Sollevamento pesi, Mondiali junior 2017: eccellente argento per Mirko Zanni nello strappo

Zanni-sollevamento-FIPE.jpg

Arriva un grande risultato in casa Italia dai Mondiali junior di sollevamento pesi, in corso di svolgimento in Giappone, a Tokyo. A conquistarlo è Mirko Zanni, che nella categoria 69 chilogrammi è riuscito ad alzare 140 kg in terza prova, agguantando così la medaglia d’argento della specialità. Nello slancio invece 164 kg che lo portano ad un totale di 304 kg che vale la quarta piazza (un solo kg dalla medaglia di bronzo).

“Stiamo puntando su Mirko, è una nostra giovane promessa e la speranza è quella di portarlo ai Giochi di Tokyo 2020” le parole alla Federpesistica di Remo Del Favero, Comandante del Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito. “Conosco bene Mirko Zanni, è un ragazzo determinato e umile, un binomio importante per riuscire nello sport; non molla mai e si impegna costantemente per raggiungere i suoi traguardi. Questo argento vuol dire tanto per lui, che ha avuto a che fare con dei problemi fisici; infatti è una vittoria doppia, contro i suoi avversari in pedana e contro quel mal di schiena che lo ha disturbato a lungo. Questo anche grazie al clima di serenità in cui Mirko può lavorare e che influisce tantissimo sul rendimento degli sportivi: tra il Gruppo Sportivo dell’Esercito e la Federazione Pesistica ci sono dei rapporti straordinari, siamo davvero una famiglia unica e molto unita, lavoriamo costantemente in stretta sinergia. Tutto questo è percepito dagli atleti, in particolar modo dai giovani come Mirko, che riescono a lavorare e crescere in modo sano”.

Foto: FIPE

Lascia un commento

Top