Show Player

Basket Mercato: la Virtus Bologna vicinissima a Pietro Aradori, ma che intrigo con Torino! Colpo Ryan Arcidiacono per Caserta. Leonardo Candi firma con Reggio Emilia



Giorni frenetici nel mercato della serie A di basket. Al centro delle attenzioni Pietro Aradori: lo Squalo è in uscita da Reggio Emilia e sembrava davvero ad un passo dalla FIAT Torino. Sembrava, appunto. Al momento di mettere tutto nero su bianco è arrivato il passo indietro della società torinese, che ha lamentato un comportamento non corretto del giocatore che avrebbe cambiato le proprie richieste all’ultimo momento. La smentita dell’agente di Aradori non si è fatta attendere: intanto però, ne ha approfittato la Virtus Bologna, inseritasi di forza nella corsa al giocatore e che ora sembra vicinissima a chiudere l’accordo.

Colpo importante messo a segno anche dalla Grissin Bon Reggio Emilia, squadra attentissima ai giovani talenti italiani. Leonardo Candi ha firmato infatti fino a giugno 2022. Il playmaker classe 1997 è uno dei migliori prospetti della pallacanestro azzurra, cresciuto nelle giovanili della Fortitudo Bologna con cui ha disputato le ultime tre stagioni, contribuendo alla promozione in A2 e sfiorando il passaggio in A. Candi inoltre, sarà il leader della Nazionale Under20 che disputerà gli Europei di categoria.

Loading...
Loading...

Si è mossa finalmente anche la Juve Caserta. Il nuovo allenatore sarà Piero Bucchi ed è già arrivato il primo acquisto. Si tratta di Ryan Arcidiacono, che ha raggiunto un accordo biennale con la società campana. Americano di nascita ma di famiglia italiana, è una guardia/play di 190cm, formatosi nel college di Villanova con cui vinse il titolo nazionale del 2016 nel torneo chiuso come miglior giocatore. Un colpo molto importante quello messo a segno da Caserta, che con Arcidiacono inizierà la costruzione della squadra dopo (pare) aver risolto i problemi societari.

Il Banco di Sardegna Sassari prosegue il suo restyling ingaggiando il croato Darko Planinic. Centro classe 1990, ha parecchia esperienza in campo internazionale ed è reduce da una stagione a Gran Canaria con cui ha vinto la Supercoppa di Spagna. I sardi sono scatenati in questa sessione di mercato ed hanno firmato anche Shawn Jones, centro classe 1992, approdato in Italia lo scorso aprile alla Scandone Avellino. Il reparto lunghi della Dinamo poi, vedrà anche il canadese Dyshawn Pierre, 24enne in arrivo dalla Germania. È notizia di oggi infine, l’ingaggio dell’ala piccola Jonathan Tavernari, brasiliano di passaporto italiano, che ha giocato a Siena nella scorsa stagione.

La Dolomiti Energia Trentino, dopo la finale Scudetto persa, pensa già alla prossima stagione, con le importanti conferme di Beto Gomes, Dominique Sutton e Shavon Shields, protagonisti della cavalcata di quest’anno. I trentini hanno anche arricchito lo staff tecnico con l’arrivo di un assistente di livello internazionale come Lele Molin, storico vice di Ettore Messina. Il veneziano è reduce da due stagioni nello staff di Pashutin all’Unics Kazan dopo l’avventura come capoallenatore a Caserta.

La Scandone Avellino ha messo a segno un colpo importante: si tratta di Ariel Filloy. Il playmaker, argentino naturalizzato italiano classe 1987, è reduce dall’ottima stagione a Venezia, in cui è stato uno dei protagonisti principali della cavalcata conclusa con lo Scudetto. Parla sudamericano anche l’altro acquisto: Bruno Fitipaldo, playmaker classe ’91, uruguaiano ma con passaporto italiano già visto in Italia a Capo d’Orlando. Il reparto guardie poi, ha visto l’arrivo anche dell’americano Jason Rich, in arrivo da Parigi.

La Pallacanestro Varese ha rinforzato il reparto guardie con la firma dell’americano Antabia Walker e di Matteo Tambone. Il primo, classe 1988, ha firmato un contratto di due anni, reduce dalla Basketball Champions League giocata con i montenegrini del KK Mornar Bar. Tambone invece, è un playmaker classe ’94 che lo scorso anno ha vissuto una stagione da protagonista in A2 con Ravenna. Varese ha poi raggiunto un accordo di due anni con l’ala Nicola Natali.

Due rinnovi importanti in casa Leonessa Brescia: Luca Vitali proseguirà per altre due stagioni, così come l’MVP dello scorso campionato Marcus Landry, capocannoniere della regular season con 19.6 punti di media a partita, 4.6 rimbalzi, 1.5 assist e 17.2 di valutazione media a partita. Anche la guardia americana Lee Moore giocherà a Brescia l’anno prossimo (la società infatti, non si è avvalsa della clausola per uscire dal suo contratto), così come Michele Vitali, fratellino di Luca: per lui contratto di un anno con opzione per il secondo. A Brescia poi, ci saranno anche due volti nuovi: il primo è Brian Sacchetti, giocatore d’esperienza che arriva in Lombardia dopo le 7 stagioni vissute a Sassari, l’altro è Abdel Fall, ala-centro senegalese ma di formazione italiana visto a Torino nella scorsa stagione.

Bel colpo della The Flexx Pistoia, che si è assicurata le prestazioni di Tommaso Laquintana, playmaker classe 1995, reduce da due stagioni molto positive a Capo d’Orlando. In Toscana poi, tornerà il polacco Aleksader Czyz, dopo la stagione 2015/16. Daniele Magro infine, rimarrà per un altro anno a Pistoia dopo la passata stagione chiusa con 5.5 punti e 3.4 rimbalzi di media a gara.

L’Umana Reyer Venezia ha confermato l’americano MarQuez Haynes anche per la prossima stagione mentre Michael Bramos giocherà nella laguna per altri due anni.

Volti nuovi in casa Pallacanestro Pesaro: il lungo Andrea Ancellotti, classe 1988, proveniente da Treviso, e Diego Monaldi, play 24enne in arrivo da Sassari.

La Betaland Capo d’Orlando ha trovato un accordo biennale con il polacco Jakub Wojciechowski, lungo di 213cm cresciuto a Treviso e proveniente dalla Vanoli Cremona.

Nuovo colpo anche per la Pallacanestro Cantù. È Eric Griffin, ala statunitense di 203cm, proveniente da Israele e visto in passato in diverse squadre NBA giocando tuttavia sempre e solo la preseason.

La Fiat Torino si è consolata con il play/guardia americano Diante Garrett, classe ’88, proveniente da Israele ma con un passato NBA tra Phoenix e Utah. L’Auxilium ha inoltre rinnovato per due anni il contratto del play 33enne Davide Parente.

Sandro Dell’Agnello infine, sarà la nuova guida tecnica dell’Enel Brindisi, dopo le due stagioni vissute a Caserta.

 

alessandro.tarallo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top