Sci alpino, Slalom Femminile Levi 2017: Mikaela Shiffrin è la favorita, Michelle Gisin torna in gara, Chiara Costazza guida le cinque azzurre

chiara-costazza-pentaphoto.jpg

Ski World Cup 2012-2013. Chiara Costazza Maribor, 26 Gen. 2013 (Pentaphoto/Marco Trovati)


Domani ritorna la Coppa del Mondo di sci alpino e sulle nevi di Levi, in Finlandia, si comincia alle 10.00 con la prima manche dello slalom speciale femminile. Alle 13.00 la seconda manche della prima prova stagionale di questa specialità. Come sempre, quando si è all’inizio della stagione, la condizione delle atlete difficilmente è quella ottimale e spesso i risultati finali non sono quelli pronosticati alla vigilia.

Quando però al cancelletto si presenta Mikaela Shiffrin è difficile pensare che non riesca ad arrivare nelle prime posizioni, nonostante questo sia il primo slalom stagionale. Sulle nevi di Levi, un anno fa, l’americana conquistò la prima vittoria della sua stagione, nella quale avrebbe poi vinto coppa di specialità e classifica generale. Shiffrin si presenta a questo appuntamento forte del quinto posto in gigante ottenuto a Soelden e vogliosa di riconfermarsi al primo posto in quella che è la sua specialità, in cui ha già ampiamente dimostrato di essere la numero uno.

Torna in gara Michelle Gisin per la Svizzera. L’atleta rossocrociata era stata costretta a saltare la prima tappa stagionale – il gigante di Soelden – per un infortunio rimediato in allenamento con un risentimento al collaterale del ginocchio destro, parzialmente lacerato. Insieme a lei, per la Svizzera, sarà in gara Wendy Holdener, l’anno scorso seconda nelle nevi finlandesi e argento mondiale in carica. Proverà lo sgambetto a Mikaela Shiffrin anche Petra Vlhova, la giovane slovacca che l’anno scorso chiuse la propria stagione in crescendo. Per quanto riguarda l’Austria, oltre a Stephanie Brunner e Bernadette Schild, tornerà in gara anche Mikaela Kirchgasser, alla sua diciassettesima stagione in Coppa del Mondo.

Per quanto riguarda l’Italia, saranno cinque le azzurre al via: il quintetto composto da Chiara Costazza, Manuela Moelgg, Irene Curtoni, Federica Sosio e Roberta Midali è pronto per centrare un grande risultato, anche se in Finlandia al momento le sciatrici stanno trovando neve bagnata a causa delle temperature che non scendono sotto i -2°, condizioni che dovrebbero rimanere anche per la gara. Buone notizie arrivano da Curtoni, la quale si era vista costretta a rallentare il ritmo nei giorni scorsi a causa di un problema alla schiena. La valtellinese ha compiuto tre giri senza forzare e appare in recupero.

Costazza, al via della coppa per la quattordicesima stagione, ha rilasciato queste dichiarazioni alla FISI. “Solamente con la sciata in pista di venerdì capiremo le reali condizioni del tracciato – racconta la 34enne poliziotta trentina – la neve sta cedendo abbastanza, speriamo che sabato sia un attimo più dura anche se è stata barrata. E’ sempre strano ripartire qui a Levi, si tratta di un pendio facile perchè non presenta particolari pendenze ma difficile allo stesso tempo, nel pezzo iniziale bisogna sempre spingere al massimo per non accumulare ritardi nella zona del muro.

andrea.voria@oasport.it

 





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top