Vela, Trofeo Princesa Sofia 2017: Mattia Camboni e Francesco Marrai ancora in corsa per la vittoria! Berta/Carraro lottano per il podio nel 470

Elena-Berta-vela-foto-fb-sua.jpg

L’Italia continua a stupire nel Trofeo Princeca Sofia 2017, giunto alla quinta e penultima giornata di regate nelle acque di Palma di Maiorca. Mattia Camboni si conferma al secondo posto nell’RS:X e domani gareggerà per la vittoria, al pari di Francesco Marrai nel Laser. Brillano anche Elena Berta e Sveva Carraro, quinte e ad un passo dal podio nel 470.

RS:X

Mattia Camboni è in piena corsa per l’oro e con un nono e un quinto posto tallona lo spagnolo Ivan Pastor Lafuente, distante appena 4 punti prima della Medal Race. Non lontano anche il cinese Mengfan Gao, che potrebbe anche beffare i due rivali, scavalcandoli nella regata conclusiva. Crolla, invece, Marta Maggetti, soltanto undicesima con due parziali decisamente deludenti (10-16) che la hanno relegata a grande distanza dalle prime posizioni.

Laser standard e radial

Francesco Marrai ha già prenotato il podio anche se i 7 punti di distanza dal britannico Elliot Hanson saranno difficili da rimontare. Dopo una splendida vittoria parziale, l’azzurro è incappato in un dodicesimo posto che lo ha costretto a restituire la vetta all’avversario complicando la corsa al trionfo. Carolina Albano è 22ma nel radial, in cui si prevede un gran duello tra la cinese Dongshuang Zhang e la lituana Viktorija Andrulyte.

49er e 49er FX

I britannici James Peters e Fynn Sterritt rischiano grosso contro gli spagnoli Diego Botin Le Chever e Iago Lopez Marra, ditanti appena un punto. Soltanto quindicesimi Uberto Crivelli Visconti e Umberto Molineris. Scendono in decima posizione Ottavia Maria Raggi e Paola Bergamaschi, che pagano a caro prezzo un 18° e un 21° posto e scivolano in classifica nella gara ipotecata dalle tedesche Victoria Jurczok e Anika Lorenz.

470

Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò rinunciano alle ultime tre regate e sono ormai fuori dai giochi. In testa ci sono ancora gli svedesi Carl-Fredrik Fock e Marcus Dackhammar. Fanno faville, invece, Elena Berta e Sveva Carraro, salite in quinta posizione a soli 5 punti dal podio. Al comando ci sono le olandesi Afrodite Zegers e Anneloes Van Veen.

Finn

Poca gloria per Alessio Spadoni, 18° e ormai definitivamente fuori dai giochi. In testa c’è ancora il turco Alican Kaynar, impegnato in una lotta serrata con l’estone Deniss Karpak e con lo svedese Max Salminen.

Nacra17

Ruggero Tita e Caterina Banti accedono alla Medal Race con l’ottavo posto, mostrando grande solidità mentale nelle ultime due regate (13-7-6). Non c’è gara per il primo posto, ipotecato dagli spagnoli Fernando Echevarri Erasun e Tara Pacheco Van Rijnsoever.

mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Facebook Elena Berta

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top