Volley, World League 2017 – Ultimo weekend per l’Italia. Azzurri per l’onore contro Francia, Belgio e Canada

Sabbi-Italia-volley.jpg

L’Italia è atterrata ad Anversa (Belgio), pronta per affrontare l’ultimo weeekend della World League 2017 di volley maschile. Gli azzurri non hanno più alcuna possibilità di qualificarsi alla Final Six di Curitiba e scenderanno in campo solo per l’onore, con l’obiettivo di evitare l’ultimo posto in classifica (se varrà la retrocessione in Serie B verrà comunicato solo in seguito dalla FIVB che potrebbe cambiare il format della prestigiosa competizione internazionale).

I ragazzi di Chicco Blengini sono reduci da sei sconfitte consecutive, hanno vinto soltanto il match d’esordio contro l’Iran a Pesaro prima di spegnersi progressivamente, sbagliando molto in campo e andando in confusione in diversi frangenti, soprattutto nei momenti caldi dei vari incontri.

Si inizia domani contro la Francia. Alle 17.10 Simone Buti e compagni se la dovranno vedere contro i Campioni d’Europa, imbattuti nel torneo e che ci hanno già sconfitto settimana scorsa. I transalpini, nonostante l’assente di Ngapeth, Rouzier e Tillie, hanno trovato il nuovo opposto Boyer che ha fatto la differenza nelle ultime due settimane al pari del palleggiatori Toniutti, degli schiacciatori Clevenot e Lyneel, il libero Grebennikov e il centrale Le Roux.

L’Italia affronterà poi il Belgio padrone di casa e il Canada. Entrambe le squadre sono in corsa per una clamorosa qualificazione alla Final Six: chi vincerà lo scontro diretto di domani sera avrà già fatto un serio passo in avanti. I Red Dragons avranno tutto il sostegno del pubblico di casa: Deroo e compagni cercheranno il colpaccio. La chiusura del torneo è invece affidata al match contro il Canada, un avversario alla portata del nostro sestetto anche se sta attraversando un momento di forma sbalorditivo.

Ultima chiamata per l’Italia che deve trovare un po’ di affiatamento in vista del prosieguo della stagione che culminerà con gli Europei. Simone Giannelli in cabina di regia, vedremo se verrà data fiducia a Giulio Sabbi o a Luca Vettori come opposto, da definire la coppia titolare di banda visto che Filippo Lanza è infortunato (Oleg Antonov accanto a Filippo Randazzo o a Iacopo Botto), al centro ormai è sempre lotta a quattro non ancora definita (Fabio Ricci, Matteo Piano, Davide Candellaro, Simone Buti), Massimo Colaci è il libero.

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top