Volley, SuperLega 2017-2018 – Ottava giornata: pagelle, top e flop. Juantorena, Ngapeth, Stern fenomeni. Nelli-Randazzo magici

Nel weekend si è disputata l’ottava giornata della SuperLega, il massimo campionato italiano di volley maschile. Il turno si completerà giovedì sera con il posticipo tra Trento e Latina. Di seguito le pagelle, i top & flop della giornata.

 

OSMANY JUANTORENA, TSVETAN SOKOLOV e JENIA GREBENNIKOV: 9. La Pantera è il deus ex machina di Civitanova che ha nelle gambe la fatica della battaglia con Piacenza ma riesce a espugnare Monza. Lo schiacciatore chiuderà da top scorer con 21 punti (esorbitante 61% in attacco, 3 muri), l’opposto bulgaro è la spalla migliore per sotterrare i brianzoli (19, 5 muri), il libero francese è onnipresente e riceve il premio come MVP.

EARVIN NGAPETH e BRUNINHO: 9. Due fenomeni veri che ruggiscono in uno dei momenti più difficili dell’anno per Modena. I Canarini vengono costretti al quinto set dalla combattiva Milano, non vogliono perdere ulteriori punti da Perugia e nel parziale decisivo rimontano un break pesante che vale il tripudio del PalaPanini. Show personale del martello francese (25 punti, 4 muri, 2 aces e 51% in attacco), regia impeccabile del brasiliano che insiste sul francese e usa Sabbi col contagocce.

TONCEK STERN: 8,5. Verona è incerottata ma nonostante tutto batte Sora e si rilancia ulteriormente in classifica dopo la partita dei record della scorsa settimana. Molto del merito passa dalle mani dell’opposto sostituto di Djuric che si esalta mettendo a segno 24 punti (62% in attacco e 3 aces). Gioca quasi da solo e gli scaligeri ringraziano.

GABRIELE NELLI e LUIGI RANDAZZO: 8,5. Letteralmente meravigliosi, pilastri di una Padova sempre più scatenata, capace di stendere Piacenza a domicilio e di salire al quinto posto con grande personalità. Due pilastri eccezionali: grande continuità per l’opposto che confeziona 18 punti col 62% in attacco, lampi disarmanti dello schiacciatore (19 punti, 3 muri). E l’Italia se li deve coccolare.

ALEKSANDAR ATANASIJEVIC e MARKO PODRASCANIN: 9. Giocano una partita di altissimo spessore, Perugia espugna Vibo Valentia e rafforza il primo posto in classifica. L’opposto è onnipresente, preferito continuamente da Luciano De Cecco, sforna 14 punti con un allucinante 81% in attacco mentre il centrale si dimostra granitico e piazza 5 stampatone solidissime.

PAUL BUCHEGGER, CRISTIAN POGLAJEN e SANTIAGO ORDUNA: 8. Il trio delle meraviglie che fa sognare Ravenna. I giallorossi dominano Castellana Grotte e infilano la quarta vittoria consecutiva al Pala De Andrè consolidando il quarto posto in classifica. L’opposto brilla con 14 punti (56% in attacco), il martello chiude da top scorer (15), il regista delizia.

NIMIR ABDEL-AZIZ e KLEMEN CEBULJ: 8. Segnano come dei matti, davvero indemoniati. Milano perde al tie-break contro Modena ma loro si superano mettendo a segno 30 punti (top scorer assoluto del turno) e 22, rispettivamente con 5 e 4 aces.

 

CASTELLANA GROTTE: 5. Davvero mai in partita contro Ravenna, i pugliesi non riescono mai a contrastare i ragazzi di Soli: male in attacco, ricezione non all’altezza, Moreira e Tzioumakas non riescono a mettersi in luce.

SORA: 5. Otto sconfitte consecutive e un solo punto in classifica. I laziali provano a contrastare l’incerottata Verona ma il divario tecnico è importante. I laziali lasciano la casa temporanea di Frosinone ma devono dare una sterzata alla propria stagione.

PIACENZA: 5. I Lupi perdono la pesantissima sfida con Padova crollando sotto i colpi di Nelli e Randazzo. Fei e Parodi non riescono a controbattere e dopo la battaglia contro Civitanova i ragazzi di Giuliani perdono punti preziosi.

 





LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Basket, Serie A 2017-2018: i migliori italiani dell’8a giornata. Gentile-Aradori una certezza, Della Valle trascinatore. Sorpresa Gaspardo

Sci di fondo, Coppa del Mondo 2017-2018: i favoriti. Il grande dubbio: puntare alla sfera di cristallo o alle Olimpiadi