Parigi-Nizza 2017: colpaccio di Porte sul Col De La Couillole! Contador è secondo, Henao in Giallo

Richie-Porte-Profilo-Twitter-Tour-Down-Under-e1484981925577.jpg

Richie Porte ha vinto in solitaria la settima tappa della Parigi-Nizza 2017, dominando la frazione regina della Corsa verso il Sole. Il 31enne della BMC era fuori classifica e, senza grandi responsabilità sulle spalle, è riuscito a fare la differenza sull’arrivo in salita di Col De La Couillole, 10km con 7% di pendenza media.

L’australiano è riuscito a scappare via quando mancavano 3km al traguardo, facendo il vuoto al terzo attacco personale con cui ha definitivamente spento le velleità di tutti gli avversari. Alberto Contador, dopo aver risposto al rivale fino a quel momento, non ha più avuto la gamba per lottare per il successo di tappa: il Pistolero è rimasto con Sergio Henao fino all’ultimo chilometro, poi ha allungato e ha tagliato il traguardo con 21 secondi di ritardo da Porte.

Henao, però, può ritenersi più che soddisfatto visto che indossa la maglia gialla di leader (fino a stamattina sulle spalle di Alaphilippe) quando manca solo la tappa conclusiva di Nizza (frazione relativamente mossa in programma domani). Il colombiano, battuto sul traguardo dal rientrante Daniel Martin, è giunto quarto a 32’’ di ritardo dal vincitore. Ora ha 30’’ di vantaggio in classifica generale proprio sull’irlandese e 31 secondi su Contador.

Oggi lo spagnolo non è riuscito a sfruttare al meglio il lavoro di un encomiabile Pantano, capace di fare la differenza e di scremare il gruppo nel corso della salita finale. A metà ascesa erano rimasti sei uomini di sei squadre diverse a darsi grande battaglia, prima dell’attacco di Porte che ha fatto ulteriore selezione. Quinto Izagirre, sesto Fuglsang, settimo Latour, ottavo Zakarin.

L’Italia ha avuto in Diego Ulissi il suo uomo di punta che insieme a Gautier e Pacher è rientrato su Calmejane, uno dei fuggitivi della prima ora. Ulissi è però poi stato ripreso dal gruppo principale nel corso della salita finale. La fuga iniziale era composta da Axel Domont (Ag2r La Mondiale), Jan Polanc (UAE Team Emirates), Omar Fraile (Dimension Data), Lilian Calmejane (Direct Energie), Delio Fernandez (Delko – Marseille) e Pierre-Luc Périchon (Fortuneo-Vital Concept).

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top