Judo, European Cup Junior 2018: Silvia Pellitteri conquista l’oro a Coimbra, otto medaglie azzurre


Prima giornata di combattimenti a Coimbra, tappa portoghese dell’European Cup Junior 2018, e torneo che si conferma come molto fruttuoso per l’Italia, che sabato ha conquistato otto medaglie.

Quella del metallo più prezioso è stata appannaggio della diciottenne Silvia Pellitteri, già campionessa italiana assoluta nel 2017, e bronzo lo scorso anno nel torneo di La Coruña. L’atleta della categoria 57 kg ha sconfitto per ippon la padrona di casa portoghese Alice Pereira, l’olandese Naomi Rottier, la spagnola Elena Caibano de Celis, l’olandese Shannon van de Meeberg e, in finale, la canadese Camelia Pitsilis, andando così ad aggiudicarsi il suo primo torneo internazionale.

Restando nel settore femminile, Sofia Petitto ha conquistato la medaglia d’argento tra le 48 kg, seconda solamente alla spagnola Laura Martínez Abelenda, in una categoria dove Assunta Scutto si è classificata quinta, battuta da un’altra iberica, Mireia Lapuerta Comas, nel match per il bronzo. Tra le 52 kg, invece, Martina Castagnola è salita sul gradino più basso del podio grazie ad un waza-ari messo a segno al golden score sulla francese Linda Grace Besnard, mentre Martina Scisciola ha chiuso settima. La vittoria è andata alla spagnola Nina Estefania Esteo Linne.

Passando al settore maschile, sono arrivati due argenti: Mattia Martelloni (55 kg) ha ceduto solamente all’ippon del russo Imam Ibragimov, mentre Alessandro Aramu è stato battuto con lo stesso risultato dall’olandese Ivo Verhorstert nella finale dei 60 kg, categoria dove Patrick Cala Lesina ha sfiorato il podio, dopo aver perso per waza-ari contro il rumeno Lehel Orban nel match per il bronzo. Il gradino più basso del podio ha invece sorriso ad Edoardo Mella (66 kg), vincitore per ippon sull’olandese Joeri van Opstal, Alessandro Magnani (73 kg), che si è imposto per ippon sul rumeno Laszlo David, e Andrea Spicuglia (73 kg), dopo la rimonta e la vittoria per ippon sull’olandese Yannick van der Kolk. In queste due categorie si sono imposti rispettivamente lo spagnolo Salvador Cases Roca e l’israeliano Yehonatan Elbaz.

RISULTATI

UOMINI

-55 kg
1. IBRAGIMOV, Imam (RUS)
2. MARTELLONI, Mattia (ITA)
3. BELKAHLA, Ahmed Yacoub (FRA)
3. CATARINO, Lucas (POR)
5. GARCIA MESA, Francisco (ESP)
5. MOES, Daan (NED)
7. RABIN, Ido (ISR)
7. RONKKO, Kevin (FIN)

-60 kg
1. VERHORSTERT, Ivo (NED)
2. ARAMU, Alessandro (ITA)
3. ORBAN, Lehel (ROU)
3. QUINTERO IGLESIAS, Juan (ESP)
5. CALA LESINA, Patrick (ITA)
5. LO A NJOE, Ryan (NED)
7. AHARON, Alon (ISR)
7. MARTIN, Mauro (NED)

-66 kg
1. CASES ROCA, Salvador (ESP)
2. SEDDOUKI, Reda (FRA)
3. MELLA, Edoardo (ITA)
3. NIETO CHINARRO, Adrian (ESP)
5. GALSTIAN, Karen (RUS)
5. VAN OPSTAL, Joeri (NED)
7. BINHAK, Tomas (CZE)
7. CASAS FERNANDEZ, Ricardo (ESP)

-73 kg
1. ELBAZ, Yehonatan (ISR)
2. MAKHMADBEKOV, Somon (TJK)
3. MAGNANI, Alessandro (ITA)
3. SPICUGLIA, Andrea (ITA)
5. DAVID, Laszlo (ROU)
5. VAN DER KOLK, Yannick (NED)
7. GINER, Oron (ISR)
7. TUTUNAROV, Yoan (BUL)

DONNE

-44 kg
1. RODRIGUEZ SALVADOR, Mireia (ESP)
2. MARIN, Lidia (ROU)
3. MELNIC, Ana (ROU)
3. RODRIGUEZ CARBALLO, Lucia (ESP)
5. BARBOSA, Vanessa (POR)
5. VICENTE PAZ, Jessy (ESP)
7. MARTINEZ MALO, Belen (ESP)
7. RIBEIRO, Soraia (POR)

-48 kg
1. MARTINEZ ABELENDA, Laura (ESP)
2. PETITTO, Sofia (ITA)
3. LAPUERTA COMAS, Mireia (ESP)
3. VIEU, Melanie (FRA)
5. ROSET MARTIN, Paula (ESP)
5. SCUTTO, Assunta (ITA)
7. NEMETH, Virginia (CAN)
7. SANTOS, Teresa (POR)

-52 kg
1. ESTEO LINNE, Nina Estefania (ESP)
2. JAVADIAN, Yasmin (GBR)
3. AGULHAS, Ana (POR)
3. CASTAGNOLA, Martina (ITA)
5. BESNARD, Linda Grace (FRA)
5. BESSON, Marie (CAN)
7. SCISCIOLA, Martina (ITA)
7. SNIR, Yuli (ISR)

-57 kg
1. PELLITTERI, Silvia (ITA)
2. PITSILIS, Camelia (CAN)
3. EZEQUIEL, Mafalda (POR)
3. VAN DE MEEBERG, Shannon (NED)
5. KOORN, Lesley (NED)
5. STEELE, Josie (GBR)
7. CAIBANO DE CELIS, Elena (ESP)
7. ZEMANOVA, Vera (CZE)

giulio.chinappi@oasport.it





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: EJU

Lascia un commento

scroll to top