Snowboard, Mondiali 2017: doppio trionfo austriaco nel PSL con Promegger e Ulbing. Quinto March

800px-Andreas_Prommegger_FIS_World_Cup_Parallel_Slalom_Jauerling_20121.jpg

Giornata nera per l’Italia, d’oro per l’Austria. Si apre con una doppia medaglia d’oro per i colori austriaci il Mondiale di snowboard per il parallelo. Nel PSL sia al femminile che al maschile è un trionfo, con addirittura tre medaglie in due gare. In casa azzurra tante attese e invece grandi delusioni, sin dalle qualificazioni.

Al maschile, in una finale tutta austriaca, a trionfare è il veterano Andreas Promegger, che a 36 anni va a conquistare un fantastico trionfo, il primo in tutta la carriera. Battuto il connazionale Benjamin Karl. Terzo posto per il russo Andrey Sobolev che ha sconfitto nella small final lo svizzero Nevin Galmarini. Ci si aspettava tanto dalla squadra guidata da Cesare Pisoni: il migliore è Aaron March, quinto e battuto nei quarti di finale proprio dal campione iridato. Fuori agli ottavi Mirko Felicetti ed il campione in carica Roland Fischnaller (in gran calo in questa stagione).

Tra le donne ci si aspettava tanto Ester Ledecka, che fino alla finale non ha avuto problemi a mantenere il ruolo di grande favorita. La ceca però si è dovuta arrendere nell’ultimo atto contro la giovanissima austriaca Daniela Ulbing (addirittura classe 1998). Medaglia di bronzo alla russa Alena Zavarzina. Fuori addirittura in qualifica con un grave errore nella prima run Nadya Ochner.

Domani sarà la volta del PGS, posticipato ieri causa maltempo.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Di Christian JanskyOpera propria, CC BY-SA 3.0, Collegamento

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top