Sci di fondo, Tour de Ski 2018: si passa ad Oberstdorf e si parte con le prove sprint, sarà ancora Ustiugov contro Pellegrino?

Sci-di-fondo-Pellegrino-foto-Origo-V.jpg


Il Tour de Ski 2018, dopo la tre giorni di Lenzerheide, si trasferisce in Germania, più precisamente ad Oberstdorf, per altre gare avvincenti che anticiperanno il gran finale in Val di Fiemme. Come tradizione si partirà con le prove sprint maschili e femminili (clicca qui per la cronaca) che rappresentano una rivincita immediata dopo le gare in terra svizzera, vinte dal russo Sergey Ustiugov tra gli uomini e la sorprendente padrona di casa Laurien van der Graaff tra le donne.

La fase finale maschile, che prenderà il via alle ore 14.50 (le qualificazioni alle ore 12.30), sarà la grande occasione di rivalsa per il nostro Federico Pellegrino, unico a tenere testa allo scatenato Ustiugov, che a Lenzerheide ha messo in mostra una condizione straripante, fin troppo buona in ottica PyeongChang, distante ancora oltre un mese. Non ci sarà solamente il campione nato ad Aosta a contendere lo scettro al temibile russo, ma una pattuglia agguerrita che comprende, anche il francese Lucas Chanavat (ottimo terzo all’esordio del Tour de Ski), i norvegesi Finn Hagen Krogh (quinto a Lenzerheide), Emil Iversen e Sindre Skar, il canadese Alex Harvey ed i russi Alexander Bolshunov e Andrey Larkov. Per l’Italia, che ha saputo rialzare la testa nelle prove a tecnica classica, con l’ottavo posto di Francesco De Fabiani e il ventunesimo di Maicol Rastelli, la speranza è di muovere qualche passo in avanti anche nelle sprint per mettere in mostra una crescita incoraggiante in vista dei Giochi Olimpici. La graduatoria generale del Tour de Ski, dopo tre prove, vede davanti a tutti lo svizzero Dario Cologna (vincitore della prova ad inseguimento) con il tempo di 1:12.46.6 davanti ai russi Ustiugov a 22,6 secondi (vincitore della passata edizione) e Bolshunov a 55,5. Harvey è quarto a 1:01, quinto è il kazako Alexey Poltoranin a 1:02, mentre sesto è il norvegese Martin Johnsrud Sundby a 1:03, davanti al connazional Hans Christer Holund. Primo degli italiani è Pellegrino, diciassettesimo a 1:57, mentre De Fabiani è ventesimo, con Giandomenico Salvadori ventisettesimo a 2:41.

CLASSIFICA TOUR DE SKI

Tra le donne tutte le atlete sono alla caccia della sorprendente Laurien van der Graaff che ha saputo cogliere la sua prima vittoria in Coppa del Mondo proprio sulla neve di casa. Un bis non è facile da prevedere, e le rivali non si lasceranno certo scappare l’occasione di rifarsi e vincere ad Oberstdorf. Su tutte le statunitensi Sophie Caldwell e Jessica Diggins, con le consuete norvegesi Maiken Caspersen Falla, Heidi Weng e Ingvild Flugstad Oestberg, pronte a centrare il bersaglio grosso. In scia non mancheranno la russa Natalia Nepryaeva e le finlandesi Krista Parmakoski e Mari Laukkanen.

Per quanto riguarda i nostri colori la pattuglia azzurra è alla caccia di un buon risultato dopo la non indimenticabile prova sprint di Lenzerheide. Migliore delle nostre è stata, infatti, Gaia Vuerich, venticinquesima, con Greta Laurent ventinovesima. Due qualificate nelle trenta che non fanno dimenticare i piazzamenti, ben più distanti, di tutte le altre.

Al comando della classifica del Tour de Ski c’è proprio Ingvild Oestberg con 32,8 secondi sulla connazionale Heidi Weng (campionessa in carica) e 1:26 su Jessica Diggins. Quarta è Krista Parmakoski a due minuti esatti, davanti, di un soffio, all’americana Sadie Bjornsen, alla finlandese Kerrtu Niskanen ed alla norvegese Astrid Uhrendholdt Jacobsen. La migliore delle italiane è Elisa Brocard, ventiduesima a 3:41, mentre Lucia Scardoni è trentasettesima a 4:45, con Giulia Stuerz cinquantasettesima a 6:39.

CLASSIFICA TOUR DE SKI DONNE





 

 

 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SULLO SCI DI FONDO

alessandro.passanti@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Lascia un commento

scroll to top