Pattinaggio artistico, Four Continents 2018: Kaori Sakamoto vince al femminile, sorprese nelle coppie d’artistico

Terza giornata di competizioni a Taipei, dove sono in corso di svolgimento i Four Continents Championships 2018, la rassegna internazionale nella quale si sfidano i migliori pattinatori extraeuropei.

Il programma si è aperto con il programma libero delle coppie d’artistico, che ha riservato non poche sorprese. Ad imporsi, infatti, sono stati gli statunitensi Tarah Kayne e Danny O’Shea, terzi al termine del primo segmento di gara, che però hanno saputo realizzare il miglior punteggio odierno (128.68), andando a migliorare tutti i propri primati per chiudere con un totale di 194.42 punti. Al comando dopo il corto, i loro connazionali Ashley Cain e Timothy Leduc si sono dovuti accontentare della seconda posizione, realizzando un libero da 123.85 punti, per un totale di 190.61 punti. Storica medaglia di bronzo per la coppia nordcoreana composta da Ryom Tae-Ok e Kim Ju-Sik, che hanno recuperato una posizione con 119.73 punti di libero ed un nuovo record personale nel totale (184.98). Delusione, infine, per i campioni mondiali junior, gli australiani Ekaterina Alexandrovskaya ed Harley Windsor, scivolati dal secondo al sesto posto (178.10).

FPl. Name Nation Points SP FS
1 Tarah KAYNE / Danny O’SHEA
USA
194.42 3 1
2 Ashley CAIN / Timothy LEDUC
USA
190.61 1 2
3 Tae Ok RYOM / Ju Sik KIM
PRK
184.98 4 3
4 Liubov ILYUSHECHKINA / Dylan MOSCOVITCH
CAN
179.00 5 5
5 Deanna STELLATO / Nathan BARTHOLOMAY
USA
178.38 6 4
6 Ekaterina ALEXANDROVSKAYA / Harley WINDSOR
AUS
178.10 2 6
7 Camille RUEST / Andrew WOLFE
CAN
159.73 9 7
8 Miu SUZAKI / Ryuichi KIHARA
JPN
157.27 7 8
9 Sydney KOLODZIEJ / Maxime DESCHAMPS
CAN
153.57 8 9
10 Riku MIURA / Shoya ICHIHASHI
JPN
126.19 10 10
WD Kyueun KIM / Alex Kang Chan KAM
KOR

Come da pronostico, il Giappone ha realizzato una tripletta nella gara femminile, seppur non nell’ordine previsto. Ad imporsi, infatti, è stata una scatenata Kaori Sakamoto, che ha realizzato un programma libero da 142.87 punti, per andare a stabilire un nuovo personal best con 214.21 punti di totale. La diciassettenne di Kobe ha così preceduto la connazionale Mai Mihara, campionessa uscente della prova, che ha terminato con 210.57 punti dopo un free skating da 140.73 punti, mentre una caduta ha macchiato la prestazione della favorita, Satoko Miyahara, che alla fine si è dovuta accontentare della terza posizione con 207.02 punti, dopo un libero valutato con 135.28 punti. Sotto i duecento punti tutte le altre, a partire dalla sudcoreana Choi Da-Bin (190.23).

FPl. Name Nation Points SP FS
1 Kaori SAKAMOTO
JPN
214.21 2 1
2 Mai MIHARA
JPN
210.57 3 2
3 Satoko MIYAHARA
JPN
207.02 1 3
4 Dabin CHOI
KOR
190.23 5 4
5 Mariah BELL
USA
185.84 4 5
6 Hanul KIM
KOR
173.10 6 8
7 Starr ANDREWS
USA
172.65 7 7
8 Alaine CHARTRAND
CAN
172.41 8 6
9 Angela WANG
USA
161.04 9 11
10 Xiangning LI
CHN
160.40 10 10
11 Soyoun PARK
KOR
159.48 12 9
12 Elizabet TURSYNBAEVA
KAZ
156.19 11 13
13 Alicia PINEAULT
CAN
152.81 14 12
14 Brooklee HAN
AUS
150.65 13 14
15 Michelle LONG
CAN
147.50 17 15
16 Kailani CRAINE
AUS
141.04 16 16
17 Ziquan ZHAO
CHN
139.01 18 17
18 Amy LIN
TPE
137.40 15 18
19 Chloe ING
SGP
129.70 19 20
20 Aiza MAMBEKOVA
KAZ
121.00 20 19
21 Joanna SO
HKG
107.69 21 21
22 Natalie SANGKAGALO
THA
93.61 22 22
23 Thita LAMSAM
THA
79.33 23 23

giulio.chinappi@oasport.it





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: ISU Figure Skating

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino, Combinata Lenzerheide 2018 – Marta Bassino torna sul podio! Superlativa seconda dietro a Holdener, out Brignone

VIDEO Marta Bassino sale sul podio nella combinata di Lenzerheide! Eccezionale seconda, la gara dell’azzurra