Pallamano femminile, Mondiali 2017: Francia e Svezia in semifinale, sconfitte Danimarca e Montenegro


Sono iniziati quest’oggi i quarti di finale dei Mondiali di pallamano femminile, che hanno riservato come al solito moltissime emozioni, a cominciare dalla conquista da parte della Svezia della prima semifinale iridata della sua storia, avvenuta grazie al successo per 26-23 sulla Danimarca. Una sfida iniziata però in salita per Isabelle Gulldén e compagne, capaci di impattare solamente sull’8-8, chiudendo la prima frazione in vantaggio per 13-11. Nella ripresa, tuttavia, le giallo-blu si sono dimostrate ciniche in attacco e solide in difesa, raggiungendo il +7, e chiudendo la pratica con il 26-23 finale.

A far compagnia alla Svezia sarà invece la Francia, capace di mantenersi sempre avanti nel punteggio fino al definitivo 25-22, nonostante le pericolose offensive avversarie, arrivate in modo particolare dalla mancina Katarina Bulatović, autrice di ben 9 centri. Le transalpine, guidate invece dalla centrale Allison Pineau, hanno dunque confermato il percorso di crescita mostrato alle Olimpiadi di Rio, e chissà che al di là delle Alpi arrivi una storia doppietta, dopo il trionfo della Nazionale maschile ad inizio anno.

Foto: pagina Facebook Equipes de France de Handball

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top