Europei Under21 2017, Italia-Repubblica Ceca: gli Azzurrini in cerca del bis per avvicinarsi alle semifinali

calcio-under-21-italia-europei-2017-twitter-uefa-Euro-U21.jpg

Domani allo Stadion Miejski di Tychy (Polonia) l’Italia di Luigi Di Biagio scenderà in campo contro la Repubblica Ceca per il secondo incontro valido per il gruppo C degli Europei Under21 2017.

Gli Azzurrini reduci dal successo 2-0 contro la Danimarca vanno a caccia di conferme contro i cechi. Il match disputato a Cracovia, positivo sotto il profilo del risultato, non ha del tutto convinto dal punto di vista del gioco. Specie nel primo tempo infatti, i ragazzi italiani sono apparsi lenti e non convinti dei loro mezzi. Probabilmente la tensione dell’esordio avrà giocato un brutto scherzo e la necessità di vincere ad ogni costo la prima partita ha fatto il resto. Di Biagio, anche per questo, dovrà apportare dei correttivi in vista dell’incontro contro la formazione allenata da Vítězslav Lavička

Al di là infatti della splendida rovesciata di Lorenzo Pellegrini, valsa l’1-0, e dell’istinto del gol di Andrea Petagna sul raddoppio, il giocatore che ha impressionato è stato Federico Chiesa. L’esterno della Fiorentina, subentrato al posto di Domenico Berardi, sulla sinistra ha messo in grande difficoltà la retroguardia danese, saltando l’uomo, tirando verso la porta e servendo palloni interessanti ai compagni, come quello del 2-0. Un calciatore a cui non si può rinunciare ed è verosimile pensare che nel prossimo incontro lo vedremo dal 1′.

Contro i cechi, infatti, servirà una partita più coraggiosa e con un spirito agonistico spiccato. Pur avendo perso contro la Germania (2-0), la compagine di Lavička è composta da giocatori che possono essere pericolosi, uno su tutti l’attaccante della Sampdoria Patrik Schick. Il 21enne di Praga sarà l’osservato speciale: in grado di colpi che solo i grandi calciatori possono permettersi è lui il riferimento offensivo indiscusso con 10 marcature in 10 partite con la maglia della selezione Under21. Cifre davvero impressionanti. Inoltre fiore all’occhiello della selezione dell’Est è Jakub Jankto che con l’Udinese si è messo particolarmente in luce come uno dei centrocampisti più talentuosi del campionato italiano. Classe ’96, cresciuto ispirandosi a Tomáš Rosický, il ceco esprime la completezza del gioco nella zona nevralgica: abile in entrambe le fasi ed in grado di ricoprire il ruolo di mezzala o di centrale senza alcun problema. La parola “Duttilità” è quella più adatta per descrivere le sue qualità che si riflettono anche negli ultimi 30 metri come i 5 gol siglati dimostrano.

Un confronto dunque equilibrato quello delle ore 18.00 del 21 giugno che varrà una fetta di qualificazione alle semifinali assai importante.

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto da profilo twitter Europei Under21

Lascia un commento

Top