Italia-Svezia, playoff Mondiali 2018: Carlo Tavecchio promette un premio per la qualificazione. Stimoli in più per gli azzurri?

Buffon-Schweinsteiger-calcio-italia-germania-foto-twitter-uefa-euro-2016.jpg

L’Italia è sull’orlo del baratro, la qualificazione ai Mondiali 2018 di calcio è davvero a rischio, gli azzurri questa sera devono battere la Svezia con due gol di scarto se vorranno staccare il biglietto per la Russia. Serve una vera e propria impresa da parte degli uomini di Giampiero Ventura, la formazione deve crederci fino in fondo, lottare con il cuore per non incappare in un’autentica apocalisse che danneggerebbe l’intero movimento e l’economia di tutto il Paese. Quella di questa sera è la partita più importante degli ultimi 60 anni, da quando venimmo eliminati dai Mondiali 1958 (unica volta): tutti in campo per evitare una catastrofe biblica che sarebbe sostanzialmente sullo stesso piano della mitologica disfatta contro i dilettanti della Corea del Nord nel 1966.

Carlo Tavecchio, Presidente della FIGC, è sulla graticola ed è ben consapevole che la mancata qualificazione ai Mondiali rappresenterebbe il capolinea anche per lui su quella poltrona. Proprio per questo motivo, secondo quanto riporta la Stampa, il numero 1 federale avrebbe promesso ai giocatori un premio economico personale in caso di avvenuta qualificazione. Che questo sia uno stimolo in più questa sera per sconfiggere i vichinghi ed evitare la catastrofe?

 





WEB TV

Lascia un commento

scroll to top