Show Player

Slittino, Olimpiadi Invernali PyeongChang 2018: Felix Loch mette le mani sull’oro a metà gara. Kevin Fischnaller rimonta ed è sesto



Siamo a metà gara, la prima parte è conclusa. Nella prima giornata delle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018 sono andate in scena le prime due manche per quanto riguarda il singolo di slittino al maschile. In testa, al termine di questo lungo sabato, c’è il grande favorito per quanto riguarda la medaglia d’oro: Felix Loch. Il teutonico è pronto a timbrare una strepitosa tripletta a Cinque Cerchi: dopo Vancouver 2010 e Sochi 2014 è in arrivo il terzo trionfo. In casa Italia c’è parziale soddisfazione al termine della seconda run, grazie alla rimonta di Kevin Fischnaller.

47.625, di gran lunga miglior tempo di run (eguagliato il record della pista timbrato da Gleirscher nella prima run): Felix Loch torna ad essere Cannibale e non vuole rischiare di perdere nell’appuntamento più importante del quadriennio. Il fenomeno di Sonneberg si prende la prima posizione e mette un pesante distacco tra sé e tutti gli altri. Il primo inseguitore è David Gleirscher, la grande sorpresa di giornata: l’austriaco, eccezionale primo dopo la prima run, non è perfetto nella seconda discesa ma limita i danni ed è a 188 millesimi dalla vetta (argento virtuale). A completare il podio parziale è l’Atleta della Russia Roman Repilov: buonissima prova per il vincitore della Coppa del Mondo 2017 che è terzo a 217 millesimi. In piena lotta per le medaglie c’è anche Chris Mazdzer: lo statunitense è strepitoso nella seconda run e, con il secondo parziale, è praticamente attaccato al podio (quarto ad un solo millesimo da Repilov). Quinta piazza per il canadese Sam Edney a 318 millesimi, solo ottavo e nono Johannes Ludwig (crollo per il teutonico che era terzo dopo la prima run) ed il campione del mondo Woflgang Kindl.

Loading...
Loading...

Capitolo italiani. Torna leggermente il sorriso in casa azzurra grazie a Kevin Fischnaller, di gran lunga l’atleta tricolore che si è trovato meglio in questi giorni sul catino coreano. Dopo una prima manche incolore, il nativo di Bressanone ha timbrato il quinto parziale che gli vale la rimonta fino alla sesta piazza. Il distacco dalla vetta è di 347 millesimi, quello dal podio di poco più di 10 centesimi. C’è spazio per provarci ancora, anche se gli atleti di mezzo sono ancora tanti. Da dimenticare questa giornata olimpica di Dominik Fischnaller: l’uomo più atteso della squadra azzurra sbaglia ancora, questa volta nella seconda parte di gara, e scende fino all’undicesima posizione. Ora il podio è inarrivabile. Quattordicesimo Emanuel Rieder, che sta disputando comunque una prova positiva.





CLICCA QUI PER GLI ARTICOLI SULLO SLITTINO

CLICCA QUI PER IL MINISITO SULLE OLIMPIADI INVERNALI DI PYEONGCHANG 2018

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Paola Castaldi

Loading...

Lascia un commento

scroll to top