Basket, Serie A 2017/2018: Milano vince la prima a Cremona, Venezia passeggia a Varese. Vincono anche Sassari, Torino e Brescia

Olimpia-Milano-Basket-Twitter-Olimpia-Milano-e1506891420411.jpg

Dopo l’anticipo di ieri con la vittoria di Trento sulla Virtus Bologna, la prima giornata della Serie A 2017/2018 ha visto disputarsi oggi ben cinque incontri. La domenica è stata aperta dal match tra Brindisi e Torino, vinto dagli ospiti per 67-72. Una partita dominata in lungo e in largo dalla squadra di coach Luca Banchi, guidata dai 14 punti di Trevor Mbakwe ed i 12 di Sasha Vujacic. La Fiat ha messo in mostra un gioco ordinato, con circolazione di palla e tiri aperti, sfruttando le incertezze di una Brindisi contratta. Il vantaggio ospite è arrivato fino al 41-55, prima di subire la rimonta negli ultimi minuti: la squadra di Sandro Dell’Agnello è arrivata ad avere la tripla del pareggio ma il tiro di Marco Giuri si è fermato sul primo ferro.

Nel secondo incontro di giornata è toccato all’Olimpia Milano di Simone Pianigiani, in scena sul campo della Vanoli Cremona. Due squadre molto diverse rispetto all’anno scorso, aspetto evidente per larghi tratti del match con molti errori da una parte e dall’altra. I ragazzi di Meo Sacchetti, guidati dai fratelli Diener, sono riusciti a fare partita pari, contenendo le sfuriate dei vari Jordan Theodore ed Andrew Goudelock (16 punti). Cremona ha resistito fino al terzo quarto, quando l’EA7 ha fatto valere il suo maggior tasso tecnico, volando fino alla vittoria per 60-76, con i 17 di Arturas Gudaitis ed i 15 di Dairis Bertans. A Cremona non sono bastati i 18 punti di Henry Sims.

Grande vittoria per la nuova Sassari di Federico Pasquini, che ha battuto nettamente Cantù per 94-80. Una partita molto equilibrata per i primi due quarti, poi, nella terza frazione, i sardi hanno spezzato l’equilibrio, guidati da Shawn Jones (19 punti) e Levi Randolph (18 punti). La Dinamo ha cominciato così alla grande il nuovo corso, nonostante le assenze, mentre Cantù può comunque trarre indicazioni positive dopo un’estate a dir poco complessa. Colpo esterno di Brescia, che ha vinto in volata a Pesaro (70-73). I padroni di casa hanno comandato a lungo prima di essere rimontati fino al finale, quando Lee Moore (17 punti) e Marcus Landry (16 punti) hanno trascinato al successo la Leonessa.

Nel posticipo domenicale, infine, grande prova della Reyer Venezia, che ha letteralmente passeggiato a Varese vincendo per 62-80. La partita è durata praticamente un quarto e mezzo. Poi i Campioni d’Italia hanno alzato il muro difensivo spaccando l’incontro. Nemmeno l’intervallo è bastato a raffreddare gli animi degli ospiti, che nel terzo quarto sono volati fino al +23. Varese è stata tenuta per tutti e quattro i quarti sotto i 20 punti segnati, con un minimo di 13 proprio nella terza frazione. Troppo poco per poter contrastare una squadra che ha potuto contare sui punti di Dominique Johnson (22) e Gediminas Orelik (17).

 

I risultati della prima giornata della Serie A 2017/2018

Dolomiti Energia Trentino – Segafredo Virtus Bologna 78-74
Happy Casa Brindisi – Fiat Torino 67-72
Vanoli Cremona – EA7 Emporio Armani Milano 60-76
Banco di Sardegna Sassari – Red October Cantù 94-80
VL Pesaro – Germani Basket Brescia 70-73
Openjobmetis Varese – Umana Reyer Venezia 62-80
Sidigas Avellino – Grissin Bon Reggio Emilia 02/10 20:45
Betaland Capo d’Orlando – The Flexx Pistoia 05/10 20:30

La classifica

Venezia 2
Milano 2
Sassari 2
Torino 2
Trento 2
Brescia 2
Pesaro 0
Virtus Bologna 0
Brindisi 0
Cantù 0
Cremona 0
Varese 0
Capo d’Orlando 0*
Reggio Emilia 0*
Avellino 0*
Pistoia 0*

*una partita in meno

 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL BASKET

 





 

alessandro.tarallo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: profilo Twitter Olimpia Milano

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top