Calcio, Qualificazioni Mondiali 2018: i possibili convocati dell’Italia per il play-off contro la Svezia. Fondamentale il recupero degli infortunati

profilo-twitter-Nazionale-Azzurra-1.jpg

Sarà dunque la Svezia la rivale degli Azzurri nei playoff di novembre che sanciranno quali saranno le ultime compagini a staccare il biglietto per la Russia. La Nazionale Italia di Giampiero Ventura, seconda nel gruppo G alle spalle della Spagna e vittoriosa nell’ultimo incontro ufficiale in Albania, ha la necessità di ritrovare se stessa per farsi trovar pronta nella doppia sfida contro gli svedesi e non farsi cogliere di sorpresa.

Il confronto non ammetterà distrazioni ed anche se, sulla carta, la selezione del Bel Paese parte coi favori del pronostico, le ultime uscite non hanno certo alimentato l’ottimismo tra le fila nostrane. La mancanza di gioco e, in alcuni frangenti, di personalità hanno accompagnato i match contro la Macedonia e di Scutari (Albania). Il gol di Antonio Candreva, valso l’1-0 contro l’undici di Christian Panucci è una sorta di “brodino” ma non ha cambiato più di tanto la sostanza delle problematiche. Quali potranno essere le future convocazioni del ct?

E’ chiaro che tra i portieri il ruolo di Gigi Buffon, capitano della Nazionale e leader dello spogliatoio, non è in discussione mentre tra i difensori spetterà ad Andrea Barzagli, Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci guidare il reparto dando maggior fiducia ai primi due, visto il momento poco brillante vissuto dal milanista. Le alternative possono essere le stesse: Daniele Rugani e Davide Astori anche perchè Alessio Romagnoli è apparso involuto in quest’inizio di campionato. Sugli esterni le scelte sono obbligate: Matteo Darmian e Leonardo Spinazzola offrono le maggiori garanzie. A questa coppia potrebbe aggiungersi Alessandro Florenzi farebbe un gran bene al gruppo.

A centrocampo le presenze di Marco Verratti, Daniele De Rossi, Claudio Marchisio e Lorenzo Pellegrini sono fondamentali per dare geometria ed imprevedibilità alla manovra che, proprio in questo senso, ha sofferto molto nelle ultime esibizioni. L’assenza di idee in mediana con Marco Parolo e Roberto Gagliardini è stata evidente e va da sé che il rientro di certi calciatori è una condizione imprescindibile.

In avanti, infine, difficile che Andrea “Il Gallo” Belotti possa tornare a disposizione: l’attaccante del Torino si è infortunato nel corso del match di campionato contro il Verona  procurandosi una lesione primo/secondo grado del legamento collaterale e capsulare mediale del ginocchio destro ad inizio ottobre. Uno stop di 4 settimane rende ardua la disponibilità del bomber granata anche se negli ultimi giorni trapela un cauto ottimismo. Pertanto sarà quasi tutto sulle spalle di Ciro Immobile e Lorenzo Insigne la responsabilità di essere incisivi senza dimenticare l’apporto utile che possono dare Antonio Candreva e Federico Bernardeschi nonché Manolo Gabbiadini, giocatore che in Nazionale ha giocato poco ma in Premier con il Southampton sta facendo bene.

CLICCA QUI PER LEGGERE LE DICHIARAZIONI DI GIAMPIERO VENTURA

CLICCA QUI PER LEGGERE LE DICHIARAZIONI DI GABRIELE ORIALI

CLICCA QUI PER SAPERE COME SEGUIRE I MATCH DEGLI AZZURRI NEI PLAYOFF

CLICCA QUI PER CONOSCERE LE CARATTERISTICHE DELLA SVEZIA

CLICCA QUI PER LEGGERE L’ANALISI DEGLI ALTRI SPAREGGI

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CRONACA DEL SORTEGGIO

 





 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: profilo twitter Nazionale Italiana

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top