Seguici su

Calcio

Calcio femminile, Qualificazioni Mondiali 2019: Girelli e Bonansea trascinano l’Italia, Romania battuta 3-0!

Pubblicato

il

A Castel di Sangro (L’Aquila) l’Italia batte 3-0 la Romania nella terza giornata del girone di Qualificazione ai Mondiali di Calcio femminile del 2019 e, in attesa del risultato di Portogallo-Belgio, si porta sola in vetta alla classifica. Le marcature, tutte nella ripresa, portano la firma di Girelli (doppietta) e Bonansea.

Gara disturbata dal forte vento, che rende difficoltoso il possesso palla e crea disagi nei lanci, oggi poco utilizzati dalle due formazioni. L’Italia scende in campo con il lutto al braccio: Milena Bertolini, CT azzurro ha subìto una grave perdita familiare ed in mattinata ha dovuto lasciare il ritiro della Nazionale. Al suo posto in panchina, il vice, Attilio Sorbi.

Nel primo tempo la azzurre partono subito forte, nonostante le assenze di Carissimi, Guagni e Stracchi: al 4′ un gran filtrante di Girelli mette Bonansea davanti a Paraluta, che ipnotizza la nostra calciatrice, riuscendo a chiuderle lo specchio della porta. Dopo pochi minuti Iannella si infortuna (da sola) ad un ginocchio ed è costretta a lasciare il campo, a beneficio di Bergamaschi, al 14′. La supremazia territoriale dell’Italia è evidente, ma negli ultimi 15 metri le Azzurre non riescono a trovare la giocata vincente, esponendosi, talvolta, al contropiede avversario, che però non impensierisce in maniera evidente Giuliani. Al 43′ altro infortunio per la nostra selezione, che deve rinunciare a capitan Gama, la quale al 44′ deve lasciare il posto a Boattin. Momento di riassetto azzurro, ne approfittano le romene, che sfiorano il vantaggio al 45′ sugli sviluppi di un calcio piazzato, con un colpo di testa di Rus che si stampa sulla parte alta della traversa. Si va così al riposo sullo 0-0.

Nel secondo tempo l’Italia parte nuovamente a spron battuto e passa al 51′ con Girelli, complice un’uscita infelice di Paraluta, che spalanca la porta all’attaccante azzurro, la quale si porta avanti la palla di testa e calcia a porta praticamente vuota. La reazione della Romania è veemente ma confusa, tanto che Giuliani non corre particolari rischi. Neppure i cambi delle ospiti sortiscono gli effetti sperati, anzi è l’Italia a chiudere i conti con due gol nel giro di pochi minuti che valgono il knock out: al 77′ Girelli firma la personale doppietta su assist di Bartoli, al 79′ Bonansea capitalizza il cross di Bergamaschi nonostante lo stop iniziale non fosse dei migliori, trafiggendo Paraluta con una gran conclusione di sinistro. Nel finale l’Italia controlla agevolmente ed al triplice fischio finale Sorbi e tutte le calciatrici dedicano il successo a Milena Bertolini.

TABELLINO
ITALIA-ROMANIA 3-0
Marcature: 51′, 76′ Girelli, 78′ Bonansea.
Italia (4-4-2): Giuliani; Gama (44′ Boattin), Salvai, Linari, Bartoli; Iannella (14′ Bergamaschi), Rosucci, Galli, Bonansea; Girelli, Mauro (85′ Sabatino).
Romania (3-5-2): Paraluta; Meluta, Ficzay, Goder; Corduneanu (62′ Nagy), Bortan, Ciolacu (77′ Herczeg), Voicu, Giurgiu; Rus, Dusa (70′ Carp).





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Profilo Twitter VivoAzzurro

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SUL CALCIO

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online