Hockey ghiaccio, Alps League 2017-18: pioggia di gol prima di Natale. Sconfitta per la capolista Rittner Buam, accorciano le inseguitrici

Rittner-Buam-cortina-alps-hockey-league-ghiaccio-foto-facebook-rittner-buam.jpg


Nel turno di gioco della Alps Hockey League che precede il Natale, contraddistinto da numerose reti, le Aquile di Kitzbühel si fanno un regalo e superano all’overtime, sulla pista di casa, la capolista Rittner Buam. Il Gherdeina scalda il derby altoatesino contro il Vipiteno e vince in trasferta ai rigori. Le due squadre slovene ed il Val Pusteria avanzano in classifica mentre il Cortina supera in rimonta all’overtime il Bregenzerwald.

Jesenice batte l’Egna 6-5 nell’ultima partita prima di Natale in un match al cardiopalma che si è risolto solamente nel finale. Per gli sloveni, la vittoria è fondamentale perché permette di avvicinarsi alla capolista, sconfitta in questo turno di campionato. I Red Bull Salisburgo battono 5-1 il Fassa e vincono la seconda partita di fila, grazie a un parziale di 3-0 che ha chiuso i conti nel terzo drittel, vanificando i tentativi di rimonta degli ospiti che si erano portati sull’1-1 con il pareggio di Devin Di Diomete. La sorpresa sotto l’albero di Natale arriva da Kitzbühel, dove la capolista Rittner Buam perde 6-5 all’overtime contro i padroni di casa. Nonostante il vantaggio iniziale di 2-0, la capolista subisce la rimonta del Kitzbühel in soli tre minuti, in cui gli austriaci vanno addirittura sul 3-2. A questo punto, i Buam ribaltano ulteriormente il match andando sul 5-4, ma un gol di Eriksson a fine regolamentari e uno di Sislannikovs dopo 51 secondi di overtime ha decretato la sconfitta della capolista.

Vittoria per Olimpia Lubiana sul campo del Lustenau. Finisce 4-1 per gli sloveni, abili nel portarsi subito sul 3-0 e nel gestire il vantaggio accumulato. Il Valgardena trova una grande e inaspettata vittoria contro il Vipiteno, battuto ai rigori. La partita rimane bloccata per due drittel su tre e il risultato non si sblocca nemmeno all’overtime: è nel secondo periodo che però succede di tutto, con le due squadre che danno vita a un parziale di 4-3 con pioggia di gol da una parte e dall’altra. Linus Lundstrom segna il rigore decisivo e regala due punti decisivi per la corsa playoff al Gardena, mentre per il Vipiteno è la sesta sconfitta consecutiva. Val Pusteria vince 6-4 contro lo Zeller Eisbaren grazie a due ottimi primi due parziali, vinti entrambi per 3-1 e torna a vincere dopo due sconfitte, mentre lo Zeller si ferma dopo tre vittorie consecutive che avevano portato i salisburghesi ad avvicinarsi alla zona playoff. Cortina, infine, batte 3-2 Bregenzerwald all’overtime con il gol di Riley Brace e supera proprio gli austriaci in classifica.

La classifica

Rittner Buam 60 (25)
Asiago 54 (24)
Jesenice 53 (23)
Feldkirch 49 (25)
Val Pusteria 46 (25)
Olimpia Lubiana 44 (25)
Cortina 41 (25)
Bregenzerwald 40 (25)
Zeller Eisbaren 37 (26)
Vipiteno 37 (25)
Lustenau 33 (25)
Kitzbuhel 29 (24)
Salisburgo 28 (17)
Valgardena 27 (25)
Egna 21 (26)
Fassa 17 (24)
Klagenfurt 5 (24)

tra parentesi le partite giocate





 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI HOCKEY SU GHIACCIO

andrea.voria@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Facebook Rittner Buam

Lascia un commento

scroll to top