Calcio a 5, Main Round Europei 2018: Italia-Bielorussia 2-1. Cuore azzurro all’esordio, ma che rischio! Cavinato e Calderolli guidano la rimonta

Italia-calcio-a-5-mondiali-2016-foto-facebook-fifa-futsal-world-cup.jpg

L’Italia non brilla ma sa soffrire e conquista i primi tre fondamentali punti nel Main Round di qualificazione ai prossimi Europei, che si disputeranno in Slovenia tra il 30 gennaio e il 10 febbraio 2018. Gli azzurri rischiano la débacle contro la Bielorussia, avversario sulla carta decisamente inferiore all’Italia, ma reagiscono perentoriamente allo svantaggio e gestiscono nel finale un 2-1 che rappresenta il primo tassello di un puzzle che i ragazzi di Menichelli sperano di completare martedì prossimo in occasione dell’ultimo match contro i padroni di casa della Georgia.

Al New Sports Palace di Tbilisi, il ct azzurro schiera in partenza il quintetto composto da Molitierno, Ercolessi, Lima, Fortino e Calderolli, ma nella prima frazione l’Italia fatica a creare azioni pericolose e rischia più volte di subire gol dai bielorussi. Al 5′ Goncharov per un soffio non arriva su un pallone vagante e Zhiglako dalla distanza non inquadra la porta. Molitierno si supera sulla conclusione di Krykun, poi finalmente gli azzurri si destano dal torpore e Merlim va vicino al gol in due occasioni, ma le squadre rientrano negli spogliatoi a reti bianche dopo un primo tempo povero di emozioni.

Nella ripresa, tuttavia, la musica cambia e al 7′ un errore di Bordignon a centrocampo innesca il contropiede della Bielorussia, che Zhigalko finalizza portando in vantaggio la sua squadra e gelando gli azzurri. La reazione d’orgoglio dell’Italia è formidabile. Al 11′ un tocco corto di Lima su fallo laterale consente a Cavinato di liberarsi al tiro e di far partire un sinistro che si insacca nell’incrocio dei pali, pareggiando immediatamente i conti. Un minuto più tardi è ancora Lima a servire l’assist con un filtrante che attraversa il campo e trova sul secondo palo Calderolli, abile nel trafiggere la difesa bielorussa e nel completare la rimonta.

Gli avversari sono sotto choc e faticano a reagire, pertanto gli azzurri hanno vita facile nel condurre in porto la vittoria nonostante la scelta del ct Tolmach di inserire Zhigalko portiere di movimento. L’Italia conquista così i primi tre punti e sale in testa alla classifica del gruppo A in attesa del confronto tra Olanda e Georgia, in programma alle ore 16. Gli azzurri torneranno in campo domani alle 13.30 contro l’Olanda e un altro successo potrebbe rivelarsi determinante per la qualificazione diretta agli Europei.

Ecco il tabellino del match tra Italia e Bielorussia:

ITALIA-BIELORUSSIA 2-1 (0-0 p.t.)
ITALIA: Molitierno, Ercolessi, Lima, Fortino, Calderolli, Romano, Schininà, Honorio, Boaventura, Patias, Merlim, Cavinato, Bordignon, Putano. Ct. Menichelli

BIELORUSSIA: Golovnyov, Rogovik, Zhigalko, Rabyko, Goncharov, Olshevski, Silivonchik, Chernik, Gusakov, Aleinikov, Krykun, Gorbenko, Chekhovski, Scherbachenya. Ct. Tolmach

MARCATORI: 6’22” s.t. Zhigalko (B), 10’13” Cavinato (I), 11’23” Calderolli (I)

AMMONITI: Zhigalko (B)

ARBITRI: Admir Zahovič (Slovenia), Ozan Soykan (Turchia), Norbert Szilágyi (Ungheria)

CRONO: Shota Kukhilava (Georgia)

CLICCA QUI PER IL TABELLONE COMPLETO

mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Facebook FIFa Futsal World Cup

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top