LIVE – Atletica, Mondiali 2017: nona giornata in DIRETTA. Bolt, addio con infortunio. Delirio Gran Bretagna nella staffetta! Farah saluto d’argento: Edris primo nei 5000, Pearson oro nei 100 ostacoli, Kuchina-Lasitskene regina dell’alto! Vetter e Mayer: pronostici rispettati

atletica-leggera-facebook-usain-bolt.jpg

Buongiorno amici di OASport e benvenuti alla DIRETTA LIVE dei Mondiali 2017 di atletica, nona giornata. Sabato 12 agosto particolarmente ricco allo Stadio Olimpico di Londra dove si assegneranno ben sette titoli.

La mattinata sarà molto intensa visto che vedremo subito in pista Usain Bolt nelle batterie della 4x100m. Sono infatti i turni eliminatori delle quattro staffette e le prove del decathlon a caratterizzare le prime ore della giornata perché poi in serata ci si scatenerà: l’ultima gara della carriera di Usain Bolt, l’ultima uscita in pista di Mo Farah a caccia dell’ennesima doppietta, Mariya Kuchina che proverà il record del mondo nell’alto, le bordate di VetteR e Rohler nel giavellotto e tanto altro ancora. Insomma come avrete capito sarà un sabato letteralmente spaziale! Italia ai minimi termini e impegnata soltanto con la 4x400m femminile.

OASport vi propone la DIRETTA LIVE dei Mondiali 2017 di atletica, sabato 12 agosto: cronaca in tempo reale, minuto per minuto, per non perdersi davvero nulla. Si incomincia alle ore 11.00. Buon divertimento a tutti.




 

CLICCA IL TASTO F5 DA DESKTOP O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

 

CLICCA QUI PER PROGRAMMA, ORARI E TV DI SABATO 12 AGOSTO

CLICCA QUI PER GLI ITALIANI IN GARA SABATO 12 AGOSTO

CLICCA QUI PER IL BORSINO DI SABATO 12 AGOSTO: LE SPERANZE DELL’ITALIA

CLICCA QUI PER “COSA CI ASPETTA SABATO 12 AGOSTO: L’ANALISI DI TUTTE LE GARE”

CLICCA QUI PER “L’ITALIA SI AFFIDA ALLA 4X400M, DA UNA FINALE OLIMPICA A UNA NUOVA IMPRESA”

CLICCA QUI PER “L’ULTIMA GARA DI USAIN BOLT: IL FULMINE SALUTA TUTTI IN STAFFETTA”

CLICCA QUI PER PROGRAMMA, ORARI E TV DELL’ULTIMA GARA DI USAIN BOLT

23.06: appuntamento a domattina alle 8.45 per le due 50 km, nel pomeriggio le ultime (uniche) speranze di medaglia per l’Italia con la marcia femminile, in serata un’ultima sessione che promette ancora spettacolo. A domani!

23.04: vittoria di squadra della Gran Bretagna che ha costruito la vittoria nella parte centrale della gara e con un bel finale di Mitchell-Blake che ha battuto Coleman

23.03: Bolt si rialza a piedi scalzi e supera la linea d’arrivo solo ora. Non dovrebbe essere un infortunio grave

23.01: Gran Bretagna campione del mondo!!!! 37″47 record nazionale! Si infortuna Usain Bolt, secondi gli Usa in 37″52, terzo il Giappone in 38″04

22.53: entrano in pista i protagonisti della 4×100 uomini: Canada (Smellis, Brown, Rooney, Ajomale), Turchia (Hekimoglu, Harvey, Barnes, Guliyev), Usa (Rodgers, Gatlin, Bacon, Coleman), Giamaica McLeod, Forte, Blake, Bolt), Francia Dutamby, Vicaut, Zeze, Lemaitre), Gbr Ujah, Gemili, Talbot, Mitchell-Blake), Cina Wu, Xie, Su, Zhang), Giappone (Tada, Iizuka, Kiryu, Fujimitsu)

22.52: grande attesa per la finale della 4×100 maschile. E’ l’ultima gara di Usain Bolt, che va a caccaia del suo primo oro qui a Londra e della ventesima medaglia mondiale di una carriera fantastica!

22.36: Usa! La squadra statunitense con Bowie in chiusura in 42″12 a vincere l’oro. Secondo posto per la Gran Bretagna in 42″12, terzo posto per la Giamaica in 42″19, quarta la Germania

22.30: entrano in pista le protagoniste della 4×100 donne. Al via: Olanda (Ghafoor, Schippers, Sedney, Samuel), Trinidad e Tobago (Hackett, Ahye, St Fort, Baptiste), Usa (Brown, Felix, Akinosun, Bowie), Gbr (Philip, Henry, Asher-Smith, Neita), Germania (Pinto, Mayer, Luckenkemper, Haase), Giamaica Levy, Morrison, Facey, Forbes), Brasile (Krasucki, Silva, Rosa, Santos), Svizzera (Del Ponte, Atcho, Kambundji, Kora)

22.25: oro alla Germania con Vetter, argento alla Repubblica Ceca con Vadlejch, bronzo alla Repubblica Ceca con Frydrych

22.24: Rohler non riesce a riprendersi il bronzo ed è fuori dal podio

22.20: Frydrych è terzo!!! Ha superato Rohler con 88.32

22.17: anche Vetter non si migliora. Ora l’ultima rotazione di lanci

22.16: ci provano Rohler e Vadlejch a scalzare Vetter ma senza successo

22.13: nessun miglioramento nei primi quattro lanci del penultimo round di lanci nel giavellotto

22.07: nel quarto round di lanci non si migliora nessuno nel giavellotto: sempre Vetter, Vadlejch, Rohler il podio virtuale

22.02: iniziato il quarto round di lanci nel giavellotto: il ceco Frydrych sale al quarto posto con 87.93. Primi tre sempre Vetter, Vadlejch, Rohler

22.00: oro alla Francia nel Decathlon. Kevin Mayer conquista il titolo mondiale con 8768 punti, secondo il tedesco Freymuth con 8564, terzoi il tedesco Kazmirek con 8488 punti. Quarto Oiglane (Est) 8371, poi Warner (Can) 8309, Kasyanov (Ukr) 8234, Felix (Grn) 8227, Helcelet (Cze) 8222, Urena (Esp) 8125, Williams (Usa) 8088

21.55: 86.96 e quarto posto per l’infinito finlandese Pitkamaki

21.53: sono sulla linea di partenza i decatleti, pronti ad affrontare l’ultima fatica: i 1500 metri

21.53: il greco Kiriazis si inserisce al quarto posto con 84.52

21.52: Lasitslkene sbaglia i tre tentativi a 2.08 e saluta il puibblico da campionessa del mondo

21.48: conclusa la seconda rotazione del giavellotto: Vetter, Vadlejch, Rohler il podio virtuale

21.43: questa la classifica del Decathlon quando manca l’ultima prova, in programma fra poco, i 1500 piani: Meyer (Fra) 8067, Freimuth (Ger) 7894, Kazmirek (Ger) 7796, Oiglane (Est) 7686, Warner (Can) 7554, Felix (Grn) 7525, Helcelet (Cze) 7522, Kasyankr) 7515, Williams (Usa) 7411, Tonnesen (Esp) 7365

21.42: oro per Kuchina Lasitskene, la russa., argento a Levchenko (Ucraina) che ha sbagliato anche il terzo tentativo a 2.03, bronzo alla polacca Licwinko

21.41: secondo errore di Levchenko a 2.03

21.38: Lasiskene supera 2.03 al primo tentativo, Levchenko sbaglia, Licwinko anche ed è terza. BVronzo per la Polonia

21.37: non ce l’ha fatta Farah a chiudere la carriera in pista con l’oro. Gli etiopi hanno fatto gioco di squadra, favorendo Edris che ha vinto in 13’32″99, secondo Farah che ha provato a trovare spazio all’interno ma non ha avuto lo spunto per andare a riprendere Edris. Farah è riuscito a superare Chelimo pewr l’argento, quarto posto per Kejelcha, l’etiope che ha una fetta della medaglia d’oro di Edris al collo

21.37: Licwinko passa e si tiene l’ultimo tentativo al 2.03

21.36: Levchenko supera 2-01 al secondo tentativo, Licwinko sbaglia il secondo tentativo

21.36: Farah è argento e Chelimo per gli Usa è terzo

21.35: niente bis d’oro per Mo Farah!!! L’oro va all’Etiopia con Mukfer Edris!!!

21.34: ultimo giro dei 5000. Tutti in gruppo. Farah potrebbe avere gioco facile

21.33: Levchenko sbaglia a 2.01

21.33: Vadlejch è secondo!!! Gran lancio del ceco con 89.73

21.32: Lasitskene sistema le cose e supera 2-01 al primo tentativo! E’ prima nell’alto!!!

21.31: Licwinko sbaglia la prima prova a 2.01

21.31: 8’32″93 il passaggio ai 3000 di Tiernan che prova la fuga

21.30: Rohler si porta al secondo posto nel giavellotto con 87.08

21.29: nell’alto si sale a 2.01 e Lasitskene avrà solo due tentativi

21.28: Pitkamaki si inserisce al quarto posto nel giavellotto con 83.49

21.28: Levchenko!!!! Supera 1.99 e va in testa al salto in alto!

21.27: Farah in testa ai 2000 in 5’48″08

21.27: primo errore di Lasitskene a 1.99

21.26: il ceco Frydrych si inserisce al terzo posto nel giavellotto con 84.31

21.25: Licwinko!!!! La polacca supera 1.99 al primo tentativo dopo essere stata vicina all’eliminazione!!! E’ prima al momento

21.24: 2’48″20 il primo km dei 5000 con rallentamento generale dopo una partenza forzata

21.23: quinta Johnson-Thompson che sbaglia a 1.97. Si giocheranno le medaglie Levchenko, Lasitskene e Licwinko a 1.99

21.22: subito ritmi altissimi nei 5000

21.22: sbaglia Jungfleisch ed è quarta

21.21: partiti i 5000 uomini

21.20: nel giavellotto 89.89 per il tedesco Vetter, primo, davanti a Walcott (Trinidad e Tobago) con 84.48

21.20: Lake sbaglia ed è sesta

21.19: Licwinko è sul podio virtuale! Salta 1.97 alla terza prova ed è momentaneamente terza

21.18: sbaglia anche Johnson-Thompson il secondo tentativo

21.17: errore anche per Junfleisch a 1.97

21.16: errore numero due anche per Lake a 1.97

21.15: stadio olimpico in visibilio per l’ultima gara in pista di Mo Farah. I 5000 uomini. Ecco i protagonisti: Butchart (Gbr), Kifle (Eri), Balew (Brn), Farah (Gbr), Hill (Usa), Edris (Eth), Kejelcha (Eth), Campbell (Jam), Tiernan (Aus), Chelimo (Usa), Knight (Can), Habte (Eri), Barega (Eth), Rutto (Ken), Ahmed (Can)

21.15: secondo errore di Licwinko a 1.97

21.14: errori per Jungfleisch e Johnson-Thompson a 1.97

21.11: Levchenko supera 1.97 al primo turno. Per l’oro c’è anche l’ucraina

21.10: Lasitskene supera 1.97 al primo tentativo e potrebbe già aver messo un’ipoteca sull’oro. Sbagliano Licwinko e Lake

21.09: tra poco sul campo i protagonisti del giavellotto uomini. I protagonisti: Walcott (Tto), Vadlejch (Cze), Singh (Ind), Kirt (Est), Vetter (Ger), Kiriazis (Gre), Frydrych (Cze), Magour (Qat), Hofmann (Ger), Yego (Ken), Pitkamaki (Fin), Krukowski (Pol), Rohler (Ger)

21.07: quarta Harrison, che sbaglia tutto, e quinta Manning per gli Usa

21.05: Pearson!!!! L’australiana, olimpionica a Londra 2012, chiude il cerchio e torna sul tetto del mondo sempre a Londra con 12″60. Secondo posto per la statunitense Harper Nelson (12″69), terza Dutkiewicz per la Germania (12″73)

21.04: restano in sette in gara dopo l’1.95: Lasitskene, Levchenko, Jungfleisch, Johnson-Thompson, Lake, Licwinko e Hruba che si tiene un tentativo per 1.97

21.03: eliminazione anche per Demireva

21.03: eliminata anche la statunitense Cunningham

21.02: atlete già in pista per la finale dei 100 ostacoli. Ecco le protagoniste della finale: Visser (Ned), Harrison (Usa), Pearson (Aus), Dutkiewicz (Ger), Harper Nelson (Usa), Manning (Usa), Talay (Blr), Ali (Usa)

21.01: fuori gara anche Palsyte, al terzo errore a 1.95

21.01: McPherson è eliminata

20.59: Lake supera 1.95 al secondo tentativo

20.52: anche Johnson Thompson supera 1.95 al primo tentativo, mentre Licwinka supera la misura al secondo tentativo

20.50: Jungfleisch supera 1.95 al primo tentativo

20.48: Levchenko supera 1.95 al primo tentativo

20.45: Lasitskene supera 1.95 al primo tentativo

20.44: errori a 1.95 per Palsyte, McPherson e Licwinko

20.41: Cunningham e Hruba si salvano al terzo tentativo a 1.92, si sale a 1.95. Undici atlete in gara

20.37: Jungfleisch supera 1.92 al primo tentativo, Licwinko e Johnson-Thompson al secondo. Eliminata Beitia

20.31: Lake, Levchenko e Demireva superano 1.92 al primo tentativo

20.28: Palsyte e Lasitskene superano 1.92 al primo tentativo

20.26: McPherson è la prima atleta a superare 1.92 al primo tentativo

20.22: McPherson e Hruba superano 1.88 al secondo tentativo, tutte le altre finaliste superano la misura al primo tentativo

20.15: tutte le finaliste superano 1.84 al primo tentativo tranne McPherson che passa e commette un errore a 1.88

20.13: 71.73 per l’estone Oiglane che sale al quarto posto e potrebbe dare l’assalto anche al podio con un buon 1500

20.11: Mayer lancia a 66.10 e sigilla l’oro nel Decathlon

20.06: iniziata la gara dell’alto a quota 1.84 che non dovrebbe dare particolari problemi alle finaliste

20.03: entrano in pedana le finaliste del salto in alto donne. Ecco le protagoniste: Licwinko (Pol), Beitia (Esp), McPherson (Usa), Palsyte (Ltu), Lasitskene (Rus), Cunningham (Usa), Lake (Gbr), Levchenko (Ukr), Demireva (Bul), Jungfleisch (Ger), Johnson-Thompson (Gbr), Hruba (Cze)

19.52: ecco la classifica del decathlon quando mancano due prove (giavellotto, serie dei migliori e 1500 metri) alla fine della gara. Mayer ha un vantaggio rassicurante sui due tedeschi. l’oro difficilmente sfuggirà al francese. Mayer (Fra) 7232, Freimuth (Ger) 7121, Kazmirek (Ger) 7021, Kasyanov (Ukr) 6914, Warner (Can) 6867, Oiglane (Est) 6770, Felix (Grn) 6717, Williams (Usa) 6704

19.50: buonasera. Tutto pronto a Londra per la penultima sessione serale di gare del Mondiale britanniico. Solo finali stasera, grande spettacolo. Si parte con il giavellotto, penultima gara del Decathlon,

Nel pomeriggio si disputeranno il salto con l’asto e il tiro del giavellotto sempre per il decathlon. L’appuntamento è alle 20.00 per le sette finali della serata: la 4x100m con Usain Bolt all’ultima gara, Mariya Kuchina a caccia di record nell’alto, Vetter e Roehler per stupire nel giavellotto, Mo Farah a caccia di doppietta e tanto altro ancora.

13.50 Finito il lancio del disco del decathlon. Dopo sette prove c’è al comando il francese Kevin Mayer (6296), vicecampione olimpico grande favorito per la medaglia d’oro ma con soli 24 punti di vantaggio sul tedesco Rico Freimuth (6272), terzo posto per l’ucraino Oleksiy Kasyanov (6095) che precede di poco il tedesco Kai Kazmirek (6080) e il canadese Damian Warner (6048).

13.35 Grande bordata di Rico Freimuth! Il tedesco spedisce il disco a 51.17, 895 punti totali e ora si porta a soli 24 punti da Mayer!

13.20 Ora è in corso di svolgimento il lancio del disco per il decathlon.

13.10 Ripescate Gran Bretagna (3’00″10) e Francia (3’00″93). Nona ed eliminata la Giamaica (3’01″98)!

13.05 Vanno in finale Stati Uniti, Trinidad & Tobago e Belgio.

13.00 Sta per partire la seconda batteria della 4×400 maschile.

12.55 Nella prima batteria della 4×400 maschile si impone la Spagna, davanti a Polonia e Cuba. Dovranno attendere i tempi di ripescaggio Giamaica ed India.

12.50 Nel lancio del disco del decathlon, il Gruppo A è stato vinto dall’estone Maicel Uibo con 47.88, per 826 punti.

12.45 Passano Giamaica, Nigeria e Germania. Ripescate Polonia (3’26″47) e Francia (3’27″59). Fuori l’Italia, nona (3’27″81).

12.37 Italia beffata per 22 centesimi di secondo! Che amarezza!

12.30 Tra pochi minuti partirà la batteria con l’Italia.

12.25 Passano USA (record stagionale mondiale), Gran Bretagna (record stagionale) e Botswana (record nazionale). Attendono i tempi di ripescaggio Francia ed Australia.

12.15 Tra pochi minuti le due batterie della 4×400 femminile. L’Italia sarà in seconda batteria. Le frazioniste azzurre:
1. Mariabenedicta CHIGBOLU, 2. Maria Enrica SPACCA, 3. Libania GRENOT, 4. Ayomide FOLORUNSO.

12.10 Avanti Giamaica, Francia e Cina! Ripescate Turchia e Canada. Cambio molto schiacciato tra Campbell e Bolt, che però si distende benissimo sul rettilineo finale e va a vincere.

12.05 Ora in pista Usain Bolt!!!!

12.00 Passano USA, Gran Bretagna e Giappone. Per gli USA 37″70, miglior tempo stagionale mondiale. Turchia e Trinidad & Tobago attendono i ripescaggi.

11.55 Stanno per partire le due batterie della 4×100 maschile. Tra poco al via anche il primo gruppo del Lancio del disco del Decathlon.

11.50 Ripescate Olanda (42″64) e Trinidad & Tobago (42″91). Fuori la Francia (42″92).

11.45 Vince la Germania davanti alla Giamaica ed al Brasile. Ora vediamo i tempi per capire le due ripescate.

11.40 Primi gli USA, davanti alla Gran Bretagna ed alla Svizzera, al primato nazionale. Queste 3 vanno in finale. Devono attendere i ripescaggi Olanda e Francia. Tra pochi minuti la seconda batteria.

11.35 Parte la prima batteria della 4×100 femminile. Assente la Nigeria.

11.33 Podio del decathlon dopo 6 prove: Kevin MAYER (FRA) 5485, Rico FREIMUTH (GER) 5377, Damian WARNER (CAN) 5370.

11.30 Il canadese vince la prova, portando a casa 1023 punti.

11.27 Damian Warner (Canada) vince l’ultima serie in 13″63. Tra qualche minuto in partenza la 4×100 femminile.

11.20 Terza serie all’iberico Jorge Urena, che fa segnare 14″15, season best. A minuti l’ultima serie.

11.15 Seconda serie all’iberico Pau Tonnesen, in 14″57. A breve la penultima serie.

11.10 La prima serie dei 110 hs del decathlon è andata all’estone Janek Õiglane, che in 14″56 fa segnare il season best.

11.05 L’Italia sarà presente soltanto nella 4×400 femminile, mentre è stato confermato in questi minuti che la Giamaica schiererà Usain Bolt già nella batteria della 4×100.

11.00 Spazio questa mattina a 3 prove del decathlon: dopo i 110 hs ci saranno lancio del disco e salto con l’asta. Inoltre ci sarà spazio per le staffette: 4×100 maschili e femminili e 4×400 maschili e femminili.

10.55 Buongiorno e benvenuti alla Diretta LIVE testuale della penultima giornata dei Mondiali di atletica in corso a Londra. Si parte tra 5 minuti con le serie dei 110 hs del decathlon.

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top