Tennis, ATP Doha 2018: Stefano Travaglia deve arrendersi a Guido Pella. L’azzurro eliminato negli ottavi di finale

profilo-twitter-Fit-2.jpg

Niente da fare per Stefano Travaglia nel secondo turno dell’ATP di Doha (Qatar). L’azzurro è stato sconfitto dall’argentino Guido Pella (n.64 ATP) con il punteggio di 7-6 6-3 in 1 ora e 37 minuti di partita. Il 26enne di Ascoli Piceno ha lottato strenuamente nel primo parziale ma l’aver perso la frazione al tie-break ha avuto conseguenze negative, costringendolo ad alzare bandiera bianca nel secondo set e a salutare il Qatar.

Nel primo set l’avvio non è dei migliori per Travaglia indietro di un break nel 4° game ed in difficoltà nello scambio. L’azzurro però non ci sta e restituisce il favore al rivale controbreakando immediatamente. La partita va avanti a strappi e l’italiano riesce a bissare il break nell’undicesimo gioco andando avanti per la prima volta con l’opportunità di chiudere sulla propria battuta. Chance però sprecata da Stefano, non in grado di capitalizzare un set point. Si va dunque al tie-break e l’inerzia della partita sembra essere nelle mani del sudamericano molto più incisivo che in precedenza mentre il tennista nostrano fatica decisamente a tenere il ritmo. Il parziale sorride dunque a Pella 7-4.

Nel secondo set il match prende decisamente la strada del Sud America: il break in apertura del n.64 del mondo è quasi un sentenza. La differenza nel gioco tra i due contendenti si fa palpabile e le energie mentali del nostro portacolori tendono a diminuire vistosamente. I colpi dell’azzurro non fanno breccia nella difesa da fondo dell’argentino che ha vita facile chiudendo la sfida sul 6-3.

 





 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL TENNIS

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: profilo twitter Fit


Lascia un commento

scroll to top