Salto con gli sci, Coppa del Mondo 2017: la Polonia vince la gara squadre! Delusione Germania

Schermata-2017-01-06-alle-18.56.14.png

Cala il sipario sui Mondiali di salto con gli sci di Lahti 2017: la Polonia ha conquistato l’oro nella prova a squadre sul trampolino grande Hs 130, forte di grande completezza con i quattro atleti impegnati.

Piotr Zyla, Dawid Kubacki, Maciej Kot e Kamil Stoch hanno fatto valere la propria superiorità, dimostrata anche in stagione sia nelle gare a squadre che nelle gare individuali, con tre atleti nei primi undici posti della generale di Coppa del Mondo. La compagine polacca, per la prima volta nella storia arrivata a questo traguardo, ha totalizzato 1104,2 punti, sufficienti per salire sul gradino più alto del podio con margine.

Seconda posizione finale per la squadra norvegese, trascinata da Forfang e Tande nei due salti centrali delle due serie con Fannemel e Stjernen bravi a tenersi a ridosso delle prime posizioni quando è stato il loro turno. Importante medaglia per l’Austria, bronzo: ovviamente Kraft è stato il più competitivo nella gara odierna, ma grazie a questo podio Gregor Schlierenzauer è salito a quota 21 medaglie in carriera tra Mondiali e Olimpiadi stabilendo un nuovo primato. Impegnati con loro Hayboeck e Fettner, solidissimi in entrambe le serie.

La Germania, invece, si è dovuta accontentare del quarto posto, per la prima volta fuori dal podio in questi Mondiali di salto con gli sci. La formazione teutonica ha pagato un salto negativo di Leyhe nella seconda serie, con Wellinger che poi è stato battuto ancora una volta da Kraft nell’ultimo salto. Bene Eisenbichler, discreto Freitag.

Oltre 100 punti di distanza per la Slovenia, che ha chiuso in quinta posizione davanti a Finlandia, Giappone e Repubblica Ceca, che si sono qualificate alla seconda serie di salti.

Twitter: @Santo_Gianluca

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

By Tadeusz Mieczyński [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top