Italia-Svezia, ritorno playoff Mondiali 2018: probabili formazioni. Gioca Insigne? Dubbio De Rossi, azzardo Jorginho, 4-2-4 o 3-4-3?

Jorginho-Napoli-Gianfranco-Carrozza.jpg

Giampiero Ventura ha molta confusione in testa e tanti dubbi in vista del ritorno dei playoff di qualificazione ai Mondiali 2018. L’Italia deve ribaltare la sconfitta per 1-0 patita a Stoccolma ma non c’è ancora certezza su quale sarà la formazione che domani sera affronterà la Svezia a San Siro. Quale sarà l’undici in campo che avrà il sostegno degli 80mila spettatori del Meazza?

Ci saranno sicuramente dei cambi rispetto alla disastrosa serata in terra scandinava, anche per quanto riguarda il modulo: non si sarà se sarà riproposto il 3-5-2 oppure se ci sarà la variante 3-4-3, si rischia anche il ritorno al 4-2-4. Partiamo dall’unica certezza: Marco Verratti non ci sarà a causa della squalifica e il suo posto sarà preso da Roberto Gagliardini. Il nome che aleggia nelle ultime ore è quello di Lorenzo Insigne. Lo scugnizzo napoletano ha avuto soltanto un quarto d’ora a disposizione nel match d’andata, c’è però bisogno della sua velocità e della sua abilità nel creare la superiorità numerica per cercare i varchi giusti e trovare la via della rete. L’attaccante è in grandissima forma fisica e allora se giocherà lui si andrà con il 4-2-4 o con il 3-4-3.

In dubbio anche Andrea Belotti e Ciro Immobile, entrambi non al meglio della condizione fisica. Potrebbero anzi essere in ballottaggio tra di loro per affiancare Eder, l’unica punta in condizione integra, nell’attacco a 4 completato dal già citato Insigne e da Antonio Candreva, esterno offensivo che sarà sicuramente in campo con qualsiasi modulo. E’ il cuore del centrocampo a essere in grande dubbio e la notizia clamorosa è quella di una possibile esclusione di Daniele De Rossi, magari rimpiazzato da Jorginho: Ventura ritornerebbe sui suoi passi nel match più importante della carriera. Pochi dubbi sulla difesa con Barzagli, Bonucci (con la mascherina), Chiellini e Darmian davanti a Buffon.

Nel caso, invece, di un possibile 3-4-3 ci troveremmo ancora di fronte a un ballottaggio tra Belotti e Immobile affiancati da Candreva e Insigne, Zappacosta e Darmian sarebbero gli esterni di centrocampo e al centro avremmo mille punti interrogativi (Gagliardini, De Rossi, Jorginho?), ovviamente difesa BBC a coprire il capitano.

 

ITALIA (4-2-4): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Darmian; Gagliardini, Jorginho (De Rossi); Candreva, Insigne, Belotti (Immobile), Eder.

ITALIA (3-4-3): Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini; Zappacosta, Darmian, Gagliardini, Jorginho (De Rossi); Candreva, Insigne, Belotti (Immobile).

SVEZIA (4-4-2): Olsen; Lustig, Granqvist, Lindelof, Augustinsson; Larsson, Ekdal, Johansson, Forsberg; Berg, Toivonen.

 





(foto Gianfranco Carozza)

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top