Vela, Trofeo Princesa Sofia 2017: Francesco Marrai è secondo nel Laser! Mattia Camboni e Marta Maggetti in corsa per il podio nell’RS:X

Francesco-Marrai-vela-federazione-fb.jpg

Italiani protagonisti nella terza giornata di regate del Trofeo Princesa Sofia, in corso di svolgimento a Palma di Maiorca. Nel primo appuntamento del circuito europeo destinato alle classi olimpiche si sta mettendo in luce Francesco Marrai, attualmente secondo nel Laser. In corsa per il podio anche Mattia Camboni e Marta Maggetti nell’RS:X.

RS:X

Mattia Camboni è scivolato in quinta posizione a causa di un tredicesimo posto, poi scartato, che lo ha allontanato dalla zona podio, ora distante 12 punti. Guida il polacco Pawel Tarnowski con una lunghezza di margine sull’israeliano Shahar Zubari Zubari e sullo spagnolo Ivan Pastor Lafuente. Al 21° c’è l’altro azzurro Daniele Benedetti. Tra le donne, un settimo e un quarto posto hanno consentito a Marta Maggetti di agganciare la quarta piazza in classifica alle spalle della spagnola Marina Alabau, leader parziale dopo sei regate, della polacca Zfia Noceti-Klepacka e della russia Stefania Elfutina. Decima Veronica Fanciulli.

Laser standard e radial

Francesco Marrai ha terminato la prima regata al 24°, ma ha scartato il risultato e si è riscattato alla grande nella seconda prova, conquistando una straordinaria vittoria che lo ha proiettato al secondo posto della classifica generale, a sole sette lunghezze dallo spagnolo Joel Rodriguez. Azzurre nelle retrovie nel radial: Carolina Albano è 16ma, Valentina Balbi è 22ma. Al comando c’è la finlandese Tuula Tenkanen.

49er e 49er FX

Uberto Crivelli Visconti e Umberto Molineris hanno recuperato 5 posizioni e sono risaliti al 12° posto con un decimo e un settimo posto nelle due regate odierne. La coppia azzurra, tuttavia, potrà al massimo ambire ad un piazzamento nella top ten in una gara dominata finora dai britannici James Peters e Fynn Sterritt. Male Ottavia Raggio e Paola Bergamaschi, che sono scivolate al nono posto a causa di due regate non eccelse (11-20) che hanno vanificato il terzo posto della settima prova parziale. Al comando ci sono le tedesche Victoria Jurczok e Anika Lorenz, che hanno vinto le tre regate odierne accumulando un margine enorme su tutte le rivali.

Finn

Resta lontano dalle prime posizioni Alessio Spadoni, 17° in classifica in una gara che vede attualmente in testa l’olandese Nicholas Henier con tre lunghezze di vantaggio sul turco Alican Kaynar e sei sull’estone Deniss Karpak.

Nacra17

Nella classe mista gli azzurri Ruggero Tita e Caterina Banti hanno confermato la nona posizione, seppur col rimpianto di un 24° posto nella regata 8 che ha vanificato due buone prestazioni (6° e 8° posto nelle regate 7 e 9). Al comando passano i britannici John Gimson e Anna Burnet.

470

Due straordinarie prove (1-4) hanno consentito a Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò di guadagnare sette posizioni e di salire al 9° posto, in piena corsa per la Medal Race. Sono scivolati indietro Matteo Capurro e Matteo Puppo, ora dodicesimi a causa di un 20° posto nella quinta regata. Lotta serrata in testa alla classifica. Al comando i giapponesi Tetsuya Isozaki e Akira Takayanagi. Scendono di un gradino Elena Berta e Sveva Carraro, che hanno scartato il 13° posto nella quinta regata e sono ora none. Con un primo e un secondo posto parziale le cinesi Mengxi Wei e Tani Xu sono passate in testa alla classifica.

mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Facebook FIV

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top