Pallamano femminile, Mondiali 2017: titolo alla Francia! Norvegia sconfitta in finale 23-21

francia-pallamano-femminile-pagina-fb-ihf-e1513534554876.jpg


Va alla Francia la ventitreesima edizione dei Mondiali di pallamano femminile, al termine di una finale bellissima, nella quale le ragazze allenate da Olivier Krumbholz sono riuscite a sconfiggere la favorita Norvegia, con il punteggio di 23-21.

A partire meglio ad Amburgo sono le transalpine, che blindano la difesa e si portano subito sul 2-0, approfittando anche di una dormita della retroguardia avversaria. La reazione delle scandinave è però veemente, e al quinto le rosso-blu ribaltano completamente la situazione, portandosi avanti sul 4-2, dopo due rigori della top scorer della manifestazione Nora Mørk. La Norvegia tiene il vantaggio per circa un quarto d’ora, ma al ventesimo sono Les Bleues  a rimettere il muso avanti sul 10-9, con la frazione che si chiude 11-10.

Nella ripresa persiste l’equilibrio, con le francesi che restano avanti fino al 16-16, senza mai prendere il largo, e toccando il massimo vantaggio sul +3. A venti minuti dalla sirena risorge la Norvegia, trascinata dalle reti di  Veronica Kristiansen, che ristabilisce la parità, prima dell’incredibile sottomano di Allison Pineau a cinque giri di lancette dal termine, che porta il tabellone a segnare il 21-20 in favore delle giocatrici in maglia bianca. Nel finale le campionesse uscenti spingono in avanti, ma ancora la centrale transalpina chiude la partita sul definitivo 23-21.

Per la Francia si tratta del secondo successo iridato dopo quello di Croazia 2003, con il movimento nazionale che entra nella storia della pallamano, bissando il successo della Nazionale maschile ai Mondiali casalinghi dello scorso gennaio.

Foto: pagina Facebook IHF

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top