Scherma, Coppa del Mondo 2017 – Rossella Fiamingo centra la vittoria a Budapest! Ottimo terzo posto per Andrea Santarelli

Splende il nome di Rossella Fiamingo nella prova di spada femminile valida per la Coppa del Mondo di scherma, in corso di svolgimento sulle pedane ungheresi di Budapest. La campionessa azzurra, che non aveva centrato nemmeno un podio nella manifestazione fino a questo momento, ha letteralmente sbaragliato la concorrenza agguantando un trionfo quasi insperato alla vigilia grazie all’affermazione in finale ai danni della coreana Choi, incapace di sostenere i ritmi imposti dall’avversaria vittoriosa nettamente per 14-9. Davvero splendida la cavalcata compiuta dalla portacolori del Bel Paese, capace di superare nei quarti anche l’ostacolo chiamato Yiwen Sun (15-9). In semifinale Rossella si è sbarazzata della giapponese Shymookawa con lo score di 15-10, preludio ad un sigillo tanto emozionante quanto meritato per come si è sviluppato. Si arresta nelle 32, invece, la marcia di Mara Navarria, battuta dalla francese Bayram per 15-11 dopo essere riuscita nella non facile impresa di eliminare la sudcoreana Kang rifilandole un perentorio 15-8.

In campo maschile, invece, grande soddisfazione per Andrea Santarelli, che chiude al terzo posto una rassegna infinita nella quale lo spadista di Foligno ha dimostrato una caparbietà e abnegazione degne di un grande interprete della disciplina. Ad estrometterlo proprio ad un passo dall’accesso alla finalissima è stato il coreano Jung Jisun, medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Londra nel 2012, il quale è apparso sempre in controllo della semifinale archiviata con lo score di 15-10 ai danni del pur combattivo azzurro.

L’atleta delle Fiamme Oro aveva sconfitto al debutto il kazako Kurbanov per 15-13, preludio ad una sequenza di affermazioni sofferte contro il francese Lucenay (15-11) e soprattutto al cospetto dell’ucraino Reizlin, arresosi soltanto all’ultima stoccata dopo una battaglia senza esclusione di colpi. Ai quarti era invece arrivato un successo più netto di fronte allo statunitense Bratton, la cui resistenza si è infranta sulla meravigliosa giornata dello schermidore italiano. Fuori agli ottavi sia Enrico Garozzo che Gabriele Cimini, piegati rispettivamente dal transalpino Gustin (15-10) e dal coreano Kweon (15-14), ma entrambi comunque autori di una buona prestazione nel complesso. Il trionfo finale è andato proprio al già citato Jung, il quale si è imposto nell’ultimo atto dinnanzi al giapponese Minobe tornando così a vincere in Coppa del Mondo a tre anni di distanza dal sigillo conseguito a Legnano nel 2014.

 

COPPA DEL MONDO – GRAND PRIX FIE – SPADA FEMMINILE – Budapest, 25-26 marzo 2017
Finale
Fiamingo (ITA) b. Choi (Ko) 14-9

Semifinali
Fiamingo (ITA) b. Shimookawa (Jpn) 15-10
Choi (Kor) b. Beljajeva (Est) 13-19

Quarti
Shimookawa (Jpn) b. Goram (Fra) 15-13
Fiamingo (ITA) b. Sun (Chn) 15-9
Choi (Kor) b. Epee (Fra) 15-7
Beljajeva (Est) b. Kong (Hkg) 9-8

 

GRAND PRIX FIE – SPADA MASCHILE – Budapest, 24-26 marzo 2017
Finale
Jung (Kor) b. Minobe (Jpn) 15-9

Semifinali
Jung (Kor) b. Santarelli (ITA) 15-10
Minobe (Jpn) b. Park (Kor) 10-10 prio.

Quarti
Jung (Kor) b. Gustin (Fra) 15-13
Santarelli (ITA) b. Bratton (Usa) 15-9
Park (Kor) b. Kweon (Kor) 15-7
Minobe (Jpn) b. Borel (Fra) 15-14

 

simone.brugnoli@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Bizzi per Federscherma

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Football americano, Prima Divisione 2017: i Rhinos vincono il derby d’altra classifica contro i Seaman, Giants Bolzano a punteggio pieno

MotoGP, GP Qatar 2017: Top Gun Vinales fa centro, Dovizioso (2°) coriaceo, Valentino Rossi (3°) rinato. Fuori dal podio Marquez (4°), Lorenzo solo 11°