Tuffi, Mondiali Budapest 2017: settimo posto per Bertocchi-Verzotto, Italia fuori dalle World Series

Dal primo posto europeo al settimo mondiale, con rammarico: Elena Bertocchi e Maicol Verzotto mancano il podio nel sincro misto 3 metri e, settimi, non si qualificano neanche per le World Series 2018. Salvo inviti per defezioni dell’ultimo momento, dunque, l’Italia non parteciperà con alcun atleta all’evento itinerante della prossima primavera, fondamentale per “farsi un nome” e continuare a crescere a livello internazionale.

La 22enne milanese bronzo da 1 metro e il capitano bolzanino, 29 anni, terzo due anni fa a Kazan con Tania Cagnotto chiudono con 277.35 punti. Migliorabili i due obbligatori (92.40 il parziale), ingresso ancora scarso – come nell’eliminatoria individuale – per Bertocchi nel doppio e mezzo indietro conclusivo (52.20). Da applausi il triplo e mezzo avanti carpiato, 69.75 punti, ma dal quinto posto a tre punti dal podio della penultima serie gli azzurri scivolano al settimo.

L’oro è come da pronostico cinese: 323.70 per Wang Han e Li Zheng. Argento Gran Bretagna con Grace Reid e Thomas Daley (308.04) che alle 17 tornerà in gara nella “sua” gara, la finale della piattaforma maschile. Bronzo Canada che premia la scelta di Jennifer Abel (terza medaglia) e François Imbeau-Dulac (297.72) di puntare su un tuffo da coefficiente 3.4, il doppio e mezzo avanti con due avvitamenti. Davanti all’Italia ci sono anche Germania, Australia e Colombia. Bertocchi e Verzotto non sarebbero comunque andati a podio né con il punteggio dell’oro europeo (287.88) né con quello dell’ultima gara prima di Budapest, il Grand Prix di Bolzano (296.55), ma alle World Series sì.

I RISULTATI COMPLETI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Rostock 2014

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Elena Bertocchi Maicol Verzotto Mondiali tuffi Budapest 2017

ultimo aggiornamento: 22-07-2017


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ginnastica, EYOF 2017 – Italia arrembante a Gyor: le azzurre vogliono l’oro per puntare dritto alle Olimpiadi 2020!

Volley femminile, Grand Prix 2017 | Italia-Rep. Dominicana 3-0, le pagelle delle azzurre. Bosetti al top, cuore Sylla, Egonu tranquilla. Si vola alle Final Six