LIVE Sci alpino, Gigante femminile Sölden 2017 in DIRETTA: Manuela Moelgg è terza! Vittoria di Rebensburg davanti a Worley

Sci-alpino-Sofia-Goggia-Jeongseon-e1508600131224.jpg

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE del gigante femminile di Sölden (Austria): comincia la Coppa del Mondo 2017-2018 di sci alpino. 

C’è grande attesa per la prima gara dell’anno. In casa Italia le ambizioni sono molto alte, nonostante Federica Brignone non sarà al via, ancora alle prese con il recupero dalla pubalgia che l’ha colpita durante la preparazione in Sud America. Ci sarà, però, Sofia Goggia, che andrà certamente all’attacco, a caccia di quella vittoria che lo scorso anno le è mancata in questa specialità (pur ottenendo quattro podi in Coppa del Mondo ed un bronzo Mondiale). Anche Marta Bassino non è da sottovalutare, lei che lo scorso anno si piazzò al terzo posto. Le prime avversarie delle azzurre, nonché favorite, si chiamano Tessa Worley e Mikaela Shiffrin: la francese è la detentrice della coppa di specialità mentre l’americana correrà inevitabilmente per vincere, come è abituata a fare. Attenzione, poi, alla rientrante Lara Gut: la svizzera ha stupito tutti ieri, annunciando il suo rientro a Sölden dopo il terribile infortunio della stagione passata. La 28enne ha vinto qui lo scorso anno ma le sue condizioni sono da valutare. Anche Lindsey Vonn, infine, sarà in gara sul ghiacciaio del Rettenbach, dopo l’ultima presenza risalente al 2012 (vinse l’anno prima).

Sono tanti gli ingredienti che rendono questa prima gara dell’anno assolutamente imperdibile. La prima manche è in programma alle 10, la seconda alle 13: noi la seguiremo in tempo reale, atleta dopo atleta, per non farvi perdere nulla. Buon divertimento con la DIRETTA LIVE di OA Sport del gigante femminile di Sölden!

La presentazione della gara

La startlist e i pettorali di partenza

Le previsioni meteo

 





 

CLICCA IL TASTO F5 DA DESKTOP O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

 

Grazie a tutti per averci seguito. Appuntamento a domani con il gigante maschile sempre a Soelden.

Vittoria della tedesca Viktoria Rebensburg, seconda la francese Tessa Worley, terza l’italiana Manuela Moelgg. Solo quinta Mikaela Schiffrin a causa di un errore. Le altre azzurre: Irene Curtoni 14esima, Laura Pirovano 19esima, Elena Curtoni 27esima.

PODIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO! TERZA MANUELA MOELGG, 53 centesimi di vantaggio. L’azzurra però ha un po’ di amaro in bocca, oggi voleva vincere.

La parte centrale purtroppo non sorride alla Moelgg che accusa 37 centesimi di vantaggio.

Primo intermedio di qualità, rischia tantissimo, ci sta provando. 6 centesimi di vantaggio.

ORA TUTTI CON MANUELA MOELGG! SI SOGNA LA VITTORIA. Ha 33 centesimi di vantaggio sulla Rebensburg.

13.49 Incredibileeeeeeeeeee! Erroraccio nella parte alta, la Shiffrin va troppo larga e sbaglia una linea decisiva! Rimane sul tracciato ma ha 87 centesimi al primo intermedio, poi recupera qualcosa ma arriva al traguardo con 74 centesimi di ritardo ed è quarta. Sempre Rebensburg al comando.

13.48 Ora è il turno del fenomeno Mikaela Shiffrin, poi tutti con Manuela Moelgg. La statunitense ha 21 centesimi di vantaggio sulla Rebensburg.

13.48 La tedesca riesce a far correre bene nella parte alta ma ha soli 5 centesimi al primo intermedio, ne conserva 4 al secondo, cerca di spingere tantissimo sul piano finale e infatti vola in testa con 14 centesimi di vantaggio! E’ sicuramente sul podio, grande Rebensburg.

13.47 Parte Viktoria Rebensburg che qui vinse nel 2010, ha 31 centesimi di vantaggio sulla Worley.

13.46 Hector imprecisa nella parte alta, sbaglia a leggere alcune curve, nella parte centrale non è all’altezza ed è soltanto sesta a 1.41. Ora mancano le migliori tre, l’ultima sarà Manuela Moelgg.

13.45 Ora Sara Hector, la svedese ha 29 centesimi di vantaggio sulla Worley. Sembra essere in grande forma.

13.44 Weirather è uscita subito dopo il primo intermedio dove però era già attardata di oltre un secondo a causa di un errore nella lunga poco sopra, era andata troppo larga.

13.43 Tocca a Tina Weirather, ha 9 centesimi di vantaggio sulla Worley, non sarà facile starle davanti.

13.42 Worley davvero scatenata, pennella le curve al meglio, la sua sciata è fluida, molto rapida nei cambi, incrementa nei primi intermedi e arriva al traguardo con 57 centesimi di vantaggio sulla Brunner. La francese ha confezionato una manche quantomeno da podio.

13.41 Noooooooooooo! Meillard cade dopo poche porte, ha incrociato e non aveva chance di rimanere in piedi. Non si è fatta male, ma un vero peccato perché la sciata sembrava buona. Sempre Brunner in testa, mancano le migliori sei. Ora è il momento di Tessa Worley, tra le favorite della vigilia: ha 30 centesimi da amministrare.

13.40 Scende Melanie Meillard, la svizzera ha 14 centesimi di vantaggio al cancelletto.

13.38 Errore fatale sul ripido per la norvegese, rimane nel tracciato ma paga tantissimo anche se recupera tanto nel finale e arriva sul traguardo con 77 centesimi di ritardo: quarta posizione momentanea.

13.38 Si riparte dopo l’ultima pausa, scende la norvegese Lysdahl che ha nove centesimi di vantaggio sulla Brunner.

13.35 Stephanie Brunner rischia tanto nella parte e viene premiata con 81 centesimi di vantaggio al primo intermedio. E’ veloce nel tratto centrale ma esce bassa (+0.56) ed è primaaaaaa: 40 centesimi di vantaggio sulla Holdener. Pubblico in visibilio per la tirolese, davvero regina in casa. Ora devono scendere le migliori otto, l’ultima sarà la nostra Manuela Moelgg.

13.34 Importante errore nella parte alta della Mowinckel che comunque riesce a rimanere bene in pista, perde nella parte centrale e arriva al traguardo con 34 centesimi di ritardo dalla Holdener, la norvegese è comunque seconda. Irene Curtoni scivola in settima posizione, ora scende l’austriaca Brunner con 55 centesimi di vantaggio al cancelletto.

13.33 Robnik second a 44 centesimi. Spazio alle migliori 10, tocca alla Mowinckel.

13.30 SPETTACOLAREEEEEEEEEE! La migliore Holdener in gigante, ha pennellato tutte le curve del tracciato, è sempre stata veloce e aggressiva, la svizzera incanta ed è prima! Ha rifilato ben 51 centesimi alla Haaser e ora sogna in grande, sperando in una grande rimonta. Devono ancora scendere le migliori 11, si parte dalla Robnik che ha solo 0.01 di vantaggio.

13.29 Manche però anonima per la Hansdotter che paga 1.17 secondi, è undicesima. Sempre Haaser in testa davanti a Schild e Kappaurer, Irene Curtoni quarta. Vediamo cosa riesce a combinare Wendy Holdener.

13.27 Grande Austria in casa! Kappaurer è terza a 18 centesimi dalla Haaser. Vediamo se Hansdotter riesce a rompere il dominio, ha 3 centesimi di vantaggio.

13.23 Ricarda Haaser davvero pazzesca, manche eccezionale, sempre in linea con la Schild e sul traguardo è prima per 8 centesimi! Due austriache davanti a tutte! Curtoni scivola in terza posizione.

13.21 Manche anonima per la Gagnon, undicesima a 1.17. Irene Curtoni ancora seconda e prova ancora a recuperare. Ora tocca ad Haaser prima della pausa.

13.20 Vlhova perde tanto in fondo, nell’ultimo intermedio la Schild si è davvero scatenata. La ceca accusa 30 centesimi di ritardo ed è quarta, Curtoni sempre seconda. Gagnon scende in pista.

13.18 Male Nina Loesethe, è soltanto ottava a 1.07. Irene Curtoni ottima seconda, Laura Pirovano sesta. Mancano ancora 17 atlete, ora tocca a Vlhova che cerca di rimontare dopo una brutta prima manche, ha 64 centesimi sulla Schild.

13.16 Ottimo ritmo per la Curtoni nella parte alta e transita al primo intermedio con 32 centesimi di vantaggio. Riesce a conservare nella parte centrale ma purtroppo è troppo lenta nel pianoro finale: seconda a 16 centesimi ma è visibilmente contenta, brava a strappare punti preziosi, è piaciuta per l’atteggiamento.

13.15 Si sta facendo un gran parlare di questa Truppe e infatti ha ben figurato nella seconda manche, è quarta a 59 centesimi dalla Schild che continua a scalare posizioni. Pirovano ora è quinta, ora tocca a Irene Curtoni, ha 54 centesimi sulla leader al cancelletto.

13.14 Bravissima Alphand, fa una manche alla pari con la Schild ma paga qualcosa di troppo nel piano finale: seconda a 16 centesimi, Pirovano scivola in quarta piazza. Ora Katharina Truppe, altra austriaca, ventesima nella prima manche.

13.13 Discesa troppo controllata per la Haugen che stenta a trovare il ritmo giusto, è quinta a 1.16. Sempre Schild in testa, Pirovano terza: la top 20 è nel mirino. Ottava Elena Curtoni. Ora spazio alla svedese Alphand.

13.12 Scende la norvegese Haugen, 22 centesimi di vantaggio sulla Schild.

13.11 La Barioz si inclina troppo nella parte alta e perde tantissimo (91 centesimi di ritardo al primo intermedio), poi va troppo sotto al palo nella parte centrale ma recupera tantissimo nel piano finale: seconda a 55 centesimi dalla Schild, Pirovano scivola in terza posizione.

13.10 Thalmann sottotono, paga 89 centesimi dalla Schild e Laura Pirovano recupera un’altra posizione: è sempre seconda, mancano 23 atlete. Ora tocca alla Barioz, ha 22 centesimi sulla leader.

13.09 Altra padrona di casa per la gioia del caldissimo pubblico: Carmen Thalmann brava a qualificarsi. Ha 13 centesimi sulla connazionale.

13.08 La Wiesler è precisa ma poco veloce. Arriva al traguardo in 1:58.89 e così Laura Pirovano recupera un’altra posizione. Sempre Schild al comando.

13.07 Scende Maren Wiesler, pettorale 43 per la tedesca.

13.06 La Schild commette un errore di linea nella parte alta ma è comunque veloce e transita con 63 centesimi di vantaggio al primo intermedio, li mantiene nella parte centrale e arriva al traguardo con 66 centesimi di margine sulla nostra Laura Pirovano che abbandona il leader’s corner.

13.05 La Hrovat commette un errore cruciale sul pian, perde tutta la velocità e non può più lottare per le posizioni di vertice. Arriva al traguardo con oltre 4 secondi di ritardo. Ora scende Bernadette Schild, ha 28 centesimi sulla Pirovano.

13.04 Ora tocca alla Hrovat. Ha 13 centesimi sulla Pirovano, è davvero buio nella parte alta del tracciato.

13.03 Scatenataaaaaaaaaaaaaa! Pirovano superlativa: manche da urlo, sempre sul pezzo, bellissime linee, è veloce e chiude con 90 centesimi sulla giapponese. Prima Laura con il miglior tempo di manche, primi punti nel circuito, ottimo inizio per la Campionessa del Mondo junior.

13.03 Ora tocca a Laura Pirovano, anche lei per la prima volta in carriera disputa una seconda manche in Coppa del Mondo. Ha solo un centesimo sulla Ando.

13.02 Incrementa il proprio vantaggio al primo intermedio (+0.27), allunga ancora nel piano centrale (+0.55) e chiude in testa: 47 centesimi sulla nostra azzurra.

13.01 Ora la novità Ando Asa, nipponica che per la prima volta si è qualificata alla seconda manche. Ha 15 centesimi di vantaggio sulla Curtoni.

13.01 Prova discreta dell’azzurra, ha cercato comunque di esprimersi al meglio, 1:58.93. Brava a tornare dopo la frattura della scorsa stagione, punti importanti e quasi inattesi.

13.00 INIZIA LA SECONDA MANCHE! La prima a partire è la nostra Elena Curtoni.

12.55 Cinque minuti all’inizio della seconda manche. Il tracciato è stato tracciato sulla falsariga di quello della prima manche, piccolissime variazioni.

12.52 Lindsey Vonn è tornata in gara oggi ma non si è qualificata alla seconda manche. Lara Gut è invece uscita. Ci sono anche le sorelle Curtoni in questa seconda manche.

12.50 Sofia Goggia e Marta Bassino sono invece uscite nel corso della prima manche. Un vero peccato perché stavano disputando un’eccellente prova.

12.48 Manuela Moelgg è in testa alla gara e cercherà un clamoroso podio. Shiffrin è però a soli 12 centesimi e sembra favorita, ci sono ben sei atlete in 6 decimi.

12.45 Bentrovati. Alle 13.00 inizierà la seconda manche del gigante femminile di Soelden.

11.02 L’appuntamento è alle 13 con la seconda manche! A più tardi!

11.01 Ricordiamo, ancora, che non hanno concluso la prima manche sia Sofia Goggia che Marta Bassino. Manuela Moelgg è invece prima!

11.01 Al momento nelle 30, dunque, sia Laura Pirovano che Elena Curtoni

11.00 Riepiloghiamo, dunque, la top-30 delle qualificate alla seconda manche:

1 4 MOELGG Manuela ITA 55.57
2 2 SHIFFRIN Mikaela USA 55.69 +0.12
3 1 REBENSBURG Viktoria GER 55.90 +0.33
4 9 HECTOR Sara SWE 55.92 +0.35
5 8 WEIRATHER Tina LIE 56.12 +0.55
6 5 WORLEY Tessa FRA 56.21 +0.64
7 17 MEILLARD Melanie SUI 56.37 +0.80
8 26 LYSDAHL Kristin NOR 56.42 +0.85
9 13 BRUNNER Stephanie AUT 56.51 +0.94
10 11 MOWINCKEL Ragnhild NOR 56.61 +1.04
11 22 ROBNIK Tina SLO 57.05 +1.48
12 16 HOLDENER Wendy SUI 57.06 +1.49
13 24 HANSDOTTER Frida SWE 57.15 +1.58
14 29 KAPPAURER Elisabeth AUT 57.16 +1.59
15 21 HAASER Ricarda AUT 57.18 +1.61
15 12 GAGNON Marie-Michele CAN 57.18 +1.61
17 14 VLHOVA Petra SVK 57.23 +1.66
18 10 HAVER-LOESETH Nina NOR 57.32 +1.75
19 19 CURTONI Irene ITA 57.33 +1.76
20 18 TRUPPE Katharina AUT 57.40 +1.83
21 25 BARIOZ Taina FRA 57.65 +2.08
22 31 THALMANN Carmen AUT 57.74 +2.17
23 41 WIESLER Maren GER 57.81 +2.24
24 23 SCHILD Bernadette AUT 57.87 +2.30
25 27 HROVAT Meta SLO 58.02 +2.45
26 38 PIROVANO Laura ITA 58.15 +2.58
27 33 ANDO Asa JPN 58.16 +2.59
28 20 CURTONI Elena ITA 58.31 +2.74
29 34 HASEGAWA Emi JPN 58.51 +2.94
30 32 VONN Lindsey USA 58.88 +3.31

10.59 Chiude con 1.13″ di ritardo l’americana Foresta Peterson

10.59 Non riesce a concludere la sua prova nemmeno l’austriaca Katherina Liensberger

10.57 Tiene bene sul piano finale Laura Pirovano, chiudendo 25^ a +2.58″!

10.57 +1.61″ al primo intermedio per Pirovano

10.56 Finisce dopo poche porte l’avventura della canadese Mikaela Tommy. Ora tocca alla sesta azzurra in gara, Laura Pirovano!

10.55 Oltre i tre secondi, +3.55″, anche la tedesca Jessica Hilzinger

10.54 Megan Mcjames chiude a +3.76″ la sua prova

10.54 Tempo alto anche per Emi Hasegawa, +2.97″

10.53 La giapponese Asa Ando chiude 25^ a +2.59″

10.52 Niente da fare! Chiude 27^ con 3.21″ di ritardo Vonn: lei, come Gut, ha mostrato ancora un po’ di ruggine, comprensibile essendo la prima gara dell’anno

10.51 Tempo alto al primo intermedio! +2.41″

10.51 E parte Lindsey Vonn!!!

10.50 Ricapitoliamo la top-15

1 4 MOELGG Manuela ITA 55.57
2 2 SHIFFRIN Mikaela USA 55.69 +0.12
3 1 REBENSBURG Viktoria GER 55.90 +0.33
4 9 HECTOR Sara SWE 55.92 +0.35
5 8 WEIRATHER Tina LIE 56.12 +0.55
6 5 WORLEY Tessa FRA 56.21 +0.64
7 17 MEILLARD Melanie SUI 56.37 +0.80
8 26 LYSDAHL Kristin NOR 56.42 +0.85
9 13 BRUNNER Stephanie AUT 56.51 +0.94
10 11 MOWINCKEL Ragnhild NOR 56.61 +1.04
11 22 ROBNIK Tina SLO 57.05 +1.48
12 16 HOLDENER Wendy SUI 57.06 +1.49
13 24 HANSDOTTER Frida SWE 57.15 +1.58
14 29 KAPPAURER Elisabeth AUT 57.16 +1.59
15 21 HAASER Ricarda AUT 57.18 +1.61
15 12 GAGNON Marie-Michele CAN 57.18 +1.61

10.48 Carmen Thalmann chiude 22^ a +2.17″. Tra poco tocca a Lindsey Vonn!!!

10.47 Finisce fuori la britannica Alex Tilley: si è sbilanciata subito dopo la fine del muro

10.46 14^ a 1.59″ Kappaurer

10.45 Si perde all’inizio del piano Grenier, finendo fuori traiettoria e chiudendo così la gara. Parte Elisabeth Kappaurer

10.44 Inizia la canadese Valerie Grenier: +0.81″ al primo intermedio

10.44 Tempo alto per Hrovat: +2.45″ al traguardo

10.43 Che finale per Lysdahl!! Aveva oltre un secondo di ritardo ma ha chiuso a +0.85″, ottava! Ottimo recupero sul piano finale. Prossima partenza: Meta Hrovat

10.43 Buon primo intermedio per Kristin Lysdahl: +0.83″

10.42 Recupera qualcosa nel finale ma chiude a +2.08″

10.42 Tocca ora alla francese Taina Bairoz

10.41 Tutto sommato buona la svedese Frida Hansdotter, 12^ a +1.58″

10.40 Chiude 18^ Schild, a oltre due secondi da Moelgg

10.40 Già 2″ di ritardo al primo intermedio per Schild. La visibilità è nettamente peggiorata nella parte iniziale

10.38 Qualche minuto di attesa prima della prossima partenza, l’austriaca Bernadette Schild

10.36 Tempo alto anche per Robnik, 1.48″ di ritardo

10.36 Ricarda Haaser si piazza undicesima a +1.61″. Ora la slovena Tina Robnik

10.35 Chiude con +2.74″ Elena: fa ancora fatica a poggiare il piede sinistro infortunato ma era comunque importante ritornare e riprendere contatto con le piste

10.34 Già 2″ di ritardo al primo intermedio per Elena Curtoni

10.34 Noooo! Peccato: ha commesso un errore ad inizio piano perdendo tutta la velocità. Chiude a +1.76″. Ed ora la sorella Elena! Al rientro dall’infortunio

10.33 +0.71″ al primo intermedio

10.33 Brutta discesa per Truppe, che chiude a +1.32″. Ed ecco Irene Curtoni!!!

10.32 E ottimo finale per Meillard! Settimo tempo a +0.80″ da Moelgg. Prossima partenza: Katharina Truppe

10.32 Molto stabile la Mellard ma un secondo di ritardo dopo il muro

10.31 Perde tanto sotto Holdener, che chiude con 1.49″ di ritardo. Un’altra svizzera, Melanie Meillard

10.30 +0.90″ al primo intermedio per lei

10.30 Inizia il secondo gruppo con la svizzera Wendy Holdener

10.29 In quattro non sono giunte al traguardo e tra queste, purtroppo, anche Sofia Goggia e Marta Bassino, oltre a Lara Gut e Ana Drev

10.28 Termina così il primo gruppo: riepiloghiamo le prime 15 posizioni

1 4 MOELGG Manuela ITA 55.57
2 2 SHIFFRIN Mikaela USA 55.69 +0.12
3 1 REBENSBURG Viktoria GER 55.90 +0.33
4 9 HECTOR Sara SWE 55.92 +0.35
5 8 WEIRATHER Tina LIE 56.12 +0.55
6 5 WORLEY Tessa FRA 56.21 +0.64
7 13 BRUNNER Stephanie AUT 56.51 +0.94
8 11 MOWINCKEL Ragnhild NOR 56.61 +1.04
9 12 GAGNON Marie-Michele CAN 57.18 +1.61
10 14 VLHOVA Petra SVK 57.23 +1.66
11 10 HAVER-LOESETH Nina NOR 57.32 +1.75
15 DREV Ana SLO DNF
7 GOGGIA Sofia ITA DNF
6 GUT Lara SUI DNF
3 BASSINO Marta ITA DNF

10.27 Finisce fuori Ana Drev, che ha perso la linea alla fine del muro

10.27 Ritardo superiore al secondo nel primo intermedio: +1.32″

10.26 Decimo tempo con 1.66″ di distacco per Vlhova. Il primo gruppo si chiude con la slovena Ana Drev

10.25 +1.45″ di ritardo per la slovacca: buone linee per lei ma poca velocità…

10.24 Riesce a stare sotto al secondo di distacco Brunner, +0.94″, nonostante le difficili condizioni. Tocca ora a Petra Vlhova

10.24 Prima austriaca in gara, Stephanie Brunner

10.23 +1.61″ per Gagnon al traguardo

10.22 Parte la canadese Marie-Michelle Gagnon: +1.48 al primo intermedio!

10.21 In netto ritardo anche Mowinckel: +1.04″ per lei. Si stanno alzando forti folate di vento, specie nella parte piatta finale

10.20 Tempo alto per la norvegese Nina Haver-Loseth, che chiude a 1.75″ da Moelgg. Ora tocca alla connazionale Ranghild Mowinckel

10.18 Bel finale per la Hector, a soli 35 centesimi da Moelgg che resiste al comando!

10.18 Tocca ora alla svedese Sara Hector: +0.38″ al primo intermedio

10.17 Weirather chiude con +0.55″ di ritardo da Moelgg, recuperando qualcosa nel finale

10.16 È partita Tina Wieirather: +0.58″ al primo intermedio

10.15 FUORI SOFIA GOGGIA!! NOOOOO!! Si è lanciata all’attacco sul ripido, rischiando come sempre, ma aveva una posizione troppo arretrata, finendo fuori linea….CHE DISDETTA!!

10.15 Linee troppo arrotondate per Goggia ma buona velocità: +0.26″ al primo intermedio

10.14 E FINISCE FUORI PISTA GUT!!! La svizzera non è ovviamente in condizione ed aveva già sbagliato molto. MA ORA TOCCA A SOFIA GOGGIA!!

10.13 Un secondo di ritardo al primo intermedio per Gut: sta faticando a tenere la linea. Ricordiamo che non gareggia da febbraio

10.13 E Worley chiude a 64 centesimi da Moelgg: quarto tempo per la francese!!! E ora torna in gara Lara Gut!!!

10.12 Ancora mezzo secondo di ritardo per Worley

10.12 In ritardo al primo intermedio! +0.43″

10.11 MIGLIOR TEMPO DI MOELGGGGGGGGGGGG!!!!! BRAVISSIMA!!! È riuscita a tenere nella parte finale, in piatto, chiudendo con 12 centesimi su Shiffrin. Ora tocca a Tessa Worley, la favorita…

10.11 -0.56″ al secondo intermedio. Vai Manuela!!!

10.10 Prima parte in controllo per Moelgg: 6 centesimi al primo intermedio. Ora bisogna spingere!

10.09 NOOOOOOOOOO!!! FUORI MARTA BASSINO!!! Spigola su un dosso e finisce fuori!! CHE PECCATO: Marta stava volando ed aveva appena superato il secondo intermedio con 99 centesimi di vantaggio. Prossima a partire Manuela Moelgg

10.09 Ottima parte per Marta, buone linee per lei: 14 centesimi di vantaggio per lei!

10.08 E MIGLIOR TEMPO PER SHIFFRIN!!! 21 centesimi di vantaggio! CHE FINALE PER LEI! E ora tocca a Marta Bassino…

10.07 +0.97″ al secondo…

10.07 +0.68″ per Shiffrin al primo intermedio…

10.06 Tempo di 55.90″ per la tedesca Rebensburg, che ha impostato il limite. Ora toccherà alle altre! Tra poco subito Mikaela Shiffrin…

10.05 INIZIA LA GARA!!! Parte Viktoria Rebensburg!

10.02 Temperatura di -8°C alla partenza e di -6°C all’arrivo. MANCA POCO!

9.59 PRIMO COLPO DI SCENA! Si partirà con cinque minuti di ritardo con partenza abbassata di qualche metro. Come detto poco fa, c’è molto vento e gli organizzatori hanno deciso di posticipare di poco la partenza

9.58 Uno sguardo alla startlist prima di cominciare: sarà la tedesca Viktoria Rebensburg ad aprire le danze, seguita subito da Mikaela Shiffrin. Ben tre azzurre nel primo gruppo di merito: Marta Bassino scenderà per terza, Manuela Moelgg per quarta, Sofia Goggia con il pettorale numero 7, subito dopo Tessa Worley e Lara Gut. Una gara da non perdere!

9.54 A complicare ulteriormente le cose per le atlete, il meteo: stamattina pioveva nella cittadina di Sölden mentre ora splende il sole in cima al ghiacciaio del Rettenbach. Potrebbe alzarsi un po’ di vento, però, a disturbare la discesa delle atlete…

9.51 Insomma, ci sono tutti gli ingredienti perché sia una gara avvincente: alle 10 inizia la prima manche!

9.48 Non è finita qui, perché ci sarà anche Lindsey Vonn: l’americana doveva iniziare la stagione a dicembre, con le prove veloci del Nord America, ma ha deciso di anticipare i tempi. La campionessa del Colorado si ripresenta a Sölden dopo la gara del 2012 e proprio l’anno prima riuscì anche a centrare il successo sul ghiacciaio del Rettenbach. Chissà che oggi non possa regalare una sorpresa…

9.45 Doveva mancare anche Lara Gut, che invece proprio ieri ha comunicato a sorpresa la sua presenza. Tanta curiosità per rivedere all’opera la svizzera, vincitrice qui lo scorso anno: sarà un test per il suo fisico ma se dovesse stare già bene allora andrà certamente inclusa nel lotto delle favorite…

9.43 È un gigante con tante assenze. Oltre alla già citata Brignone mancheranno le austriache Eva Maria Brem e Anna Veith, ancora alle prese con il recupero dai rispettivi lunghi infortuni, così come la slovena Ilka Stuhec, che ha rimediato la rottura del crociato pochi giorni fa, allenandosi proprio in vista di Sölden. Tanta sfortuna per lei, che ha concluso la sua stagione ancor prima di cominciarla…

9.40 Le favorite sono senza dubbio la francese Tessa Worley e l’americana Mikaela Shiffrin. La prima è la detentrice della coppetta di specialità, mentre per la seconda non ci sono bisogno di presentazioni. Shiffrin andrà a caccia quest’anno della coppa di gigante che le è sempre sfuggita e soprattutto della vittoria a Sölden: negli ultimi tre anni, infatti, si è sempre piazzata seconda

9.37 Nel video di Eurosport vediamo le immagini della ricognizione delle azzurre di questa mattina…

9.35 Saranno otto le atlete azzurre al via: oltre a Goggia e Bassino, ci saranno anche Manuela Moelgg, Irene Curtoni, Elena Curtoni, Laura Pirovano e le debuttanti Luisa Bertani e Jole Galli

9.33 Per l’Italia mancherà Federica Brignone, che sta terminando il recupero dalla pubalgia che l’ha colpita in Sud America, sul finire della preparazione, ed ha preferito quindi non rischiare. Ci saranno però Sofia Goggia e Marta Bassino: la bergamasca proverà a centrare quella vittoria che lo scorso anno le è mancata in gigante, mentre la piemontese cercherà di ripetere il terzo posto dell’anno scorso e, perché no, migliorarsi

9.30 Si riparte da Sölden, dal gigante femminile. Abbiamo ancora negli occhi la tripletta azzurra dell’ultima prova dello scorso anno ma è tempo di voltare pagina!

9.28 C’è grande attesa: è la prima gara dell’anno, quella che apre un’altra stagione entusiasmante. La stagione olimpica, quella che culminerà a febbraio con Pyeonchang 2018!

ore 9.25 Buongiorno amici di OA Sport! Benvenuti alla DIRETTA LIVE del gigante femminile di Sölden, prima prova della Coppa del Mondo di sci alpino 2017-2018

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top