cercando comunque di preservare la seconda posizione dello short pattinando un programma frizzante sulle musiche di Christina Aguilera, prestando particolarmente attenzione all’esecuzione dei salti in parallelo, elementi che nel corso della stagione hanno creato alla coppia più di un problema.

9.55: Questa sera a partire dalle 18:55 con il programma libero verranno assegnate le prime medaglie della rassegna.I Campioni Olimpici Aljona Savchenko e Bruno Massot daranno la caccia al loro primo titolo iridato (Aljona ne ha già conquistati cinque con Robin Szolkowy) presentando il programma libero che ha fatto commuovere tutto il mondo sportivo in occasione delle Olimpiadi di PyeongChang, pattinando sulle musiche de “La Terre vue du ciel” di Maxim Rodriguez.

9.53: Come detto, il programma del corto maschile aprirà la seconda giornata. L’Italia potrà contare sul campione nazionale, il diciannovenne Matteo Rizzo, mentre i favoriti per le medaglie saranno il giapponese Shōma Uno, lo statunitense Nathan Chen ed il cinese Jin Boyang. L’inizio delle gare è alle 10.12.

9.51: In mattinata, invece, spazio allo short program maschile che regalerà grandi acrobazie, l’Italia si affiderà a Matteo Rizzo, unico nostro rappresentante.

9.47:  Al Mediolanum Forum di Milano si assegnano le prime medaglie: le coppie di artistico si daranno battaglia nel free program con l’obiettivo di salire sul podio iridato. Si preannuncia una serale appassionante e avvincente: Savchenko/Massot e Tarasova/Morozov duelleranno per il titolo, poi otto coppie racchiuse in cinque punti (tra cui i nostri Della Monica/Guarise e Marchei/Hotarek) in lizza per il bronzo.

9.45: Buongiorno a tutti e bentrovati nella DIRETTA LIVE di questa giornata di gare (22 marzo) dei Mondiali di pattinaggio artistico a Milano

(foto Valerio Origo)

Lascia un commento

scroll to top