Moto2, Risultato e Ordine d’arrivo GP Australia 2017: doppietta KTM! Prima vittoria per Miguel Oliveira davanti a Brad Binder. Franco Morbidelli è 3° ma può sorridere: Thomas Luthi è 10°!

OLIVEIRA-1133_@FOTOCATTAGNI.jpg

Miguel Oliveira si è aggiudicato il Gran Premio d’Australia della classe Moto2. Una vittoria meritata per il portoghese, capace di guidare la gara dal primo all’ultimo giro e staccare in maniera netta tutti i suoi rivali. Si tratta del primo trionfo per lui e soprattutto della prima vittoria per la KTM. La casa austriaca, arrivata quest’anno nella classe intermedia, può ulteriormente festeggiare perché sul secondo gradino del podio c’è il sudafricano Brad Binder, autore di una gara condotta con grande personalità. Completa il podio Franco Morbidelli (Marc VDS): il pilota romano ci ha provato ma negli ultimi giri si è accontentato di un piazzamento comunque importante, complici anche le goccioline di pioggia arrivate proprio alla fine.

Morbidelli può comunque sorridere perché Thomas Luthi è naufragato. Lo svizzero ha vissuto un’altra domenica da dimenticare, chiudendo la gara al decimo posto. Il distacco tra i due in classifica è ora salito fino a 29 punti: Morbidelli potrebbe conquistare il titolo già in Malesia, nel prossimo appuntamento. In quarta posizione il compagno e connazionale di Luthi Jesko Raffin (CarXpert Interwetten), che ha preceduto nella lotta finale i due spagnoli Xavi Vierge (Tech3) e Alex Marquez (Marc VDS). Chiudono la top ten, poi, un ottimo Simone Corsi (Speed Up Racing), lo svizzero Dominique Aegerter (Kiefer) e il tedesco Sandro Cortese (Dynavolt Intact).

Allo spegnimento dei semafori sono le KTM a scattare davanti a tutti, con Oliveira e Binder tallonati a breve distanza da Morbidelli. Anche Luthi parte bene dalla decima casella, portandosi in sesta posizione alla ruota di Mattia Pasini (Italtrans). La gara del riminese, però, dura pochissimo, perché alla prima curva del secondo giro è vittima di un incidente con il tedesco Marcel Schrotter (Dynavolt Intact). Sbaglia anche Alex Marquez, lasciando strada a Luthi: lo svizzero prova a ricucire lo strappo ma ben presto vede il suo distacco da Morbidelli crescere fino a superare i 3″, con il gruppetto di testa trainato da Oliveira.

Il portoghese approfitta della bagarre tra Binder e Morbidelli per allungare ed involarsi verso la vittoria. Dietro, invece, succede di tutto: Luthi viene raggiunto e superato da Takaaki Nakagami (Honda Team Asia), poi sfilato anche da Vierge e persino dal suo compagno di squadra Raffin. Morbidelli arriva lungo in curva 1 e subisce la rimonta degli inseguitori: si viene quindi a creare un gruppo alle spalle di Oliveira. Nakagami prova addirittura ad allungare, portandosi in seconda posizione, ma a due giri dalla fine cade e finisce nella ghiaia. Ad approfittarne è quindi Binder, con Morbidelli che, a questo punto, si accontenta del podio. Alle spalle, infatti, la bagarre vede Luthi scivolare fino alla decima posizione. Finisce così, con la KTM in trionfo e con Morbidelli che mette più di una mano sul titolo.

 

L’ordine d’arrivo della gara della Moto2 del GP d’Australia

1 25 44 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Ajo KTM 169.2 39’25.920
2 20 41 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Ajo KTM 168.9 +2.974
3 16 21 Franco MORBIDELLI ITA EG 0,0 Marc VDS Kalex 168.9 +3.846
4 13 2 Jesko RAFFIN SWI Garage Plus Interwetten Kalex 168.6 +7.348
5 11 97 Xavi VIERGE SPA Tech 3 Racing Tech 3 168.6 +7.403
6 10 73 Alex MARQUEZ SPA EG 0,0 Marc VDS Kalex 168.3 +12.125
7 9 24 Simone CORSI ITA Speed Up Racing Speed Up 168.3 +12.217
8 8 77 Dominique AEGERTER SWI Kiefer Racing Suter 168.3 +12.244
9 7 11 Sandro CORTESE GER Dynavolt Intact GP Suter 168.3 +12.475
10 6 12 Thomas LUTHI SWI CarXpert Interwetten Kalex 168.3 +12.605
11 5 49 Axel PONS SPA RW Racing GP Kalex 168.2 +12.971
12 4 42 Francesco BAGNAIA ITA SKY Racing Team VR46 Kalex 167.7 +20.887
13 3 62 Stefano MANZI ITA SKY Racing Team VR46 Kalex 167.1 +28.821
14 2 7 Lorenzo BALDASSARRI ITA Forward Racing Team Kalex 166.9 +31.214
15 1 87 Remy GARDNER AUS Tech 3 Racing Tech 3 166.7 +34.678
16 55 Hafizh SYAHRIN MAL Petronas Raceline Malaysia Kalex 166.7 +34.911
17 37 Augusto FERNANDEZ SPA Speed Up Racing Speed Up 166.6 +35.694
18 45 Tetsuta NAGASHIMA JPN Teluru SAG Team Kalex 165.2 +56.487
19 32 Isaac VIÑALES SPA BE-A-VIP SAG Team Kalex 165.2 +56.528
20 27 Iker LECUONA SPA Garage Plus Interwetten Kalex 165.2 +56.550
21 89 Khairul Idham PAWI MAL IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 165.1 +57.548
22 6 Tarran MACKENZIE GBR Kiefer Racing Suter 164.9 +1’01.191
23 10 Luca MARINI ITA Forward Racing Team Kalex 162.3 +1’39.824
Not Classified
30 Takaaki NAKAGAMI JPN IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 168.9 2 Laps
57 Edgar PONS SPA Pons HP40 Kalex 162.4 2 Laps
40 Fabio QUARTARARO FRA Pons HP40 Kalex 164.1 20 Laps
5 Andrea LOCATELLI ITA Italtrans Racing Team Kalex 161.2 23 Laps
9 Jorge NAVARRO SPA Federal Oil Gresini Moto2 Kalex 158.9 23 Laps
23 Marcel SCHROTTER GER Dynavolt Intact GP Suter 157.5 24 Laps
54 Mattia PASINI ITA Italtrans Racing Team Kalex 157.3 24 Laps

 

 

 





 

CLICCA QUI PER LEGGERE LE NOTIZIE SUL MOTOMONDIALE 

alessandro.tarallo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top