Tennis, Coppa Davis 2017: i convocati dell’Italia per la trasferta in Belgio. Gli azzurri sfidano David Goffin

Fognini-Bolelli-Tennis-Pagina-FB-Supertennis-e1508254506172.jpg

Nessuna sorpresa tra i convocati del capitano Corrado Barazzutti per il quarto di finale di Coppa Davis che vedrà l’Italia impegnata a Charleroi (7-9 aprile) contro i temibili padroni di casa del Belgio.

Il quartetto che tenterà l’impresa sarà composto da Fabio Fognini, Paolo Lorenzi, Andreas Seppi e Simone Bolelli. Dando quasi per scontata la presenza di Fognini, Seppi e Lorenzi saranno in ballottaggio per il ruolo di secondo singolarista, con l’altoatesino più adatto ad una superficie come quella dello Spiroudome (veloce indoor). Fondamentale, e forse decisivo, sarà poi il doppio, dove Barazzutti si affiderà a Fognini-Bolelli.

Il Belgio partirà con i favori del pronostico e potrà contare sulla stella David Goffin, 26enne n.12 del mondo, dotato di estro e talento. Un giocatore solido, difficile da battere, ma non per un Fognini (o magari anche per un Seppi) nella sua miglior giornata. E’ risaputo come spesso i valori vengano ribaltati nei match di Coppa Davis. L’Italia dovrà fare molta attenzione anche a Steve Darcis, 33enne che occupa la posizione n.49 nel ranking Atp. Non si tratta di un fenomeno, tuttavia sta attraversando un periodo di grande forma ed in questa competizione sa esaltarsi, come testimoniano le vittorie con cui ha consentito al Belgio di superare la Germania dei fratelli Zverev agli ottavi nonostante l’assenza di Goffin.

La rosa dei padroni di casa sarà completata da Ruben Bemelmans (possibile ipotesi per il doppio) e Joris De Loore. L’ultimo precedente tra le due Nazionali risale al 2000 ed ancora oggi, 17 anni dopo, fa malissimo: l’Italia perse per 4-1 a Venezia, retrocedendo in Serie B. A Charleroi l’occasione ideale per una rivincita.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top