Sci alpino, Coppa Europa 2017: assegnati gli ultimi punti con uno slalom sprint, doppio successo svizzero

Sci-alpino-Ramon-Zenhaeusern.jpg

Giornata conclusiva complicata per la Coppa Europa di sci alpino 2016/2017, le cui finali delle prove tecniche si sono tenute ad Innichen-San Candido. Domenica erano infatti in programma i due slalom, ma solamente la prima manche si è svolta regolarmente, considerata valida come gara FIS (leggi qui). In seguito, i migliori trenta hanno disputato uno slalom sprint con altre due manche per l’assegnazione degli ultimi punti validi per il circuito continentale.

Al maschile il successo è andato al ventiquattrenne Ramon Zenhäusern, al suo secondo centro in Coppa Europa, che con il tempo di 51”50 ha preceduto di due centesimi l’austriaco Christian Hirschbühl e di 31/100 il connazionale Reto Schmidiger. Ai piedi del podio troviamo l’azzurro Giordano Ronci (+42/100), seguito dal francese Maxime Rizzo (+44/100). Nella top ten anche Hans Vaccari, settimo a 49/100, mentre Federico Liberatore ha chiuso undicesimo a 64/100 e Fabian Bacher quindicesimo ad 1”97.

Ricordiamo che la classifica generale del circuito continentale maschile era stata vinta da tempo dallo svizzero Gilles Roulin, che precede il connazionale Stefan Rogentin ed il norvegese Marcus Monsen. La graduatoria di slalom premia invece Schmidiger davanti all’austriaco Marc Digruber ed a Hirschbühl .

Al femminile si è invece imposta la giovanissima Camille Rast, classe 1999, al primo successo nel circuito continentale dopo un podio ottenuto a dicembre in gigante. L’elvetica ha preceduto di 25/100 la ben più esperta francese Anne-Sophie Barthet e l’austriaca Julia Grünwald, appaiate al secondo posto, mentre giù dal podio troviamo le svedesi Anna Swenn-Larsson (+26/100) e Magdalena Fjällström (+52/100). Top ten per Vivien Insam, ottava a 93/100, e Nicole Agnelli, decima ad 1”16.

La classifica generale femminile viene dunque vinta dalla norvegese Kristina Riis-Johannessen, che batte la connazionale Kristin Lysdahl e l’austriaca Nadine Fest, mentre quarta è l’azzurra Laura Pirovano. La svedese Anna Swenn-Larsson vince la classifica di slalom davanti all’austriaca Katharina Gallhüber ed alla tedesca Marina Wallner.

giulio.chinappi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top