MotoGP, GP Valencia 2017: risultati e classifica qualifiche. Marquez pole con caduta davanti a Zarco ed a Iannone. Dovizioso chiude solo nono, Valentino Rossi è settimo

MARQUEZ-05026@FOTOCATTAGNI.jpg

Marc Marquez non ne vuol sapere proprio di gestire e centra la pole, con caduta, nell’ultimo round del Mondiale 2017 di MotoGP a Valencia (Spagna). L’iberico, in sella alla Honda, ha ottenuto la sua ottava pole stagionale con il crono di 1’29″897 facendo capire agli avversari che vuol far suo questo campionato non certo speculando ma attaccando. Alle spalle dell’idolo di casa due outsider, ovvero Johann Zarco (Yamaha Tech3) ed Andrea Iannone (Suzuki), rispettivamente a 349 e 502 millesimi. In casa Ducati il migliore è Jorge Lorenzo (4°) mentre Andrea Dovizioso chiude solo in nona piazza non riuscendo a trovare il ritmo con la gomma morbida. Dopo i tanti problemi di ieri, un piccolo segnale di ripresa per Valentino Rossi, settimo sulla Yamaha ufficiale mentre l’altro yamahista Maverick Vinales è fuori dalla top10. 

Q1 – C’è un Vinales in crisi sulla Yamaha insieme ad Aleix Espargaro (Aprilia), Pol Espargaro (Ktm), Cal Crutchlow (Hond), Danilo Petrucci (Ducati), Bradley Smith (Ktm), Tito Rabat (Honda), Alvaro Bautista (Ducati), Sam Lowes (Aprilia), Mika Kallio (Ktm), Karel Abraham (Ducati), Hector Barbera (Ducati), Scott Redding (Ducati), Loris Baz (Ducati) ed a Michael Van der Mark che sostituisce Jonas Folger, nel Team Tech3 in sella alla Yamaha, in questa Q1. Ebbene il n.25 conferma tutte le sue difficoltà non andando oltre il terzo crono in questo stint rimanendo alle spalle dei due fratelli Espargaro con Pol il più veloce in 1’30″890 a precedere di appena 20 millesimi Aleix. Maverick, quindi, deve rientrare ai box, dovendo mandar giù un boccone amaro ed assistere alla Q2 da spettatore. Stesso discorso anche per Petrucci, quinto con la Rossa del Team Pramac, perdendo molto nell’ultimo settore rispetto ai rivali mentre Cal Cruthchlow (Honda), con intertempi record nel t1 e t2, si stende alla curva 10 a 2′ dal termine dovendo alzare bandiera bianca ed accontentarsi della sesta piazza.

ORDINE DEI TEMPI Q1

POS # RIDER GAP
1
44
P. ESPARGARO
1:30.893
2
41
A. ESPARGARO
+0.020
3
25
M. VIÑALES
+0.137
4
53
T. RABAT
+0.304
5
9
D. PETRUCCI
+0.323
6
35
C. CRUTCHLOW
+0.404
7
38
B. SMITH
+0.407
8
17
K. ABRAHAM
+0.432
9
36
M. KALLIO
+0.468
10
8
H. BARBERA
+0.594

 

Q2 – Pronti, via ed il sig. Marquez fa capire di avere cattive intenzioni: 1’29″897, l’unico ad infrangere la barriera dell’1’30” pennellando letteralmente nel t4. Lo segue un Lorenzo che deve fare i numeri per essere a 593 millesimi. Talmente forte che il maiorchino perde il controllo della D16 finendo sulla ghiaia della curva 13 senza conseguenze per lui e già con l’idea di riprovarci con la seconda moto. Terza piazza per il solito convincente  Zarco che con quella Yamaha 2016 riesce sempre a stupire a +0″605 mentre in grande difficoltà sia Valentino Rossi (10°) che Andrea Dovizioso (12°), anonimi nel loro primo tentativo. Via al 2° run ed è 1’30″961 per il “Dovi” solo nono mentre Marquez, non certo in modalità da ragioniere, entra un po’ largo e perde l’anteriore alla curva 4. Una caduta indolore visto che il suo tempo rimane inattaccabile. Sono strepitosi, alle spalle dell’inafferrabile Cabronçito Zarco e Iannone in prima fila a precedere Lorenzo (4°) e Pedrosa (5°). Risale la china Rossi, classificandosi in settima piazza a +0″951 dalla Honda evidenziando però grossi problemi di aderenza sulla M1.

ORDINE DEI TEMPI Q2 GP VALENCIA 2017

POS # RIDER GAP
1
93
M. MARQUEZ
1:29.897
2
5
J. ZARCO
+0.349
3
29
A. IANNONE
+0.502
4
99
J. LORENZO
+0.563
5
26
D. PEDROSA
+0.692
6
51
M. PIRRO
+0.867
7
46
V. ROSSI
+0.951
8
41
A. ESPARGARO
+0.960
9
4
A. DOVIZIOSO
+1.064
10
42
A. RINS
+1.075

 





 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DEL MOTOMONDIALE 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top