Ciclismo, Europei 2017 – L’Italia sfiora l’impresa. L’inseguimento maschile conquista l’argento, azzurri da urlo a Berlino


Sfuma di un soffio una storica doppietta nell’inseguimento a squadre agli Europei di ciclismo su pista di Berlino. Dopo lo straordinario oro del quartetto femminile, gli azzurri si devono accontentare dell’argento nella gara maschile. Filippo Ganna, Simone Consonni, Francesco Lamon e Liam Bertazzo vengono infatti sconfitti in finale per soli due decimi dalla Francia che conquista così il titolo.

Come di consueto gli azzurri non partono al massimo, mentre i transalpini impostano un ritmo elevatissimo fin dai primi giri. A metà gara i francesi sono in vantaggio di quasi un secondo. L’Italia tenta la consueta rimonta finale   inizia a diminuire progressivamente il gap. All’ultimo chilometro il distacco è inferiore al mezzo secondo, ma gli azzurri non riescono a completare l’impresa. Infatti il tempo finale dell’Italia è di 3:55.986, due decimi più alto del 3:55.780 fatto segnare dalla Francia.

Il quartetto azzurro conferma l’argento conquistato un anno fa, quando perse in finale proprio con la Francia e va ad aggiungere un altro risultato importante dopo il bronzo iridato di Hong Kong. Si completa così una giornata trionfale per l’Italia, che oltre alle medaglie nell’inseguimento, aveva centrato anche uno splendido bronzo nell’eliminazione con Maria Giulia Confalonieri.





CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SUGLI EUROPEI DI CICLISMO SU PISTA

alessandro.farina@oasport.it

Twitter: @Alefarina18

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Federciclismo

Lascia un commento

scroll to top