Volley, SuperLega 2017-2018 – Undicesima giornata: Perugia avvicina Civitanova in vetta! Ruggito Modena, Trento vince a Vibo

Perugia-esulta-Pier-Colombo.jpg

Perugia non fa sconti a nessuno e si porta a un solo punto di distacco da Civitanova che ieri aveva sconfitto Padova nell’anticipo dell’undicesima giornata di SuperLega. Il massimo campionato italiano di volley maschile si avvicina al giro di boa e ora i Block Devils, che hanno giocato una partita in meno rispetto ai Campioni d’Italia, possono operare il sorpasso sulla Lube nel prossimo weekend quando i cucinieri saranno impegnati al Mondiale per Club. Gli uomini di Bernardi hanno dovuto soffrire moltissimo per due set sul campo di Latina: la prima frazione si è decisa con un incredibile 41-39 in favore degli umbri, poi i laziali hanno dominato la seconda. A quel punto è saltata fuori la grinta di Perugia che trascinata da Ivan Zaytsev e Aleksandar Atanasievic è riuscita a fare la differenza nei confronti di Cristian Savani, crollati alla distanza per poter seriamente pensare di fermare una big ancora una volta.

Modena risponde presente dopo la sconfitta contro Trento e il caso Ngapeth esploso in settimana (positività all’alcol-test) e ruggisce nel sentitissimo derby contro Ravenna. Al PalaPaninini i Canarini dominano l’incontro e lo chiudono in 78 minuti grazie a una grande prova offensiva e a qualche errore di troppo degli avversari: top scorer il martello Tine Urnaut (15 punti) tornato protagonista dopo qualche problema fisico, doppia cifra anche per l’opposto Giulio Sabbi e per lo schiacciatore Ngapeth che si riscatta con 12 marcature. Da annotare anche la buona prestazione del centrale Daniele Mazzone (10 punti, 3 muri e 3 aces), ai giallorossi non sono bastate i 14 punti di Giacomo Raffaelli vista la serata negativa del bomber Paul Buchegger (7). I Canarini rimangono così sempre al terzo posto a quattro punti di distacco dalla capolista Civitanova (ma con una partita giocata in meno).

Trento suda tantissimo sul campo di Vibo Valentia ma riesce a ottenere la quarta vittoria consecutiva e sale all’ottavo posto in classifica, rientrando per la prima volta in zona playoff. I dolomitici la spuntano al tie-break grazie a punti pesanti del martello Nicholas Hoag (16), dell’opposto Renee Teppan (14, l’estone è ormai preferito a Luca Vettori) e dei centrali Eder (13, 3 muri) e Zingel (11, 4 muri). Il grande ex Oleg Antonov ha combattuto come un leone (18 punti) ma insieme a François Lecat (12) e a Pieter Veerhees (12, 4 muri) non è bastato per ottenere la vittoria di prestigio.

Piacenza si riprende il quinto posto in classifica e si porta a una sola lunghezza di distacco da Ravenna grazie al netto 3-0 rifilato a Monza, sempre più in crisi. I Lupi si fanno prendere per mano da un monumentale Alessandro Fei (18 punti, 5 aces): Fox è sempre più eterno, ma bene anche Trevor Clevenot (12) e il centrale Aimone Alletti (10, 3 muri e 2 aces), in campo anche Simone Parodi (7). I brianzoli hanno puntato sulla novità Oleh Plotnytskyi (10) e su Michal Finger (12) ma non hanno mai dato l’impressione di poter impensierire gli emiliani.

Verona infligge una lezione importante a Milano che capitola in casa con un sonoro 3-0. Gli scaligeri si dimostrano in grandissima forma, continuano a scalare la classifica e ora puntano al quarto posto che potranno raggiungere in settimana se vinceranno il recupero contro Castellana Grotte. La Calzedonia, grazie a 11 muri di squadra, detta legge recuperando il buon martello Thomas Jeaschke (13) e facendo affidamento sulle garanzie Stephen Maar (12) e Alen Pajenk (12). Gli uomini di Giani, con Nimir Abdel-Aziz dalle polveri bagnate (13), hanno potuto fare bene poco e scivolano al nono posto in classifica.

 

Di seguito tutti i risultati dettagliati dell’undicesima giornata della SuperLega 2017-2018 e la classifica generale del massimo campionato italiano di volley maschile:

Cucine Lube Civitanova vs Kioene Padova          3-2 (25-21; 26-28; 25-21; 24-26; 16-14)

Azimut Modena vs Bunge Ravenna             3-0 (25-21; 25-19; 25-18)

Wixo LPR Piacenza vs Gi Group Monza         3-0 (25-23; 25-15; 25-18)

Tonno Callipo Vibo Valentia vs Diatec Trentino            2-3 (20-25; 25-22; 25-27; 27-25; 12-15)

Taiwan Excellence Latina vs Sir Safety Conad Perugia          1-3 (39-41; 25-20; 15-25; 17-25)

Revivre Milano vs Calzedonia Verona            0-3 (15-25; 22-25; 17-25)

BCC Castellana Grotte vs Biosì Indexa Sora          2-3 (25-21; 22-25; 26-28; 25-18; 17-19)

 

# SQUADRA  PUNTI PARTITE GIOCATE VITTORIE
1. Civitanova 31 12 11
2. Perugia 30 11 10
3. Modena 27 11 9
4. Ravenna 20 11 6
5. Piacenza 19 12 7
6. Verona 18 10 7
7. Padova 17 11 5
8. Trento 16 11 6
9. Milano 15 11 5
10. Latina 12 11 3
11. Monza 9 11 3
12. Vibo Valentia 9 11 3
13. Castellana Grotte 5 10 1
14. Sora 3 11 1

 

 





(foto Pier Colombo)

3 Replies to “Volley, SuperLega 2017-2018 – Undicesima giornata: Perugia avvicina Civitanova in vetta! Ruggito Modena, Trento vince a Vibo”

  1. Carla Di Carlo ha detto:

    Benissimo, le virgolette non hanno funzionato. Avevo scritto quanto segue:

    “L’estone è ormai preferito a Luca Vettori>”. Come se sapeste che Luca Vettori non giocherà più da titolare in questa stagione. Come se Teppan avesse giocato titolare fin dalla prima giornata. Ma vi rendete conto di quello che scrivete? Vi consiglio di vivere senza pregiudizi. E lo ribadisco 🙂

    1. Stefano Villa ha detto:

      E’ un dato di fatto che nelle ultime settimane Vettori abbia perso il suo posto da titolare. Teppan sta giocando molto bene e ormai viene preferito all’italiano. Vedremo se nelle prossime settimane sarà bravo a convincere nuovamente Lorenzetti.

  2. Carla Di Carlo ha detto:

    <>. Come se sapeste che Luca Vettori non giocherà più da titolare in questa stagione. Come se Teppan avesse giocato titolare fin dalla prima giornata. Ma vi rendete conto di quello che scrivete? Vi consiglio di vivere senza pregiudizi 😉

Lascia un commento

scroll to top