Tuffi, Francesca Dallapé: “Vorrei tornare a Tokyo 2020. Sto provando a convincere Tania Cagnotto”

Tania-Cagnotto-Francesca-Dallapè-tuffi-foto-deepblumedia-comprata-e-pagata-libera-per-uso.jpg

Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano“. Cosi’ diceva Antonello Venditti in una celebre canzone. Non è né suonando e né cantando che Francesca Dallapé, mamma della piccola Ludovica avuta 5 mesi fa, argento olimpico e iridato (due volte) nei tuffi sincronizzati da 3 metri, starebbe tentando Tania Cagnotto per tornare sul trampolino ed esibirsi insieme alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

La notizia è di quelle grosse e le parole sono quelle della trentina a Stefano Arcobelli della Gazzetta dello Sport: L’ho detto a Tania: hai tutto il tempo di fare un figlio (nascerà a gennaio, ndr) anche tu, poi riprendiamo insieme ad allenarci per Tokyo 2020. Fare l’Olimpiade da mamme sarebbe bellissimo. Lei pare proprio irremovibile ma chissà che non riesca a convincerla. Ci sono una storia ed un’amicizia troppo speciali dietro la nostra coppia. Poi è bello pensare che le nostre figlie si avranno solo otto mesi di differenza”.

Una proposta a cui Tania, ritiratosi ufficialmente dall’attività agonistica saprà respingere o, dopo l’essere mamma a tutti gli effetti, vorrà tornare a regalarsi e regalare emozione? Forse è solo immaginazione ma, come si suol dire, sognare non costa nulla.

 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Deepbluemedia

Lascia un commento

scroll to top